Come Trasformare Il Tuo Giardino Ad Halloween

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questa guida ci soffermeremo sulla descrizione della festa di Halloween, una delle feste dalle tradizioni più antiche celebrata particolarmente negli Stati Uniti, ma che è stata presa in adozione anche qui in Europa. Divertente, fantasiosa e anche un po' paurosa si presta ad essere l'occasione perfetta per trasformare il nostro giardino in un posto spettrale. Armiamoci dunque di carta e penna per apprendere al meglio i più fantasiosi consigli per l'arredamento pauroso del nostro giardino. Un suggerimento in più è quello di organizzare anche una festa per bambini con tanto di dolci stregati ed una caccia al tesoro per aumentare la suspance durante la sera di Halloween: i bambini si divertiranno certamente.

26

Occorrente

  • Fili di cotone
  • decorazioni varie
  • zucca
  • tovaglie decorate
  • vernice
  • candele
  • lattine vuote
36

In primo luogo, manteniamo uno stile rustico e naturale nel nostro giardino per non infastidire i vicini di casa che non amano particolarmente la festa di Halloween; facciamoci un giro nei grandi ipermercati e riforniamoci di decorazioni spettrali come ragnatele, pipistrelli, streghette e zucche da appendere o posizionare in giardino. Successivamente, dedichiamo il nostro tempo alla creazione di composizioni orripilanti nei diversi angoli del nostro giardino con gli oggetti decorativi che abbiamo a disposizione. Altre decorazioni possono essere realizzate con delle candele inserite nelle lattine vuote oppure se possediamo delle antiche e rovinate botti di vino possiamo convertirle in dei vasi di fiori molto particolari.

46

Infine, pitturiamo le zucche e gli oggetti che abbiamo precedentemente acquistato con una vernice arancione o nera. Non appena avremo terminato il lavoro, disponiamo le zucche all'ingresso di casa o sul portico o sul tavolo della cucina. Con l'aiuto di cotone e fili possiamo anche realizzare delle simpatiche ragnatele da appendere alle pareti o agli angoli dei tavoli, o persino agli alberi del nostro giardino.

Continua la lettura
56

Rendiamo partecipi anche i bambini in questo nostro momento decorativo, tenendoli impegnati con lo svuotamento di una zucca vera all'interno della quale andremo ad intagliare gli occhi, la bocca ed il naso ed infine decoriamo il tutto con delle candele profumate all'interno. Poniamo la zucca di fronte l'entrata di casa così da rendere spettrale anche la parte esterna dell'abitazione. Non dimentichiamo di travestirci con un costume spaventoso e di arricchire anche la tavola in giardino con dei fantastici dolci creati appositamente per la festività di Halloween, come biscotti a forma di mummia o cup cake a forma di zucca. Buon divertimento!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come trasformare un pezzo di staccionata in un graticcio da giardino

Se la staccionata di legno si è rotta e non intendete buttarla via, ma preferite invece riciclarla, allora potete sfruttarla in tanti modi come ad esempio trasformare un pezzo e creare un graticcio da giardino. In riferimento a ciò, ecco una guida con...
Esterni

Come fare una fioriera per Halloween

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come poter fare una fioriera per la notte di Halloween. Cercheremo di realizzare il tutto mediante il classico metodo del fai da te e del bricolage, mettendo in pratica la nostra manualità e voglia di fare....
Esterni

10 idee per decorare la casa per Halloween

Con l'arrivo di Halloween è naturale pensare a tutte le decorazioni che possono arredare la vostra abitazione. Esistono moltissime idee fai da te, che possono davvero abbellire la vostra casa, valorizzando sempre di più il tema pauroso di questa festa...
Esterni

Come arredare il giardino con i pallet

Da parecchi anni, molti amano utilizzare gli oggetti industriali come oggetti di design. Tra i vari oggetti da riciclare negli ultimi anni, è andato sicuramente di gran moda il pallet. Si tratta di una pedana di legno, utilizzata all'interno delle industrie...
Esterni

Come arredare il giardino con il legno

Arredare il giardino non è proprio una cosa semplice da fare: per potere godere appieno di questo spazio all'aperto, oltre ai fiori e alle piante, è importante scegliere dei mobili e complementi d'arredo che vi diano la possibilità di godere in tutta...
Esterni

Come ottenere un giardino shabby style

Lo Style Shabby (che significa 'stile trasandato') diventa ampiamente popolare durante gli anni '90, periodo in cui Rachel Ashwell, una nota designer americana, decide di dare vita ad un'azienda chiamata 'Shabby Chic'. Si tratta di una tendenza che ama...
Esterni

Come avere un angolo di spiaggia nel giardino di casa

Ogni qual volta che finisce l'estate e si torna a casa dalle vacanze, la nostalgia delle candide spiagge nelle quali ci si era rilassati è forte. Molti non riescono a farsene una ragione, ed è soprattutto a loro che può tornare utile questa guida....
Esterni

Come progettare un giardino di roccia

Il giardino rappresenta quella cornice che abbellisce ed impreziosisce un fabbricato. Quest'ultimo potrebbe essere una villa, una villetta a schiera, o addirittura un palazzo, ed in tal caso il giardino costituisce una pertinenza di comune proprietà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.