Come trattare in casa le macchie difficili senza detersivi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le casalinghe sanno quanto tempo e quanto costa economicamente cercare di mantenere e continuare ad indossare a lungo un capo appena acquistato. A volte però non sempre i detersivi acquistati e tanto rinomati riescono a togliere bene le macchie e a volte addirittura rovinano il capo perché troppo aggressivi. Vi sono però alcuni metodi eccezionali per poter creare dei particolari prodotti naturali, in grado di rimuovere nella maggior parte dei casi, ogni possibile macchia che si presenta sui vostri indumenti o altro. Continuate, quindi, a leggere questa semplice ed interessante guida, per apprendere come trattare in caaa le macchie difficili senza detersivi.

26

Occorrente

  • ingredienti diversi in base alla macchia
36

Per quanto riguarda le bibite versate su cotone, viscosa e sintetici lavate con acqua e sapone di Marsiglia. Su lana e seta invece trattate con alcune gocce di alcool diluite in acqua tiepida;
BIRRA E LIQUORI: su cotone, viscosa e sintetici lavate con acqua tiepida e detersivo liquido. Su seta: trattate con alcune gocce di alcool diluite in acqua tiepida. Su lana: tamponate al rovescio con alcool, bagnate con acqua tiepida, coprite con del talco Ed infine potrete spazzolarlo quando il tessuto è asciutto. CAFFÈ E Tè: trattate con acqua gasata direttamente sulla macchia.

46

Il cioccolato è un ingrediente piuttosto aggressivo se versato su cotone e viscosa, cercate quindi di smacchiare con acqua tiepida e borato di sodio. Su lana e seta trattate invece con acqua e qualche goccia di ammoniaca. Su sintetici potrete utilizzare una soluzione di acqua fredda e acqua ossigenata (1 cucchiaio ogni 6 di acqua).
SUCCHI DI FRUTTA E VINO: su cotone e viscosa lavate in acqua fredda, con qualche goccia di ammoniaca. Su lana invece ricoprite la macchia con sale fino, quindi, rimuovete il sale dopo qualche minuto e spazzolate aggiungendo del succo di limone. Su seta trattate come la lana ma alla fine spazzolate aggiungendo acqua e aceto. Su sintetici lavate con acqua fredda e sapone di Marsiglia.

Continua la lettura
56

Per quanto riguarda i cosmetici, essi macchiano piuttosto facilmente, quali ad esempio fondo tinta, mascara e rossetto, se versati accidentalmente su cotone, viscosa, lana e seta potete sciogliere la macchia con trielina e tamponare con carta assorbente; sui sintetici la macchia va via con acqua fredda e sapone di Marsiglia. Il profumo, invece, se versato su cotone, viscosa, lana, seta e sintetici può essere tolto tamponando la macchia con un batuffolo di cotone imbevuto con qualche goccia di acqua ossigenata, quindi lavate in acqua fredda e aceto. Per quanto riguarda il sangue ed il sudore, su cotone, viscosa e lana possono essere rimossi tamponando con acqua fredda ed acqua ossigenata o ammoniaca (1 cucchiaio ogni 4 di acqua). Su seta e sintetici lavate in acqua fredda e sapone di Marsiglia.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • su capi colorati provare prima su parti nascoste

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come trattare le macchie di catrame e di olio di macchina

Le macchie di catrame e quelle di olio di macchina sono probabilmente tra le più resistenti e più difficili da trattare con metodi naturali. Innanzitutto bisogna tener conto del materiale di cui è costituita la superficie macchiata da trattare e, del...
Pulizia della Casa

Detersivi ecologici fai da te per la pulizia del WC

I sanitari del bagno, in particolare il wc, richiedono una pulizia costante e attenta sia per motivi estetici ma soprattutto per motivi igienici. Un wc sporco è l’ambiente ideale per la proliferazione di germi e batteri, ma con i giusti ingredienti...
Pulizia della Casa

Come risparmiare sui detersivi

In questo periodo di crisi, risparmiare è diventato un dovere, ogni spesa deve essere rivista anche nel minimo dettaglio. I detersivi, per esempio sono fondamentali per l'igiene della nostra abitazione, di essi non se ne può fare a meno; però, è risaputo,...
Pulizia della Casa

Come Scegliere Tra Detersivi Per Lavatrice: Liquido O Polvere?

Con una scelta tanto ampia come quella oggi offerta fra vari prodotti di pulizia, abbiamo la possibilità di approfondire la nostra consapevolezza di consumatori e comprare solo ciò che è meglio per le nostre esigenze, risparmiando senza trascurare...
Pulizia della Casa

Come pulire il bagno senza detersivi

Come tutte le stanze di casa, anche il bagno necessita di un'accurata pulizia per una questione di igiene e di ordine. Per evitare di utilizzare i soliti detersivi pieni di miscugli chimici che si trovano in commercio nei vari negozi di casalinghi o nei...
Pulizia della Casa

Consigli per trattare un piano cottura in legno

Una cucina in legno è un elegante elemento d’arredo, che impartisce all’ambiente un’atmosfera calda e confortevole. Il legno, però, è un materiale che necessita di determinati trattamenti per mantenersi inalterato nel tempo. E’ particolarmente...
Pulizia della Casa

Come creare detersivi fai da te

I detersivi chimici che comperiamo al supermercato, sono ricchi di sostanze tossiche per l'ambiente e altamente inquinanti, che danneggiano in maniera drastica l'ecosistema di laghi, fiumi e mari. Per evitare che questo si verifichi si può intervenire...
Pulizia della Casa

5 detersivi fai da te per la lavastoviglie

Preferire la lavastoviglie piuttosto che lavare i piatti a mano, si traduce in un netto risparmio d'acqua e di energia. Per quanto riguarda il detersivo i costi non sono altrettanto contenuti, ma possono invece pesare significativamente sulla propria...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.