Come trattare un mobile colpito da tarli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La paura di ognuno di noi che possiede mobili in casa, soprattutto se buoni, antichi e di un certo valore, è quella di vederseli rovinati dai tarli che non solo creano danni, ma il più delle volte ci costringono a portare il mobile da un restauratore che dovrà eliminarli e rimettere a nuovo il nostro prezioso oggetto. I tarli attaccano il legno in determinate condizioni che ne favoriscono la riproduzione e la crescita, come l'umidità dell'ambiente in cui è presente il mobile e la temperatura. In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come trattare un mobile colpito dai tarli in pochi e semplici passi, perciò suggerisco di continuare a leggere questo breve articolo per scoprire come fare. Attenzione: questa è una guida redatta a solo scopo informativo, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità dell'uso che se ne farà.

25

Eseguire la fumigazione

Uno dei rimedi fondamentali consiste nella fumigazione. Essa può essere fatta sia da voi, sia da un professionista, soprattutto quando il tarlo ha creato pesanti danni al vostro mobile. Il rimedio consiste nell'iniettare dei gas biocidi nelle gallerie create dall'insetto di modo che possano essere sterminate le larve e le uova. Se i danni non sono poi così gravi e non avete l'impressione che vi siano gallerie profonde all'interno del mobile, potete portare il vostro ambiente ad una temperatura di 150° per 90 minuti, oppure a 140°per 4 ore. Potete posizionare il vostro mobile anche fuori, sul balcone o in giardino al coperto da pioggia e umidità quando in inverno le temperature si abbassano. Infatti il tarlo a specifiche temperature estreme non sopravvivono.

35

Utilizzare prodotti antitarlo

Altri rimedi per uccidere i tarli si trovano in commercio. Una volta eliminati è possibile acquistare degli insetticidi sotto forma di palline o di bustine che allontanano gli insetti mediante alcuni odori repellenti. Inoltre evitate di tenere dentro casa la legna che usate per i vostri caminetti e controllate tutti i mobili circostanti a quello colpito dal tarlo. Il mobile forato dall'insetto può essere salvato grazie a dei trattamenti per il legno che riempiono i fori e ripristinano lo splendore del mobile. Se i danni sono gravi, un restauratore rimedierà al tutto.

Continua la lettura
45

Mantenere l'abitazione asciutta

Mantenete la casa possibilmente asciutta. L'umidità è la causa principale della proliferazione dei tarli. Anche d'inverno, non abusate troppo di termosifoni e di temperature elevate negli ambienti circostanti. È facile accorgersi della presenza di un tarlo, non solo per i fori sulla superficie del mobile, ma soprattutto per la presenza di residui di legno in prossimità del mobile infetto. Proteggete le finestre e i balconi con zanzariere o tende per evitare che gli insetti si infiltrano dentro casa. Intervenite immediatamente per non rischiare di buttar via un mobile buono!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come tenere lontano i tarli dai mobili

Arredare una casa con dei mobili antichi e pregiati, realizzati in legno massello, può sicuramente rendere qualsiasi ambiente elegante e originale. I mobili antichi infatti, regalavano a qualsiasi camera un'atmosfera magica, che ricorda altri tempi....
Pulizia della Casa

10 consigli per eliminare i tarli

Chi ha una casa antica ricca di mobili d'epoca, molto spesso può avere la presenza di tarli all'interno dei mobili, che possono completamente mangiare tutta la parte sana del legno e sbriciolare i mobili, rovinandoli completamente. Combattere i tarli...
Pulizia della Casa

Come combattere i tarli con metodi naturali

Il legno soprattutto se parliamo di mobili d'epoca pregiati, è da tenere costantemente sotto osservazione. Uno degli inconvenienti a cui può andare incontro questo materiale, è quello di essere attaccato dai tarli, che possono divorarne un enorme quantitativo...
Pulizia della Casa

Tarme e tarli dei mobili: 10 rimedi naturali

Una delle difficoltà più comuni nella conservazione e cura dei mobili in legno, o di ciò che è conservato nel loro interno, è la prevenzione da un'infestazione di tarli e tarme, che costituiscono un vero pericolo se non eliminati tempestivamente....
Pulizia della Casa

Come pulire un mobile in noce

I mobili noce, durante la pulizia, devono essere trattati in modo tale da conservare sempre la finitura originale. Il modo migliore per farlo è quello di utilizzare una finitura a cera in quanto è molto facile da applicare. Prima di iniziare, assicuratevi...
Pulizia della Casa

Come pulire un mobile in fibra di carbonio

Un mobile in fibra di carbonio presenta un aspetto molto distinto, in quanto la natura di questo tipo di materiale, riflette la luce in modo unico, dando un look di contrasto con le altre parti verniciate del mobile. Se le parti in fibra di carbonio...
Pulizia della Casa

Come lucidare un Mobile Di Radica In Noce

I mobili di radica in noce rappresentano il non plus ultra dell'eleganza; infatti essi sono realizzati con legno nobile e molto pregiato. Può succedere che si possono avere problemi oppure paure per ciò che concerne la loro pulizia e lucidatura. Leggendo...
Pulizia della Casa

Come trattare le macchie di catrame e di olio di macchina

Le macchie di catrame e quelle di olio di macchina sono probabilmente tra le più resistenti e più difficili da trattare con metodi naturali. Innanzitutto bisogna tener conto del materiale di cui è costituita la superficie macchiata da trattare e, del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.