Come utilizzare l'amido di riso

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molto spesso, quando abbiamo bisogni di particolari prodotti per la casa come ad esempio detersivi, deodoranti per armadi, ecc. Preferiamo acquistare degli appositi prodotti già pronti per essere utilizzati, recandoci presso dei negozi specializzati in questo settore. In alternativa, potremo utilizzare i moltissimi prodotti che la natura mette a nostra disposizione come ad esempio il limone, l'aceto, l'amido di riso, ecc. Per ottenere gli stessi risultati, ma senza l'utilizzo di prodotti chimici. Su internet potremo trovare tantissime guide che ci mostreranno come fare per riuscire ad utilizzare i vari prodotti naturali, in modo da sfruttare correttamente tutte le loro caratteristiche. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad utilizzare correttamente l'amido di riso.

26

Occorrente

  • Amido di riso 1 cucchiaino
  • Acqua fredda 1 litro
  • Spruzzino
36

Uso per gli abiti

Possiamo sfruttate le proprietà dell'amido per l'abbigliamento, senza aggiunta di conservanti che possono danneggiare i vestiti. Per fare ciò è sufficiente adoperare tale materiale diluito in acqua fredda e fatto amalgamare in uno spruzzino. Nebulizziamo quindi la soluzione e cospargiamola sui vestiti facendo attenzione che non vi sia la presenza di grumi visibili. Uno spray a base di amido di riso è in grado di dare una finitura molto rigida a vestiti e soprattutto camicie. Se però li preferiamo ancora più rigidi, basterà aggiungere un cucchiaino di amido di riso alla volta fino ad ottenere il risultato desiderato. Per ottenere dei risultati piuttosto ottimali assicuriamoci che la soluzione fatta in casa sia in posa sugli abiti per circa un minuto, per evitare la formazione eccessiva di macchie bianche. L’ideale sarebbe utilizzare subito il ferro a vapore per farlo aderire in modo uniforme su tutta la superficie interessata.

46

Uso per la cucina

Negli usi culinari l’amido di riso può essere utilizzato come un elemento per far lievitare correttamente torte, dolci e pizze. È comunque possibile preparare gustose creme utilizzandolo come addensante di una cioccolata preparata in casa, aggiungendolo quindi al cacao amaro e allo zucchero.

Continua la lettura
56

Uso per le diete

Negli ultimi anni l’amido di riso ha sostituito per le diete anche la tradizionale pasta fatta di grano. Se vogliamo prepararne una modesta quantità mescoliamolo assieme con acqua e sale ed impastiamolo successivamente a mano o a macchina; ciò consente comunque di realizzare spaghetti e altre forme simili, che in genere le case produttrici producono con il grano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come decorare la casa con la carta di riso

Come vedremo nel corso di questo tutorial dedicato al fai da te, realizzare dei lavori di decoupage con l'aiuto della carta di riso è semplice ed economico, basta un po' di impegno e praticità manuale per realizzare dei lavori eleganti e raffinati,...
Economia Domestica

Come stirare un capo d'abbilgliamento in lino

Stirare è un lavoro domestico abbastanza impegnativo e faticoso per la maggior parte delle massaie italiane. Il processo di stiratura varia in base alla forma ed al tessuto con cui il capo è stato realizzato. Per questo motivo esistono diverse tecniche...
Economia Domestica

Come fare lo slime senza appretto

Cos'è lo slime? Da bambini tutti ci abbiamo giocato almeno una volta, ed è una sorta di gelatina molto elastica, deformabile e appiccicosa contenente l'appretto ovvero l'amido di mais. Lo slime inoltre è un gioco tornato di moda che si trova in vendita...
Economia Domestica

Come impiattare un risotto

In cucina, il connubio tra gusto ed estetica è un fattore determinante per la presentazione di un piatto di portata: presentare in maniera raffinata ed elegante una pietanza, infatti, stimola desiderio ed appetito, oltre a scatenare il piacevole stupore...
Economia Domestica

Come smacchiare borse e scarpe

Se in casa avete delle scarpe e borse che ormai non utilizzate più come prima per via di alcune macchie sulle superficie, niente paura! Infatti, nella presente guida, vi illustrerò come smacchiare, con molta facilità, borse e scarpe di tutti i tipi,...
Economia Domestica

5 dritte per usare al meglio un termometro da cucina

Molti sono gli utensili da cucina che vengono utilizzati non solo per cuocere gli alimenti, ma anche per crearne alcuni di vario tipo come ad esempio dolci, primi piatti o secondi deliziosi. Tra i vari attrezzi da poter utilizzare all'interno della propria...
Economia Domestica

Come conservare patate e cipolle durante l'inverno

Se avete un grande quantitativo di patate e cipolle, per conservarle tutto l'inverno, bisogna rispettare alcune regole basilari. Ed adottare dei semplici ma importanti accorgimenti. In questa guida, vi illustreremo in modo dettagliato, come conservare...
Economia Domestica

Come conservare le banane a lungo

Questa è una guida molto semplice che vi darà alcuni consigli utili per mantenere la vostra frutta matura ma non troppo, per un certo periodo di tempo. Nello specifico ci occuperemo di un tipo di frutta molto buona da gustare, ma che a volte si matura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.