Come usare le pentole di coccio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le pentole di coccio fanno parte della nostra tradizione culinaria, per anni sostituite dalle pentole in acciaio inox. Ultimamente capita di vedere le pentole di coccio in cucina, non esposte, ma sui fornelli accesi. Diverse sono le motivazioni che giustificano questo ritorno alle origini. Il cibo cotto nelle pentole di coccio è senza dubbio più gustoso di quelli cucinati in altri tipi di pentole. Ecco che nasce la necessità di sapere come usare le pentole di coccio. Scopriamolo insieme.

27

Occorrente

  • pentole di coccio
  • spargifiamma
37

Al momento del primo utilizzo di una pentola nuova bisogna sempre adottare degli accorgimenti. Questo vale in particolar modo per le pentole di coccio. Ricordiamo innanzitutto che la vita della pentola di coccio dipende dall'utilizzo che ne facciamo. A tale proposito disponiamo uno spargifiamma tra il fornello e le pentole di coccio. Così facendo eviteremo la formazione di croste di cibo sul fondo delle pentole di coccio e di crepe di rottura sulla loro superficie. Nel caso di cotture a fiamma bassa, possiamo anche trascurare questo piccolo accorgimento. Le pentole di coccio sporche, non vanno mai lavate ancora calde. Aspettiamo che le pentole di coccio si raffreddino completamente prima di lavarne a mano oppure in lavastoviglie.

47

Dopo il lavaggio, non asciughiamo le pentole di coccio con il canovaccio. Prima di riporre al loro posto le pentole di coccio, facciamole asciugare all'aria dopo averle capovolte. Solo in questo modo tutta l'umidità potrà evaporare ed otterremmo una durata maggiore delle nostre pentole di coccio. Ora scopriamo cosa si può cucinare con le pentole di coccio. In realtà non esistono dei limiti veri e propri. Si consiglia però di utilizzare le pentole di coccio per quei cibi che richiedono una cottura lunga e prolungata. Le pentole di coccio infatti hanno la capacità di trasmettere il calore, proveniente dalle fiamme del fornello, in modo omogeneo e costantemente, senza sbalzi di temperatura.

Continua la lettura
57

La zuppa e lo spezzatino sono le ricette ideali da cucinare con le pentole di coccio, dato che richiedono una lunga cottura. Il calore si distribuisce su ogni singolo ingrediente in modo del tutto uniforme, contrariamente alle pentole di metallo. Di conseguenza il risultato ottenuto con la cottura in pentole di coccio è nettamente migliore. Questo si percepisce soprattutto al momento dell'assaggio dei piatti. Un altro vantaggio delle pentole di coccio è il loro costo relativamente basso. Con le pentole di coccio potremo cucinare ottimamente e, allo stesso tempo, risparmiare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Al primo utilizzo immergiamo la pentola di coccio in acqua calda per almeno 24 ore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare a mano le pentole

È sempre più ampia la diffusione di elettrodomestici tecnologicamente avanzati per le pulizie di casa. Sono un aiuto non da poco, poiché permettono di ottimizzare al meglio i tempi. Inoltre, permettono di fare meno fatica nelle faccende domestiche....
Pulizia della Casa

Macchie ostinate sulle pentole: consigli

A volte per lavare e igienizzare pentole e padelle non basta il semplice detersivo per piatti, togliere le macchie ostinate risulta una cosa difficilissima e i prodotti costosi non sempre riescono a risolvere il problema.Qui di seguito vi proponiamo alcuni...
Pulizia della Casa

Come pulire una padella in pietra

La pentola è un recipiente adatto a cuocere cibi; generalmente è di forma circolare, ovale oppure quadrata con angoli arrotondati ed ha alle estremità uno o più manici. Può essere costruita in metallo, ferro, acciaio inox, ghisa, alluminio, rame,...
Pulizia della Casa

Come Lavare I Piatti In Modo Veloce Ed Efficace

Uno dei primi mestieri casalinghi che impariamo sin dalla giovane età è quello di lavare i piatti, perché si tratta di un'esigenza quotidiana, per tenere la cucina in ordine e pulita, con le stoviglie pronte per essere utilizzate al prossimo pasto....
Pulizia della Casa

Come pulire i vasi di coccio

Sono in molti ad amare i vasi di coccio, questi splendidi vasi rendono la propria abitazione elegante da un punto di vista artistico, donando anche un tocco esemplare di antico. Questi vasi, però, se non puliti bene, rischiano di perdere la loro bellezza...
Pulizia della Casa

Come pulire le pentole antiaderenti

In cucina si utilizzano molteplici accessori per cucinare. Gli accessori più utilizzati oltre che piatti, bicchieri e posate, sono le pentole. Questo perché è l'accessorio che serve per cucinare le pietanze. Quando dobbiamo pulire le pentole antiaderenti,...
Pulizia della Casa

Come lavare le pentole di ghisa

La pulizia delle pentole di ghisa è molto semplice e facile da eseguire. E’ importante lavare le padelle con la massima cura e la massima attenzione, in quanto la ghisa, è un metallo che se non viene pulito correttamente, tende ad arrugginirsi. In...
Economia Domestica

Come sistemare le pentole in cucina

Gli amanti della cucina, non solo del mangiare ma anche del cucinare, sanno bene che ogni piatto necessita delle rispettive pentole per poterlo cucinare e ottenere buoni risultati. Ma nell'ambito culinario esistono tantissime tipologie di padelle e pentole,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.