Come usare il sale per ammorbidire i jeans

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A volte i capi di abbigliamento possono diventare scomodi e irritanti per la pelle o, addirittura, impediscono il raggio di movimento di gambe e braccia. Tuttavia, con l'utilizzo costante tendono a diventare sempre più morbidi, ma è possibile accelerare tale processo senza attendere l'invecchiamento del tessuto. Si può ad esempio utilizzare un materiale in grado di ammorbidire i jeans e migliorare l'agilità e la comodità di chi li indossa: il sale da cucina. Una tazza di sale è infatti sufficiente a rendere più morbide le fibre ostinate del tessuto. Seguendo questi passi si può scegliere tra due procedure diverse per ammorbidire i propri jeans. Vediamo, quindi, come usare il sale per ammorbidire i jeans.

26

Occorrente

  • 1 tazza di sale
  • Acqua
  • Contenitore o lavatrice
36

Mettete il pantalone in lavatrice

Ammorbidire un paio di jeans può apportare numerosi benefici. Si potrà ad esempio evitare di irritare la pelle e stare molto più comodi in ogni circostanza, non sentendosi a disagio. Il trattamento da adottare è molto semplice. Una volta procurato tutto il materiale necessario, si può iniziare l'operazione di ammorbidimento. Come prima cosa il pantalone deve essere inserito nel cestello della lavatrice; successivamente bisogna versare all'interno una tazza di sale grosso. La lavatrice deve essere impostata per un ciclo di lavaggio breve con acqua tiepida. Questa impostazione consentirà di utilizzarne poca durante il lavaggio ed è molto importante non far riempire l'intero cestello.

46

Lavate i jeans

Quando il ciclo sarà terminato, estraete i jeans dalla lavatrice e stendeteli all'aria aperta. Questo è necessario per farli asciugare lentamente con la temperatura esterna. Fin da subito sarà possibile notare la morbidezza del capo semplicemente toccandolo con mano. Nel caso in cui il risultato non è quello sperato, è certamente possibile ripetere l'intera procedura fino a quando non otterrete la morbidezza desiderata. Se volete procedere con il lavaggio a mano, il trattamento è ugualmente semplice.

Continua la lettura
56

Ripetete la procedura se necessario

Prendete un contenitore, riempitelo d'acqua e versate al suo interno una tazza di sale grosso. Successivamente mettete i jeans in ammollo e lasciateli per circa 2-3 ore. Trascorso questo tempo, rimuoveteli dal contenitore e sciacquateli accuratamente, dopodiché metteteli ad asciugare. Una volta asciutti potete constatare l'effettivo cambiamento di consistenza del tessuto. Per ottenere un effetto ancora più apprezzabile è possibile effettuare un ulteriore lavaggio con il sale, stavolta però aggiungendo anche del comune sapone. Questo renderà il capo morbido e allo stesso tempo pulito.  

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nel caso in cui il risultato non è quello sperato, è certamente possibile ripetere l'intera procedura fino a quando non otterrete la morbidezza desiderata.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare capi acrilici in lavatrice

Ecco qui una guida pratica e veloce, attraverso il cui aiuto poter essere in grado di imparare come e cosa fare, per lavare i capi che sono acrilici, in lavatrice, senza però incorrere in errori e possibili disastri, che finirebbero per compromettere...
Economia Domestica

Le migliori vaporiere di bambù

La cottura al vapore è un sistema di preparazione dei cibi che ha il vantaggio di, nel migliore dei modi, tutte le proprietà organolettiche e nutritive degli alimenti. Si presta molto per cuocere le verdure, che nella cottura tradizionale in acqua perdono,...
Economia Domestica

Come riciclare il cestello della lavatrice

L'arte del riciclo ci consente di dare per certi versi una nuova vita a oggetti che altrimenti finirebbero inevitabilmente nelle nostre cantine o soffitte, e nel peggiore dei casi gettati via. Quando si rompe un elettrodomestico il più delle volte non...
Economia Domestica

10 regole per utilizzare al meglio la lavatrice

La lavatrice è un elettrodomestico davvero indispensabile e irrinunciabile per tutti, soprattutto per chi ha una famiglia numerosa. Attraverso la lavatrice è possibile pulire perfettamente tutti i capi, ma è necessario seguire 10 regole basilari per...
Pulizia della Casa

Come fare un bucato bianco splendente con la lavatrice

Quante volte vi è capitato di fare un bucato, in lavatrice di solo bianco, con lenzuola, asciugamano, strofinacci da cucina, e tanto altro. Avete provato mettendo con tanto detersivo, ammorbidente perché non rimangano cattivi odori e perché i panni...
Pulizia della Casa

Come lavare i cuscini di piuma in lavatrice

Quanto tempo è che non lavate i vostri cuscini di piuma? Va fatto almeno due volte all'anno!Non preoccupatevi. I classici cuscini di piuma sono lavabili anche in lavatrice! Potete scegliere questa soluzione per lavare i cuscini di piuma con facilità...
Pulizia della Casa

Come lavare le lenzuola di cotone

Eccoci qui, pronti a proporvi una guida, veramente molto utile ed anche interessante, per imparare come poter lavare, nella maniera più corretta possibile, le lenzuola di cotone.Eseguire il lavaggio delle lenzuola della nostra camera da letto o anche...
Pulizia della Casa

Come pulire il mocio per lavare i pavimenti

Il mocio lo usiamo spesso nelle faccende domestiche sia per lavare i pavimenti che per pulire le imposte o le zone più difficili della casa dove lo sporco si annida senza pietà. Con l'uso continuo si rovina facilmente e tende ad indurirsi. Con questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.