Come utilizzare l'aceto balsamico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'aceto balsamico costituisce un condimento molto apprezzato nella nostra cucina, in particolare per condire l'insalata ma, anche per preparare salse. È fondamentale premettere che questo tipo di aceto è adatto sia per le ricette salate che per quelle dolci. Tuttavia un accostamento che potrebbe sembrare insolito, a prima vista ma, che è molto apprezzato, è il gelato insaporito con l'aceto balsamico. In passato l'aceto balsamico veniva considerato un vero e proprio farmaco più che un alimento, per le sue proprietà disinfettanti. Cerchiamo dunque di conoscere come utilizzare l'aceto balsamico seguendo i suggerimenti che ci propone questa guida.

26

L'aceto balsamico, è ottimo per addolcire zuppe e salse ma anche su pomodori estivi maturi, ha un eccellente gusto. Bastano poche gocce di aceto balsamico su un'insalata di pomodori per rendere un'insalata gustosa, donandole un sapore nuovo, associandolo soprattutto a quello delle tipiche spezie ed aromi, come l'origano e il basilico.

36

L'aceto balsamico su brasati di carne se aggiunto a fine cottura, fornisce un tocco di luminosità, oltre che donare un effetto scenico ad un piatto da portata, utilizzandolo come parte liquida per intingere grissini o pane. Su un brasato, si aggiunge inoltre un ricco sapore profondo, leggermente dolce soprattutto se si tratta di un preparato di pollo e cipolla con contorni di ravanelli anch'essi brasati, e sostituisce ottimamente il vino bianco con cui in genere si arricchiscono di sapore questi piatti. Soprattutto la selvaggina richiede trattamenti del genere, per stemperare il caratteristico sapore che non piace a tutti. Per marinare la carne a fettine o le scaloppine, con l'aggiunta di senape, l'aceto balsamico è da utilizzare per questa marinatura, oltre che per condire semplicemente una bistecca ai ferri con funghi. L'aceto balsamico è sicuramente un'ottima scelta per arricchire verdure grigliate o anche crude, in quanto l'aspetto dolciastro ed eventualmente nella versione arricchita con il piccante, ne esalta ancora di più il loro sapore.

Continua la lettura
46

Dato il suo carattere dolce, l'aceto balsamico ha un profilo aromatico molto simile a quello di altri prodotti con cui in genere si guarniscono dessert, dolci e si preparano cocktail, e può quindi essere utilizzato allo stesso modo. Si può infatti diluire l'aceto balsamico in acqua soda per ottenere una bevanda gassata molto rinfrescante e gustosa, oppure aggiungendola in un cocktail a base di liquori. Inoltre, si può usare per sostituire il caramello su un budino fatto in casa, arricchire il gusto di una torta al cioccolato o profiteroles, ed addirittura guarnire praline di gelati dal gusto non usuale come ad esempio melone, anguria e zuppa inglese.

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare i carciofi sott'aceto

I carciofi sono uno dei tipici prodotti della primavera e in questa stagione è possibile trovarli molto facilmente nei banchi del mercato. Non dobbiamo pensare però di dovercene privare durante gli altri periodi dell'anno: con una conserva preparata...
Economia Domestica

Gli usi dell'aceto

Visto il periodo di crisi che si sta attraversando è fondamentale risparmiare; bisogna stare attenti a quello che si compra ed evitare spese superflue. Inoltre, è opportuno ricorrere a soluzioni economiche per far fronte alle situazioni che si presentano...
Economia Domestica

Come conservare i capperi sotto aceto

Se vuoi cimentarti nella conservazione dei capperi in modo tale da poterli gustare tutto l'anno prosegui con la lettura poiché questa guida potrebbe fare al caso tuo. I capperi vengono raccolti durante il periodo estivo e possono essere utilizzati in...
Economia Domestica

Come conservare le cipolle sott'olio

Se nel periodo primaverile acquistiamo un buon quantitativo di cipolle, ed in particolare quelle più piccole comunemente conosciute con l'appellativo di "cipolline novelle", possiamo approfittarne per conservarle a lungo per i mesi invernali. Il tipo...
Economia Domestica

Come conservare la verza in agrodolce

La verza è un ortaggio che fa " famiglia". È semplice, ma dal sapore intenso. Richiama le belle tavolate accanto al focolare, davanti a questo piatto rustico e ad un buon bicchiere di vino. La cottura della verza, semplicissima e veloce, consente di...
Economia Domestica

5 trucchi per smacchiare i vestiti bianchi

Se avete dei vestiti bianchi di cotone o anche di lana ed intendete smacchiarli, non è necessario acquistare dei prodotti chimici specifici bensì potete utilizzare quelli che avete in casa, miscelandoli con alcune sostanze come ad esempio sale, limone,...
Economia Domestica

Come impiattare i secondi di carne

Quando organizziamo una cena per parenti o amici, è importante presentare i piatti e le portate in modo raffinato e, particolare, in modo da renderli ulteriormente originali e unici nel loro genere. Senza dubbio perché come si suol dire, anche l'occhio...
Economia Domestica

Come impiattare il risotto

L'arte di cucinare, non riguarda soltanto il saper preparare prelibati manicaretti, ma anche il saperli adeguatamente presentare ai propri commensali. Anche il cibo più buono del mondo, se servito in modo sciatto e banale, non riesce ad invogliare all'assaggio....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.