Come togliere le macchie di olio dalle scarpe

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Lasciar cadere dell'olio su un paio di scarpe nuove può risultare veramente fastidioso, ma con gli strumenti giusti e una rapida azione, è possibile ripulirlo. Non importa con quale tipo di olio abbiate a che fare (dai tipi più leggeri come l'olio d'oliva, ai più pesanti come l'olio per motore) la chiave è quello di utilizzare un'altra sostanza, come ad esempio una miscela a base di bicarbonato di sodio o amido di mais, che sia in grado di assorbire via l'olio dal materiale delle vostre scarpe. Ci vuole tempo e pazienza, ma la maggior parte delle macchie d'olio può essere rimossa. A questo proposito, vediamo riportati qui di seguito alcuni brevi passi che vi aiuteranno a capire come togliere le macchie di olio dalle scarpe.

25

Occorrente

  • Solvente acrilico
  • Talco
  • Cera neutra
  • Alcool
  • Acqua ossigenata
  • Bicarbonato di sodio
  • Latte
  • Limone
  • Ovatta
35

Se le scarpe sono di vitello nero, marrone o beige, conviene prima ripulire la superficie con un panno imbevuto in acqua, dopodichè con un tampone a base di ovatta e solvente acrilico diluito al cinquanta per cento nella stessa, si strofina leggermente sulla macchia con un movimento rotatorio. A questo punto, va applicato del talco e lasciato in posa per una buona mezz'ora, ed infine asportato con una spazzola pulita, e successivamente lucidata con la cera per calzature dello stesso colore. Le scarpe rifinite con pelle di rettile, vanno trattate diversamente, poiché il solvente potrebbe penetrare al di sotto delle squame e sollevarle. In questo caso, il tampone va utilizzato con l'alcool e poi con lo stesso procedimento di talco e spazzola, si provvede alla pulitura e lucidatura.

45

Le scarpe di cuoio, sono quelle che creano più problemi in caso di rimozione di macchie di olio. Tuttavia, un rimedio consiste nel bagnarle con una spugna imbevuta in acqua ossigenata e bicarbonato di sodio, dopodichè quando sono ancora umide, vanno cosparse di talco lasciandolo in posa per una decina di minuti, poi bisogna eliminarlo con un panno di flanella, ed infine lucidarle con cera neutra.

Continua la lettura
55

Per ultimo abbiamo lasciato le scarpe di tela, quelle per il tennis o il tempo libero. In questo caso abbiamo un piccolo vantaggio e cioè di lavare la superficie con acqua e sapone, dopodichè strofinarle con un batuffolo di cotone imbevuto in acqua, latte e limone. Il bianco del latte, tende ad assorbire soprattutto l'alone, che in definitiva è il problema più grande che crea la macchia di olio. Il limone invece, è ottimo per sciogliere il calcare e il calcio, quindi preleva in modo non aggressivo le particelle di acqua e latte, e le polverizza rendendo facile l'asportazione con un panno bianco pulito e leggermente umido.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Metodi naturali per togliere le macchie di olio dalle pareti

Le pareti di casa, specialmente quelle della cucina, possono spesso macchiarsi di olio e di sostanze che possono rovinarle completamente. Ridipingere tutta la superficie delle pareti, è sempre la soluzione più drastica, ma in realtà, esistono dei metodi...
Pulizia della Casa

Come togliere macchie di olio dalle pareti

Prendersi cura della propria casa e pulirla di tanto in tanto è il modo migliore per vivere bene e in un ambiente sano. Capita infatti che qualche volta le pareti della nostra abitazione si sporchino o presentino macchie piuttosto fastidiose da vedere,...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di unto dal parquet

Il parquet, che sia questo rifinito lucido, o opaco, è soggetto a macchiarsi e sporcarsi. Quando si cammina scalzi o quando colano sul parquet gocce di cibo o di olio questo pavimento tende a trattenere le macchie che diventano quindi difficili da eliminare....
Pulizia della Casa

Come Togliere le macchie di Catrame dalla pelle

Spesso, prendere il sole al mare, anche se sul telo, ha degli aspetti negativi, come le macchie di catrame che ci ritroviamo addosso appena alzati e che, se non trattate in tempo, portano a macchie quasi irreversibili oltre che sull'asciugamano, anche...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di catrame

La solidificazione di alcune sostanze che derivano dal petrolio porta alla formaione del catrame. Si tratta di un composto che si utilizza per diversi scopi. Quando le imbarcazioni circolano in acqua, molto spesso rilasciano nafta dai loro scarichi. Si...
Pulizia della Casa

Come togliere macchie di vino rosso con prodotti naturali

Rimuovere le macchie da abiti e tessuti è generalmente molto fastidioso. Infatti, non tutte le macchie vanno via con il detersivo; alcune sono più coriacee di altre, ad esempio le macchie d'olio o di alcuni frutti rossi. Togliere queste tracce è una...
Pulizia della Casa

Come togliere alcuni tipi di macchie dai tessuti

Ci sono diverse sostanze che possono macchiare i vestiti, dagli alimenti e le bevande fino all'inchiostro, al rossetto, e l'olio. Ogni macchia richiede un trattamento diverso, ma soprattutto il tipo di tessuto sarà determinante su come pulirlo. Nel trattamento...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie difficili dai tessuti

Non tutte le macchie sono uguali, così come non sono uguali tutti i tessuti da lavare. I procedimenti saranno differenti, per cercare di fare tornare i propri indumenti puliti e immacolati come prima.A volte basta un lavaggio in lavatrice ad una temperatura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.