Come utilizzare la webcam come videocamera di sorveglianza

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Spesso, ai nostri giorni, si vorrebbe disporre di un sistema di sorveglianza per monitorare la propria casa nei momenti in cui si è lontani. D'ora in avanti, grazie ad una semplice webcam potrete disporre di un sistema di vigilanza all'interno della vostra camera, salotto o qualsiasi altra stanza, grazie ad una soluzione davvero intuitiva e gratuita. Nella guida che segue, a tal proposito, vedremo alcuni consigli su come utilizzare la webcam come videocamera di sorveglianza in modo facile e veloce ottimizzando al massimo il tempo disponibile. Seguitemi passo passo e procediamo; vedrete che, a dispetto delle apparenze, tutti saranno in grado di mettere in atto questo sitema di "sorveglianza tramite webcam".

27

Occorrente

  • Web cam
37

Come prima cosa è opportuno precisare che grazie al software Vitamin D è possibile trasformare qualunque videocamera in un sistema di monitoraggio intelligente e programmabile, attraverso la tecnologia Hierarchical Temporal Memory (HTM), che segue il modello del cervello umano per trovare grandi quantità di informazioni. Vitamin D capta se il movimento catturato dalla camera è causato da una persona, un animale o un oggetto e registra solo quando c’è attività, risparmiando così gran quantità di spazio nel disco. Cominciate dunque a scaricare una copia di Vitamin D per Microsoft Windows o Mac OS X e installala in base al vostro sistema operativo.

47

Vi apparirà per prima cosa un assistente per configurare la vostra camera: cliccate su Next e scrivete la posizione della camera (esempio cucina) quindi seguite l’assistente per la configurazione camera e troverete uno schermo con le camere locali e remote individuate automaticamente dal software, tra le quali andrete a scegliere l’opzione USB 2.0 Camera nella finestra Camera Setup. Ora cliccate su Next eVitamin D verificherà che la camera funzioni correttamente, dopodiché si aprirà a lo schermo principale del software nel quale andrete a programmare l’editore di regole.

Continua la lettura
57

L’ editore consta di quattro parti: la prima è Video source, nella quale si sceglie la camera per cui creare la regola (Any object/ People/ Unknown object); la seconda parte ha a che vedere con quale punto specifico del video volete "collegare" il movimento (Anywhere), in modo da riprendere chi entra ed esce da quella porta; crossing a boundary permette invece di porre una linea virtuale nella stanza che, se attraversata da una persona oppure da un oggetto, attiva la regola. Facendo click sull’immagine, potrai inquadrare la direzione con maggior precisione.

67

L’ultimo passo nella creazione delle regole consiste nella configurazione di ciò che si verifica quando si compie una delle regole precedentemente enunciate. Tre sono le opzioni disponibili: salvare su video quello che sta accadendo, inviare un e-mail con un video ad un indirizzo specifico Gmail, oppure riprodurre un audio registrando per esempio un messaggio tipo "Non entrare nella camera!" che si riproduca quando qualcuno irrompe nel vostro spazio sorvegliato. Date "OK" e provate il sistema entrando ed uscendo dalla stanza e anche verificando che tutto si stia registrando correttamente e che vi arrvi l'apposito messaggio all'interno della casella di posta identificata in precedenza con tanto di notifica video. In tal modo anche quando sarete fuori casa potrete contare su un sistema di videosorveglianza semplice ed intuitivo che potrete collocare dove ritenete più opportuno.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Collocate la vostra webcam nella stanza che desiderate sorvegliare a distanza

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come installare una telecamera a circuito chiuso

Alzi la mano chi non ha paura di ladri e malviventi. Purtroppo ci sono tutte le ragioni per temerli. I furti e le rapine riempiono i notiziari quotidiani, e a volte si tratta di eventi che finiscono in tragedia. Per fortuna i progressi tecnologici ci...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.