Come togliere le macchie di cera delle candele

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si avvicinano le feste è bello decorare la casa con delle candele per rendere abbastanza piacevole l'atmosfera natalizia. Spesso però ci si accorge che sono presenti delle macchie di cera sulla tovaglia, sul tavolo oppure sul pavimento. A questo punto la preoccupazione è quella di togliere le macchie senza fare dei danni. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come è possibile rimediare a questo spiacevole inconveniente.

25

Se la cera non è colorata è abbastanza facile da rimuovere rispetto a quella colorata. Quest'ultima infatti può lasciare degli aloni che si devono eliminare in un secondo momento. In questo caso è opportuno prestare molta attenzione ed agire con cautela; la cera si indurisce e per scrostarla bisogna intervenire senza adoperare oggetti che possono lacerare o graffiare la superficie interessata dalla macchia.

35

Se si deve eliminare la cera che non è ancora dura dal tappeto o dalla moquette si può utilizzare un cucchiaio e raccoglierla. In questo modo non si estende la macchia; mentre se è dura si può utilizzare il manico di un cucchiaio oppure un utensile che non taglia per poter staccare i pezzi più grandi. Successivamente si deve appoggiare della carta sui residui di cera e si passa il ferro da stiro tiepido su di essa; in questo modo la cera si scioglie e viene assorbita dalla carta. Se è necessario si ripete l'operazione con altra carta pulita fino a quando non si elimina completamente la cera. Per cancellare le macchie della cera colorata è consigliabile utilizzare del detersivo per piatti oppure un smacchiante.

Continua la lettura
45

Se la cera macchia gli abiti e i tessuti bisogna utilizzare lo stesso procedimento indicato per i tappeti. Se la cera è ancora liquida è opportuno non far estendere la macchia; se è già solidificata bisogna staccare i pezzi più grandi delicatamente. In seguito si mette della carta sui residui di cera e si passa il ferro da stiro tiepido su di essa (è consigliabile una temperatura molto bassa se i tessuti sono delicati); la cera diventa liquida e viene assorbita dalla carta. Se resta ancora della cera bisogna ripetere l'operazione con altri fogli puliti fino a quando non viene ripulita completamente la zona interessata dalla macchia.

55

Se la cera è caduta sul tavolo, su un mobile in legno oppure sul parquet è consigliabile utilizzare del ghiaccio. Quest'ultimo va messo sulla macchia per farla solidificare; in questo modo è possibile grattare la cera con un utensile che non deve lasciare graffi, ad esempio una tessera di plastica. In alternativa si può puntare il phon sulla cera e si fa sciogliere; successivamente va rimossa con della carta da cucina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di cera depilatoria

Se per depilarci usiamo della cera depilatoria ricordiamoci di stare molto attenti alle macchie che potrebbero generarsi, in tal caso vanno eliminate il più presto possibile, in quanto le particelle che la compongono, si depositeranno sulla pelle o...
Pulizia della Casa

Come Togliere La Cera Colata Sulla Stoffa Senza Lasciare Macchie

Se avete fatto una cena a lume di candela e magari, durante la serata, la cera calda è colata sul tavolo creando delle macchie sulla vostra bella tovaglia da occasione importante, oppure, ancora peggio, se la cera è colata sul vostro abito nuovo, sappiate...
Pulizia della Casa

Come fare a togliere la cera dai tessuti

Le candele e la cera, normali o con delicate profumazioni, danno un tocco romantico, elegante e sempre speciale ad ogni ambiente, però può succedere che, inavvertitamente, possano cadere delle gocce di cera su un capo. Quando succede una cosa del genere...
Pulizia della Casa

Come evitare che le candele di cera colino

Le candele riescono a offrire a un determinato ambiente una certa atmosfera davvero molto particolare. Infatti in alcune occasioni speciali non sarebbe affatto male accendere delle candele nella propria casa. Ad esempio durante le cene e i pranzi nelle...
Pulizia della Casa

Come non far colare la cera delle candele

Raramente le candele sono composte soltanto di cera d'api: di solito si ricorre a miscele contenenti paraffina, cera carnauba e stearina. Le candele costituiscono uno di quei complementi d'arredo che servono a creare l'atmosfera romantica: esse si prestano,...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di cera

Se siete amanti delle candele sicuramente vi sarà capitato qualche volta di far cadere, magari involontariamente, della cera ancora liquida sul divano, sui vestiti o altri tipi di superfici macchiandole. Seguendo alcuni accorgimenti e stratagemmi è...
Pulizia della Casa

Come pulire le macchie di cera su un pavimento laminato

Le macchie di cera su un pavimento laminato sono facili da rimuovere, soprattutto se vengono pulite all'istante e non passano le 24 ore, in quanto con il trascorrere del tempo diventa più problematico, poiché si impostano. Le macchie di cera inoltre,...
Pulizia della Casa

Come togliere la cera dal pavimento

I pavimenti cerati sono sicuramente belli da vedere, ma richiedono una manutenzione costante: se, per esempio la lucidatura, con il passare degli anni, non è più uniforme come un tempo, allora l'unica soluzione possibile è quella di rimuovere la cera...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.