Come utilizzare le canaline per l'esterno e come eseguire il montaggio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come tutti gli accessori anche le canaline per l'esterno devono avere delle determinate caratteristiche per poter rispondere ai requisiti di sicurezza richiesti per la posa in esterni. Naturalmente anche l'occhio vuole la sua parte, per cui bisognerà montarli in modo da renderli meno appariscenti possibili. Ad esempio nel momento in cui si dovranno montare delle lampade sul terrazzo o sul balcone, si dovrà montarli in modo da renderli meno visibili, studiando il percorso più breve, ma soprattutto migliore. I passi di questa guida daranno degli utili suggerimenti su come utilizzare le canaline elettriche per l'esterno e come eseguire il montaggio, in modo sicuro e allo stesso tempo dare un aspetto estetico soddisfacente.

26

Una volta pensato il problema estetico, si dovrà fare attenzione a non pregiudicare le caratteristiche di impermeabilità delle canaline, in particolare nei punti di giunzione fra i vari tratti, con le forature o danneggiamenti della plastica. Quindi per qualsiasi difetto è bene sostituirle piuttosto che dover mandare all'aria tutto il lavoro. Le canaline vanno ben fissate ai muri con i tasselli a gancio, che hanno il compito di sostenere dall'esterno i tubi senza intaccarli.

36

Naturalmente l'operazione del montaggio non è particolarmente difficile, anche se il lavoro sui muri esterni, in cemento, il lavoro di preparazione dei fori per i tasselli può essere più impegnativo soprattutto se non si dispone degli attrezzi adeguati. Innanzitutto la prima cosa che fare è sistemare e posizionare le canaline, partendo dal punto di derivazione dei cavi elettrici che si dovranno portare all'esterno.

Continua la lettura
46

Adesso, applicare le canaline lungo le pareti, facendo però attenzione alle misure e alle operazioni di taglio per non sprecare cosi materiale e non rovinare il lavoro. Continuare la sistemazione di esse fino a quando si giungerà vicino la scatola con interruttori e prese. Bisognerà inserire il tubo nella scatola spingendolo attraverso il foro presente su un lato. In ultimo fissare la scatola al muro con tasselli, facendo attenzione che la canalina sia ben inserita e soprattutto ben fissata.

56

A questo punto aiutandosi con la sonda occorrerà portare i cavi della corrente fino a quando essa non sbucherà dalla canalina, all'interno della scatola. Sistemare il blocco con gli elementi elettrici nella parte esterna della scatola e fissare ai morsetti i conduttori spellati. In ultimo avvitare l'esterno della scatola alla porzione fissata nella parete, controllate che la guarnizione di protezione non tenda a fuoriuscire. È consigliabile controllare comunque periodicamente le canaline all'esterno perché qualsiasi tipo di agente atmosferico può rovinarle e, a quel punto andranno quindi sostituite.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Consigli per il montaggio e lo smontaggio della piscina autoportante

Tra i consigli che potete mettere in pratica per il montaggio e lo smontaggio della piscina autoportante dopo l'uso c'è quello di trovare il terreno più adatto perché possa essere installata in sicurezza.Il terreno infatti deve essere in piano e senza...
Esterni

Come montare le lanterne da esterno

Quando arriva la bella stagione non si può fare a meno di trascorrere del tempo all'aria aperta e, grazie alle lanterne da esterno, si può fare. Per chi ha dello spazio da poter sfruttare il piacere sarà unico, grazie alle grigliate, le cene con gli...
Esterni

Come installare una casetta da esterno

Le casette da esterno sono indispensabili dove l'abitazione non è provvista di garage o di un ambiente dove poter riporre gli attrezzi, legna o altri oggetti che servono quotidianamente. Se si ha lo spazio esterno a disposizione non è molto difficile...
Esterni

Come rimuovere un rubinetto esterno

Che siate amanti del fai da te o semplicemente vogliate risparmiare sulla manutenzione di casa, conoscere il procedimento di qualche piccolo intervento idraulico può tornare davvero utile. In questo modo sarà possibile intervenire subito in caso di...
Esterni

Come installare una doccia da esterno

Se sul terrazzo di casa oppure in giardino intendiamo installare una doccia da esterno, possiamo eseguire il lavoro senza necessariamente chiamare un tecnico specializzato; infatti, ci basta avere un minimo di praticità nel fai da te e disporre di una...
Esterni

Come Creare Una Fondazione Per Un Muretto Esterno

Per realizzare un muretto esterno o meglio qualunque manufatto non interno in muratura, occorre costruire innanzitutto un basamento rigido e stabile (chiamato fondazione). Ciò deve avvenire poiché qualsiasi opera in muratura fatta esternamente non dovrà...
Esterni

Come illuminare l'esterno della casa

A volte, bastano solo dei piccoli accorgimenti per migliorare notevolmente l'esterno dell'abitazione in cui viviamo. Uno di questi, per chi possiede un giardino, ma anche semplicemente un balcone, potrebbe essere illuminare gli angoli più suggestivi,...
Esterni

Come installare un pavimento in resina da esterno

Quando è necessario restaurare una casa sia all'interno che all'esterno, è indispensabile pensare sempre al tipo di materiale che andrà a rivestire la vostra casa e che la andrà a comporre poco per volta. È necessario sempre scegliere una tipologia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.