Come usare il sapone nero

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il sapone nero è un prodotto naturale creato originariamente dagli abitanti dell'Africa occidentale. Grazie ai suoi ingredienti come il burro di karitè, l'olio di cocco, l'olio di palma, le ceneri delle foglie di banano, le foglie di palma e la corteccia d'albero, questo tipo di sapone è un detergente molto potente. Anche se sono stati pochi gli studi condotti sull'efficacia del sapone nero sulla pelle, i sostenitori affermano che vantaggi sono innumerevoli e vanno dalla riduzione dell'acne e della pelle grassa alla cura delle infiammazioni lenitive come l'eczema. Generalmente morbido, inodore e flessibile, il sapone nero può essere un'aggiunta tonificante alla routine della cura della pelle. Inoltre, è considerato sicuro e vantaggioso per tutti i tipi di pelle: secca, grassa, normale e sensibile. Ma ora vediamo come usare il sapone nero.

24

Strofinare il sapone sulla pelle umida

Per fare una doccia, oppure un bagno, con il sapone nero, fare scorrere una buona quantità di acqua calda per creare vapore ed inumidire la pelle, poi strofinare il sapone creando una soluzione cremosa, spumosa e idratante che deve essere spalmata su viso e corpo direttamente con le mani. La soluzione non produce schiuma ed è priva di profumo; al massimo può odorare lievemente di eucalipto, che viene utilizzato per le sue elevate proprietà antisettiche. È un elemento ricco di vitamina E e può essere usato anche sui tessuti epidermici molto delicati.

34

Dopo averlo spalmato lasciarlo per circa dieci minuti

Dopo averlo spalmato, bisogna lasciarlo agire e, se è possibile, tenerlo in posa per una decina di minuti. Trascorso tale tempo, rimuovere il sapone sciacquando bene con l'acqua e passando un apposito guanto ruvido esfoliante, oppure una spugna in crine (si può acquistarla in profumeria, ma solitamente viene venduta anche al supermercato). Si noteranno dei minuscoli frammenti che si staccheranno: non sono altro che le cellule morte che vengono espulse. In seguito, la pelle apparirà molto più morbida, liscia e setosa; completare l'operazione stendendo una buona crema idratante e nutriente.

Continua la lettura
44

Il sapone nero viene utilizzato anche per i gatti e i cani

Il sapone nero è un prodotto che si può utilizzare tranquillamente anche per fare il bagnetto al cane o al gatto; molti lo impiegano inoltre per lavare gli indumenti oppure i pavimenti. Occorre, però, fare attenzione nell'acquisto: vengono venduti, infatti, come 'sapone nero' dei detersivi per la casa solitamente in versione liquida. Leggere bene l'etichetta, perché le sostanze che lo compongono potrebbero contenere anche sostanze chimiche irritanti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come avere un angolo di spiaggia nel giardino di casa

Ogni qual volta che finisce l'estate e si torna a casa dalle vacanze, la nostalgia delle candide spiagge nelle quali ci si era rilassati è forte. Molti non riescono a farsene una ragione, ed è soprattutto a loro che può tornare utile questa guida....
Esterni

Come innaffiare le piante grasse

La maggior parte di noi rimane incantata dalla bellezza viva delle piante grasse, soprattutto dal loro susseguirsi di straordinarie fioriture che abbelliscono il proprio essere. Tuttavia, per mantenere il loro vigore, anche le piante grasse hanno bisogno...
Pulizia della Casa

Come pulire i divani in midollino

Il midollino è un materiale che si presta per la creazione di mobili, ed oggetti di grande utilità. Si tratta di una sostanza di origine vegetale, ricavata da trafilati di rattan, una palma di tipo rampicante, il cui prodotto viene estratto dall'interno...
Esterni

Come realizzare un piccolo giardino esotico in terrazza

Se la vostra passione è il giardinaggio ma non possedete un giardino, potreste creare un giardino in terrazza. Un progetto di questo tipo non ha senza dubbio un costo irrisorio, però se realizzato a dovere renderà l'aspetto della vostra terrazza e...
Economia Domestica

Come eliminare l'odore di fritto

Il cibo fritto, nonostante sappiamo che non sia esattamente salutare, è uno dei nostri cibi preferiti e spesso non possiamo farne a meno. Questo è dovuto ad una questione prettamente chimica perché sono le sostanze rilasciate nel nostro cervello quando...
Pulizia della Casa

Come fare un gel sapone da bucato in casa

Nella seguente guida verrà spiegato come fare un gel sapone da bucato in casa. Ma perché farlo in casa e non acquistalo direttamente al supermercato? Beh, le motivazioni sono molteplici, ma la più importante è che molti dei detersivi in commercio...
Economia Domestica

5 piante da appartamento contro l'inquinamento domestico

Avere delle piante in casa o sul luogo di lavoro è sempre una cosa piacevole e positiva. A volte pero si trascura questo dettaglio da non poco conto per via della luce non sufficiente o per non avere il tempo di prendertene cura. Ma se le piante in casa...
Esterni

Come costruire una vasca per le tartarughe d'acqua

Con una tartaruga in casa, bisogna partire con l'idea che più spazio c'è, meglio è. Si pensi alle dimensioni che raggiungerà la tartaruga una volta diventata adulta, specie se femmina. Si dimentichino, perciò, le vaschette "lager" con la palma di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.