Come trasformare il ripostiglio in uno studio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sono tante le modifiche che possiamo apportare al nostro spazio abitativo, alcune meno significative, altre con un impatto visivo maggiore, ma generalmente sono tutte migliorative, dal cambio degli arredi, alla scelta di nuove tinte per i muri, per finire con una ristrutturazione vera e propria. Oggi, grazie alle nuove tecnologie, per molti, è possibile lavorare anche solo parzialmente da casa, risparmiando sulle spese per gli spostamenti e conciliando maggiormente gli impegni familiari. Questo vuol dire che possiamo necessitare di uno spazio che sia tutto nostro e tenerlo per le esigenze lavorative. Il problema sorge quando la casa non è pensata per un angolo studio o un ufficio vero e proprio, quindi occorre ricavarsi l'ambiente necessario in altro modo. Nella guida, tratteremo questo argomento e cioè, come trasformare il ripostiglio in uno studio.

26

Occorrente

  • computer
  • sedia
  • mensole
36

Si tratta solo di un ripostiglio ma l'importante è, che sia un posto tranquillo, possibilmente isolato dal resto della casa o dagli spazi abitativi più frequentati dai vari componenti della famiglia, in modo da avere un po di privacy. Per antonomasia sono essenzialmente dei luoghi abbastanza angusti, con qualche scaffale e dove si entra giusto per prendere qualcosa, dato il poco spazio che si ha a disposizione. Se è particolarmente piccolo è un po' dura renderlo uno studio vivibile ma non impossibile.

46

Ovviamente lo stanzino va prima svuotato e pulito, fatto questo procediamo con la fase di progettazione. Essendo uno spazio limitato è meglio raccogliere le idee e dare una prima forma a ciò che vogliamo realizzare. Mettiamo per iscritto cosa ci serve per svolgere il nostro lavoro, gli strumenti che ci occorrono (come ad esempio il computer) e pensiamo alla loro disposizione nello spazio senza scordare di sfruttare le altezze, predisponendo vani e mensole.

Continua la lettura
56

Se le finestre non sono presenti dobbiamo calcolare una possibile sostituzione della porta, con una di vetro satinato in modo che entri luce all'interno. Mettiamoci all'opera e procuriamoci ciò che ci occorre, ovviamente tenendo conto dei metri quadrati disponibili. Se non è nelle nostre intenzioni fare lavori di muratura partiamo col tinteggiare le pareti, meglio se con colori chiari daranno ampiezza alla stanza. Ricordiamoci di non installare il computer fisso ma utilizziamo un portatile e una stampante non troppo grande, al fine di non creare ingombro. Eventuali documenti selezioniamoli e riponiamoli all'interno di raccoglitori appositi, da posizionare magari in alto sulle mensole.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il tetto del ripostiglio è abbastanza alto mettete tanti scaffali
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come progettare uno scaffale per ripostiglio

Quando si vuole organizzare un po' di spazio nel proprio ripostiglio, in modo da collocare tutti gli oggetti che via via si andranno a sistemare nel massimo ordine, normalmente, la prima cosa a cui pensiamo è uno scaffale, dove poter disporre tutte le...
Arredamento

10 suggerimenti per organizzare il ripostiglio

Organizzare gli spazi può essere un compito difficile, specialmente quando si tratta di un piccolo ripostiglio. Questo è il luogo dove, spesso e volentieri, "nascondiamo" il superfluo. E il più delle volte alla rinfusa. Ma con alcuni, pratici suggerimenti...
Arredamento

Come arredare e organizzare il ripostiglio

Il ripostiglio è l'ambiente all'interno della nostra casa che riserviamo per stipare tutto ciò di cui non abbiamo immediato bisogno nella vita quotidiana, o magari quegli alimenti che non teniamo a portata di mano in cucina. Esistono diverse soluzioni...
Arredamento

Idee per illuminare il ripostiglio

Il ripostiglio è da sempre l'angolo più trascurato delle nostre case. È una stanza che non fa che accogliere cataste di ricordi e oggetti in disuso all'interno del proprio grembo, cataste che di anno in anno crescono di dimensione, accaparrandosi quel...
Arredamento

Come fare delle mensole per il ripostiglio

Quando non abbiamo molto spazio a disposizione per l'archiviazione degli oggetti che non utilizziamo di frequente, la soluzione migliore è quella di costruire delle mensole. È possibile acquistare dei ripiani in acciaio o plastica; purtroppo, però,...
Arredamento

Come creare un angolo studio

Se nella nostra casa intendiamo allestire uno studio, ma la quadratura ridotta non ce lo consente, è possibile rimediare optando per un cosiddetto "angolo studio". Si tratta infatti di una tipologia di arredo che oltre a svolgere la funzione per cui...
Arredamento

Come arredare uno studio dentistico

Questa guida è rivolta a tutti quei dentisti che vogliono iniziare un'attività in proprio ed hanno bisogno di qualche consiglio per arredare lo studio. È bene sapere che arredare uno studio dentistico richiede gli stessi accorgimenti necessari per...
Arredamento

Come ricavare uno studio in un angolo della casa

Tutti vorremmo disporre nella nostra abitazione di uno studio per poter lavorare, studiare e realizzare nuovi progetti. Il desiderio non è facile da realizzare quando l'ambiente in cui si vive non è spazioso, infatti ricavare uno studio può diventare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.