Come usare la trementina per la pulizia dei mobili antichi

Tramite: O2O 30/01/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si decide di restaurare un vecchio mobile, è possibile distinguere principalmente 2 tipologie di pulizia: quella che solitamente si esegue all'inizio, quando il mobile dimenticato in mansarda o nella cantina per un lungo periodo, è adesso pieno di pulviscolo e sporcizia di ogni genere. In questo caso è essenziale, munirsi di aspirapolvere, pennelli a setole dure di varie dimensioni per rimuovere qualsiasi traccia di sporco ostinato. La seconda tipologia di pulizia concerne, invece, la superficie lucidata del mobile, e viene eseguita quando esso non necessita di essere sverniciato. In questa breve guida approfondiremo quest'ultimo tipo di pulizia, infatti illustrerò come usare correttamente la trementina e pulire degli antichi mobili in pochi e semplici passi. Prima di cominciare tengo a precisare che il contenuto di questa guida è a solo scopo informativo, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità dell'uso che se ne farà.

26

Occorrente

  • Trementina
  • Panni asciutti e puliti
  • Alcool a 95°
  • Olio paglierino
36

Per stabilire come eseguire una corretta pulizia del mobile, stabiliamo due cose: il tipo di vernice presente sul mobile e la tipologia di finitura che desideriamo applicare. In altre parole, possiamo procedere alla pulizia del mobile soltanto se, una volta terminato il lavoro di pulitura, applicheremo un tipo di finitura identica a quella precedente. In caso contrario, dovremo procedere obbligatoriamente a sverniciare il legno. Sostanzialmente possiamo trovare due tipi di finitura: a cera oppure a gommalacca. Nei passi successivi vedremo come pulire entrambe nel miglior modo possibile adoperando la trementina (meglio nota come "acquaragia").

46

Pulire un mobile rifinito a cera è relativamente facile, infatti è sufficiente impiegare un panno imbevuto di trementina. Strofiniamo minuziosamente la superficie del mobile esercitando una pressione tale da ottenere un risultato soddisfacente. Se lo sporco risulta essere particolarmente ostinato, evitiamo di sfregare vigorosamente sulla stessa zona, poiché potremo rischiare di schiarire il legno e compromettere seriamente l'estetica del mobile. Per evitare spiacevoli sorprese poniamo sull'area interessata alcune gocce di trementina; quindi, lasciamo agire la soluzione per qualche minuto e, successivamente, strofiniamo la macchia.

Continua la lettura
56

Per quanto riguarda la pulizia di un vecchio mobile trattato con la gommalacca è consigliabile adoperare una miscela (definita "triplice", dal numero degli ingredienti) composta da: 100 ml di trementina, 60 ml di alcool a 95° e 60 ml di olio paglierino. Procediamo a sfregare energicamente, sempre in maniera uniforme, il mobile con questa soluzione pulente adoperando uno straccio di cotone. Sostituiamo spesso il cotone e diminuiamo poco alla volta la pressione esercitata fino a raggiungere un buon risultato. Se lo sporco è difficile da eliminare, possiamo aumentare la percentuale di alcool, prestando attenzione a non eccedere poiché asporteremmo degli strati di gommalacca, costringendoci a sverniciare e riverniciare il mobile. Terminata questa operazione strofiniamo il legno con un straccio asciutto e pulito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le maniglie dei mobili antichi

Le maniglie dei mobili antichi tendono a opacizzarsi nel corso degli anni, perché esposti all'aria. Spesso durante la loro produzione gli viene applicata della lacca speciale, per evitate l'opacizzazione, ma il più delle volte la loro durata è molto...
Pulizia della Casa

Consigli per la pulizia dei mobili in teak

Il teak è un legno molto pregiato, specialmente quello asiatico è più rinomato di quello africano, in quanto risponde a tutti i canoni di eccellenza che questo legno offre. Tra le principali caratteristiche del teak, troviamo una perfetta idrorepellenza...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili di legno

Le pulizie sono un appuntamento fisso per ogni buona casalinga e non ci si può esimere da questo compito, tra elettrodomestici, mobili e pavimenti, ci sono davvero molte attività da svolgere. La pulizia dei mobili richiede delle cure particolari e specifiche...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili con acqua e sapone

Affinché i nostri mobili possano durare più a lungo, bisognerà prendersi cura di loro e proteggerli dagli agenti atmosferici e dalla polvere che si insinua ovunque. Se poi si ha a che fare con mobili antichi di un legno pregiato è preferibile non...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in legno con l'olio di limone

I mobili in legno rappresentano l'arredamento per eccellenza. Il legno, infatti, oltre ad essere un materiale molto resistente, dona alla casa un tocco di eleganza che i mobili in altri materili difficilmente danno. Purtroppo, uno dei difetti dell'arredamento...
Pulizia della Casa

Come tenere lontano i tarli dai mobili

Arredare una casa con dei mobili antichi e pregiati, realizzati in legno massello, può sicuramente rendere qualsiasi ambiente elegante e originale. I mobili antichi infatti, regalavano a qualsiasi camera un'atmosfera magica, che ricorda altri tempi....
Pulizia della Casa

Come lucidare i mobili in legno

Se avete dei mobili antichi o moderni ed intendete lucidarli in modo adeguato, potete utilizzare svariati prodotti ovvero quelli a base di cera specifici per il legno massello opaco, eseguire una lucidatura a tampone con alcool e gommalacca o semplicemente...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili in bambù

Per chi ama un arredamento esotico, sofisticato e dii grande impatto estetico, un posto d'onore potrebbe essere rappresentato dai mobili in bambù, un legno bello a guardarsi ma anche versatile perché può essere utilizzato per arredare non solo gli...