Come togliere le macchie di frutta

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con la bella stagione la frutta invade le nostre tavole, e soprattutto inizia ad abbondare quella succosa che purtroppo porta con se brutte macchie. Per quanto si cerchi di stare attente. Soprattutto se ci sono di mezzo bambini piccoli, le macchie di frutta sono sempre in agguato, e si deve imparare ad essere pronte. Premesso che alcune macchie dovuta al succo della frutta sono molto più ostinate di altre, ci sono dei sistemi se non altro utili per ridurre il danno e contenere le patacche. Va da se che indossare un tovagliolo o mettere un bavaglino ai più piccoli è sempre u buon metodo per prevenire le patacche, ma avere presente come agire in caso di disastro è altrettanto indispensabile. Con questa guida vi spiegherò approfonditamente come si fa ad eliminare le macchie di frutta, soprattutto quelle fresche, o se non altro come preparare il tessuto ai trattamenti successivi per rimuovere gli aloni. Vediamo quindi come si fa a togliere le macchie della polpa della frutta, ricordandoci che è indispensabile agire prima che secchino del tutto. In caso si può anche mantenere l'area macchia umida per fare in modo che il pigmento non si fissi nella stoffa.

26

Occorrente

  • Latte
  • Carta assorbente
  • Sapone di Marsiglia
  • Alcool denaturato
  • Glicerolo
  • Succo di limone
36

Tamponare le macchie

Le macchie di frutta di solito sono legate alla polpa che cade mentre mangiamo, o al succo che cola. Il primo fattore importante per la rimozione delle macchie è l'azione rapida, perché si deve impedire alla macchia di attecchire in profondità nelle fibre. A seconda della consistenza della polpa che ha macchiatosi deve tamponare immediatamente con un pezzetto di carta assorbente o anche un semplice fazzolettino per limitare la parte umida. Minore è la quantità del liquido, minore è la possibilità che la macchia si allarghi per capillarità e scenda in profondità nelle fibre. Il passo successivo, quando si è eliminata la parte più mobile della polpa è quella di asportare il più possibile del pigmento utilizzando un panno inumidito, cercando di non allargare la macchia per non peggiorare la situazione, agendo con un modo circolare lento, e cambiando spesso tovagliolo se la macchia è grande. In alcuni casi si può anche tamponare con il sale o il borotalco se li abbiamo sotto mano. A questo punto si inizia la vera e propria fase di rimozione della macchia con il sapone e gli altri prodotti, che si affronta in maniera differente a seconda che si tratti di una macchia da frutta scura e succosa oppure chiara.

46

Affrontare le macchie da frutta chiara

La frutta chiara come le mele, le pere oppure le banane e simili si tratta in maniera abbastanza facile, perché non macchia molto essendo spesso poco succosa e lasciando comunque aloni chiari. Se si tratta di una macchia fresca, nel caso peggiore cioè senza trattamento, resterà solo un alone, quindi per pulirla via serve un po' di sapone di Marsiglia da applicare inumidito direttamente sul punto interessato. Il sapone deve essere strofinato abbastanza a lungo per esser e sicure che penetri nelle fibre ed in profondità. Se il tessuto interessato dal succo della frutta è particolarmente chiaro, si può usare anche un po' di candeggina o di ammoniaca molto diluite per rimuovere l'alone della macchia, badando però che minore sarà la diluizione maggiore sarà il residuo di sporco rimasto, mentre se si usa il detersivo puro si rischia di decolorare eccessivamente la stoffa facendo un danno ben peggiore della macchia che abbiamo tentato di togliere. In ogni caso a trattamento effettuato si deve risciacquare abbondantemente in acqua, meglio se tiepida oppure calda, a seconda di quanto il capo è delicato, per fare in modo di eliminare il più possibile le tracce della candeggina.

Continua la lettura
56

Affrontare le macchie da frutta scura

Le macchie dovute alla polpa o peggio al succo della frutta scura come i ribes, le susine e le fragole, per esempio, sono molto più complicate da trattare, perché il pigmento presente è maggiore per quantità, più scuro e più tenace. Il primo passo da compiere consiste sempre nel tamponamento della parte interessata con un panno leggermente inumidito, a cui segue un tamponamento con un tovagliolo intriso di latte oppure con succo di limone che rimuove e discioglie in parte la macchia e successivamente dell'applicazione del sapone di Marsiglia sfregando per bene per eliminare il più possibile del pigmento. Una volta sciacquato ogni residuo di sapone, se dovesse restare un alone si può provvedere all'uso di un tampone con alcool denaturato a 90° oppure di glicerolo e al successivo risciacquo con sapone neutro per eliminare gli aloni che eventualmente fossero rimasti. Nel caso delle macchie scure, purtroppo possono anche servire lavaggi ad alta temperatura e l'uso dell'ammoniaca che inevitabilmente danneggiano la qualità del colore del tessuto ed è quindi il caso di decidere che cosa sia peggio fra l'alone e il cambiamento del colore.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il fattore tempo, per quanto riguarda le macchie, è determinate; prima si interviene e più possibilità avremo di rimuovere definitivamente la macchia.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come togliere macchie di penna dagli indumenti

Togliere le macchie di penna dagli indumenti non è una procedura semplice. L’inchiostro penetra nelle fibre, rendendone complicata l’eliminazione. Come procedere? Niente paura! In questo tutorial, vi daremo degli utili consigli a riguardo. Il primo...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie dalle pareti

La maggior parte delle pareti di casa oggi sono verniciate con pitture lavabili e, quindi facili da pulire in caso di macchie accidentali. Tuttavia, le tipologie di macchie sono molteplici: da quelle derivanti da prodotti alimentari, a quelle causate...
Pulizia della Casa

Come Togliere le macchie di Catrame dalla pelle

Spesso, prendere il sole al mare, anche se sul telo, ha degli aspetti negativi, come le macchie di catrame che ci ritroviamo addosso appena alzati e che, se non trattate in tempo, portano a macchie quasi irreversibili oltre che sull'asciugamano, anche...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di inchiostro dai tessuti

Le macchie d'inchiostro sono difficili da togliere, ma non impossibili. Esistono alcuni metodi per eliminarle dai tessuti e anche alcuni prodotti che possono aiutarvi a farlo. In questa guida potrete trovare qualche utile consiglio al fine di eliminarle,...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di unto dal parquet

Il parquet, che sia questo rifinito lucido, o opaco, è soggetto a macchiarsi e sporcarsi. Quando si cammina scalzi o quando colano sul parquet gocce di cibo o di olio questo pavimento tende a trattenere le macchie che diventano quindi difficili da eliminare....
Pulizia della Casa

Come togliere alcuni tipi di macchie dai tessuti

In casa sono presenti diversi tipi di tessuto: capi di abbigliamento, biancheria, tappezzeria, etc., e tutti sono soggetti a sporcarsi. Ci sono diverse sostanze che possono macchiare i tessuti, dagli alimenti e le bevande fino all'inchiostro, al rossetto,...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie dai vestiti con metodi naturali

Il lavaggio del bucato dovrebbe essere sempre preceduto da una fase di controllo dei singoli capi, al fine di ricercare eventuali macchie particolari. Ci sono, infatti, alcune macchie davvero tenaci, che ci sembrano impossibili da eliminare come, ad esempio,...
Pulizia della Casa

Come Togliere Le Macchie Di Evidenziatore Dagli Abiti

I bambini a scuola utilizzano tanti tipi di colori: pennarelli, colori a cera, colori a tempera, pastelli ed evidenziatore. Il grembiule solitamente protegge i vestiti, ma i bambini sono imprevedibili e trovano sempre modi diversi per sporcarsi e quindi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.