Come usare il Sorbo rosso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Tra le tante varietà di piante che si possono trovare nella macchia mediterranea, una con molteplici effetti benefici per il nostro organismo è il Sorbo rosso. Il Sorbo rosso è una pianta a carattere arbustivo e produce dei frutti rossi simili a palline. La grandezza di questi arbusti può raggiungere i 15 centimetri. In questa guida vi mostreremo tutti gli usi del Sorbo rosso. Vediamo quindi insieme come usare questa pianta e quali benefici trarne.

26

Occorrente

  • Sorbo rosso
36

Distinguere le varietà

Esistono diverse specie di Sorbo e non tutte si presentano sotto forma di arbusti. La famiglia è quelle delle rosacee e comprende anche piante ad alto fusto. I frutti che producono i vari tipi di Sorbo sono diversi per grandezza e per colore. Tra le varietà più comuni troviamo il Sorbo degli uccellatori, anche detto Sorbo rosso. Questo produce delle bacche dal colore rosso/arancione che contengono molte proprietà benefiche per l'uomo. Il periodo dell'anno durante il quale la pianta presenta i frutti è l'autunno. I frutti sono senza dubbio la parte maggiormente utilizzata della pianta perché contenenti la maggior parte delle proprietà benefiche.

46

Fare bevande

Tra i tanti usi del sorbo rosso, quello di bevanda alcolica è senza dubbio il più comune. Il sorbo rosso è infatti alla base di un liquore conosciuto col nome di idromele. Questo viene prodotto a partire dalla fermentazione del miele. È possibile realizzarlo anche in casa e gli ingredienti necessari sono: circa due chili di miele, cinque litri di acqua, lievito e alcune bacche di sorbo. Va imbottigliato in vetro.
Ma non solo alcool, il Sorbo rosso è anche indicato per farne tisane calmanti per la tosse: versare tre cucchiai di frutti essiccati in mezzo litro d'acqua fredda e farla bollire per quindici minuti a fuoco lento, filtrare e addolcire a piacere con zucchero di canna o bianco.

Continua la lettura
56

Fare una salsa

Sempre con i frutti si può ricavare anche una squisita e originale salsa gelatinosa per accompagnare i secondi di carne: cuocere i frutti rossi in abbondante acqua fino a cottura, filtrare con una tela il liquido dal colore rosso acceso e dal gusto amaro e aggiungere 200g di zucchero per ogni chilo di prodotto, far bollire ancora con in aggiunta dieci 10g di agar in polvere fino a quando il tutto non prenderà una consistenza gelatinosa. Raffreddare dunque in frigo e servire accanto alla carne. I frutti del sorbo rosso possono essere consumati sia allo stato fresco che essiccati, l'importante è non ingerirli appena colti. Anche le foglie, versate nell'acqua della tisana o del tè, sono molto utili per diarrea, cure dietetiche e per facilitare le mestruazioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Decorare casa: idee per la primavera

La primavera porta con sé aria di cambiamento e questo ci fa sentire l'esigenza di rinnovare noi stessi, cambiando magari look, e un po' tutto quello che ci sta attorno, come ad esempio l'aspetto della nostra casa. Con l'arrivo della bella stagione abbiamo...
Esterni

Come progettare un giardino

Coloro che hanno la fortuna di abitare in un'unità abitativa indipendente (villa singola, bifamiliare, a schiera), generalmente hanno anche un bellissimo giardino. Quest'ultimo si presta per qualunque occasione, da un pasto all'aria aperta in estate...
Esterni

Come progettare un giardino di roccia

Il giardino rappresenta quella cornice che abbellisce ed impreziosisce un fabbricato. Quest'ultimo potrebbe essere una villa, una villetta a schiera, o addirittura un palazzo, ed in tal caso il giardino costituisce una pertinenza di comune proprietà...
Arredamento

Come realizzare una ghirlanda con rami e bacche

Come vedremo nel corso di questo tutorial, con un po' di impegno e senza investire cifre economiche considerevoli, è possibile realizzare oggetti e accessori eleganti e funzionali per la casa, come ad esempio una graziosa ghirlanda con rami e bacche....
Arredamento

Come creare una zona per prendere il sole in giardino

Perfezionare l'abbronzatura naturale richiede di crogiolarsi regolarmente al sole. Poiché la maggior parte delle persone non ha la possibilità di trascorrere molto tempo su una spiaggia, molti cercano di crearsi una zona privata nel proprio giardino...
Esterni

Come potare il gelsomino da siepe

Anche se non si ha a disposizione un giardino di grandi dimensioni, è sempre gradita la presenza di una bella siepe che assicuri il giusto livello di privacy e che abbellisca i nostri spazi verdi. Nel caso di giardini piccoli o medi va valutata attentamente...
Esterni

Come realizzare aiuole fiorite sul terrazzo

Desiderate realizzare delle aiuole fiorite sul terrazzo? Prima di procedere, dovete calcolare adeguatamente lo spazio da destinare alle aiuole. Anche la giusta esposizione è un elemento da non sottovalutare. Sistemare le aiuole in un luogo adatto, favorirà...
Pulizia della Casa

Come pulire le fughe del pavimento in gres porcellanato

Il pavimento rappresenta una parte fondamentale dell'ambiente domestico infatti, oltre a conferire alla stanza una certa profondità e luminosità, è lo specchio del livello di pulizia dell'intera casa. Il materiale adoperato per i pavimenti da interno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.