Come usare gli stampi in silicone

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Da diversi anni troviamo nelle cucine di tutto il mondo i famosi stampi in silicone. Sono entrati a far parte nella vita di tutti giorni facilitando il lavoro di uomini e donne nelle preparazioni di dolci, ma anche di cibi salati. Sostituiscono, anche se non sempre le classiche tortiere antiaderenti che ingombrano le nostre cucine e sono molto meno pratiche rispetto a quelle in silicone. Ne troviamo in commercio tanti modelli diversi in vari formati e in tantissimi colori. Vengono scelti per la loro praticità e facilità d' uso, infatti possono essere conservati in qualunque recipiente perché basta schiacciarli e si adattano a qualunque tipo di contenitore. È importante però, sapere come usare gli stampi in silicone per evitare di non rovinarli e mantenerli nel tempo. Vediamo insieme come e cosa fare.

26

Mettere gli stampi sulla placca da forno

Gli stampi in silicone sono adatti a ogni genere di preparazione perché resistono alle temperature elevate del forno, ma anche alle basse temperature del freezer. Resistono inoltre alle scarica di energia del forno a microonde e ai lavaggi della lavastoviglie. La prima volta che vengono utilizzati è necessario lavarli con acqua calda e sapone. Bisogna sempre mettere gli stampi in silicone sulla placca da forno prima di riempirli, questo perché quando saranno riempiti data la loro flessibilità risulteranno poco maneggevoli da prendere.

36

Utilizzare guanti da cucina

La loro particolarità principale è quella che non richiedono di essere imburrati e/o infarinati perché sono antiaderenti. Un' altra caratteristica è quella che si raffreddano rapidamente rispetto agli altri stampi che utilizzavamo in precedenza, ma bisogna comunque utilizzare i guanti da cucina perché il calore degli alimenti può rendere caldo anche lo stampo. Non bisogna mai utilizzare per nessun motivo utensili taglienti o appuntiti, perché potreste danneggiare i vostri stampi. Quindi, vi consiglio nel caso dovreste preparare una pietanza con pasta sfoglia o pasta brisèè, di punzecchiarla con la forchetta prima di riporla nello stampo.

Continua la lettura
46

Evitare fonti di calore dirette

Ricordatevi soprattutto di non mettere mai i vostri stampi in silicone a contatto diretto con fonti di calore perché li danneggerete irrimediabilmente. Un consiglio riguardo gli stampi più piccoli è quello di lavarli a mano e non in lavastoviglie, mentre quelli più grandi potrete scegliere di lavarli in entrambi i modi. Inoltre gli stampi in silicone durano nel tempo e non si arruginiscono. Soddisfano pienamente le esigenze di tutte le cucine e grazie al loro aiuto cucinare sarà ancora di più un gran piacere.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come riutilizzare stampi e formine per dolci

Se in casa abbiamo degli stampi per torte in alluminio che sono anneriti e preferiamo non versarci dell'impasto dentro oppure delle formine in silicone che si sono rovinate con il calore non è il caso di buttarle. Con un po' di fantasia e di abilità...
Pulizia della Casa

Come lavare i pirottini in silicone

Quando ci dedichiamo alla preparazione di gustosi dolci, impieghiamo diversi strumenti. I diversi impasti prendono forma all'interno di particolari stampi aventi misure e forme differenti. Se vogliamo stupire i nostri ospiti con un ottimo dessert al forno,...
Pulizia della Casa

Come pulire un tritarifiuti elettrico

Il tritarifiuti elettrico è uno tra gli elettrodomestici più pratici e diffusi nelle cucine moderne. Esso, infatti, è stato appositamente progettato per liberare la casa da tutti i rifiuti vegetali o organici che solitamente avanzano dopo un pranzo...
Arredamento

Come scegliere gli utensili da cucina

Che siate cuochi provetti o casalinghe con la passione per l'arte culinaria, una cosa è certa: avete bisogno degli attrezzi giusti. Scegliere gli utensili da cucina è importante sia per realizzare piatti di successo sia per cuocere i cibi con criterio,...
Pulizia della Casa

Come fare il sapone dall'olio usato

L'olio della frittura potrebbe essere particolarmente dannoso per l'ambiente se questo viene buttato via, dopo essere stato usato, in modo scorretto. Esistono degli appositi punti di raccolta per gettare via l'olio usato ma perché non trarne vantaggio...
Esterni

Come piazzare un vialetto nel giardino

La prima impressione è un fattore sempre più importante in tutti gli aspetti della propria vita. Nell'aspetto fisico, nel carattere ma anche dei propri oggetti materiali, come può essere la casa. Non tutti dispongono di un giardino nella propria casa...
Pulizia della Casa

5 detersivi fai da te per la lavastoviglie

Preferire la lavastoviglie piuttosto che lavare i piatti a mano, si traduce in un netto risparmio d'acqua e di energia. Per quanto riguarda il detersivo i costi non sono altrettanto contenuti, ma possono invece pesare significativamente sulla propria...
Pulizia della Casa

Come preparare il detersivo per lavastoviglie in casa

Forse non tutti sanno che, con i pochi strumenti presenti in una qualsiasi cucina e alcuni ingredienti di uso comune, è possibile preparare la propria alternativa eco-sostenibile e decisamente più economica al detersivo per lavastoviglie commerciale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.