Come togliere le etichette dai prodotti con qualche goccia d'olio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quante volte vi è capitato di comprare un regalo alla vostra famiglia, alla fidanzata oppure al vostro miglior amico, tornare a casa per fasciarlo con la carta da regali e poi come di consueto ti accorgi che c'è attaccato al regalo quell'etichetta testarda con il prezzo scritto sopra che non ne vuole sapere di staccarsi e non viene via in nessun modo. Nemmeno dopo decine, centinaia, migliaia di tentativi. Allora ho deciso di fare questa guida per aiutare tutte quelle persone che come me si sono stufati di combattere contro delle etichette che non ne vogliono sapere di staccarsi. Vi assicuro che con questa guida riuscirete a togliere l'etichetta senza l'uso di prodotti chimici ma con una goccia o poco più di olio essenziale.

26

Occorrente

  • olio
  • straccio
  • etichetta testarda
36

Innanzi tutto dobbiamo prendere l'oggetto in questione con la famosa etichetta attaccata e con l'aiuto delle nostre mani dobbiamo cercare di grattare via l'etichetta il più possibile in modo da semplificarci il lavoro. Non preoccupatevi se l'etichetta non verrà via tutta e rimane mezza etichetta attaccata all'oggetto. L'importante è che una buona parte dell'etichetta venga tolta prima di poter passare allo step successivo.

46

Una volta tolto il più possibile con le mani, il mio consiglio è di prendere uno straccio umido e di passarlo più volte sopra l'etichetta in modo da ammorbidirla un pochino. In questo passaggio non dobbiamo ancora togliere l'etichetta rimanente ma solo ammorbidirla per qualche minuto.

Continua la lettura
56

A questo punto bisogna prendere qualche goccia d'olio essenziale (la quantità dipende dalla dimensione dell'etichetta e da quanta ne è rimasta incollata) e bisogna spalmarla con cura sull'oggetto nella parte dell'etichetta rimasta incollata al prodotto. Bisogna fare attenzione a ungere per bene ogni parte dell'etichetta. Per essere sicuri che l'etichetta sia unta al punto giusto, si deve controllare che la carta si scurisca un po' proprio a causa del contatto con l'olio.

66

Se l'etichetta è diventata più scura vuole dire che l'olio sta facendo il suo corso quindi aspettate circa un minuto che l'olio agisca sulla colla, quindi passate nuovamente uno straccio (o una pezza di quelle che usate per il lavandino) sull'etichetta e noterete che verrà via senza problemi. Se vedete che parte dell'etichetta è rimasta ancora attaccata tornate al passo 3 facendo attenzione a ungere tutto con cura. Vedrete che con questa guida levare le etichette dai regali sarà un gioco da ragazzi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Elettrodomestici: come leggere le etichette per risparmiare

Un tempo, quando si andava ad acquistare un elettrodomestico, l'unica cosa alle quale si prestava attenzione erano le sue prestazioni. Oggi le tendenze sono notevolmente cambiate, grazie anche alle martellanti campagne pubblicitarie, di conseguenza, quando...
Pulizia della Casa

Come rimuovere la colla dal vetro

Molte volte ci capita di imbatterci in alcuni collanti che sono veramente difficili da rimuovere, soprattutto se sono stati applicati sul vetro. Infatti, se ad esempio abbiamo qualche bottiglia che ci piace per la sua forma e che intendiamo conservare...
Pulizia della Casa

Come riconoscere i simboli della stiratura

In questa guida verrà spiegato come riconoscere i simboli della stiratura stampati nelle etichette situate su tutti gli indumenti. È molto importante riconoscere questi simboli in modo da non incorrere i errori che possono portare a rovinare i capi...
Economia Domestica

10 trucchi per lavare i jeans senza rovinarli

Quando acquistiamo un capo d'abbigliamento e soprattutto i jeans, cerchiamo di mantenerli come nuovi, anche dopo i numerosi lavaggi; non sempre a causa di svariati motivi, ciò è possibile, ma esistono alcuni trucchi, che ci consentono di conservare...
Pulizia della Casa

Come lavare i cuscini in seta per divani

In questa guida vi spiegherò come lavare i cuscini in seta per divani. Spesso i cuscini in seta per divani, dopo una semplice lavata, si rovinano nel peggiore dei modi. Questo perché ogni cuscino, basando l'idea del lavaggio sul tipo di materiale, ha...
Pulizia della Casa

Come imparare a fare il bucato

Fare il bucato è un'operazione che molte persone non riescono a fare correttamente. Spesso trovandosi in situazioni estreme si rischia di causare dei danni ai vestiti. Quando la biancheria è ingrigita, ad esempio, si esagera con le dosi di detersivo...
Pulizia della Casa

Come lavare i cuscini senza rovinarli

Effettuare la pulizia periodica della casa e degli accessori che siamo soliti utilizzare quotidianamente, riveste un ruolo fondamentale al fine di assicurarci il massimo dell'igiene specialmente se in casa ospitiamo animali e se abbiamo bambini piccoli....
Pulizia della Casa

Come lavare i piumini

I piumini vengono utilizzati mediamente per 2-3 mesi all'anno e, anche se non hanno bisogno di una pulizia frequente, almeno una volta all'anno necessitano di un lavaggio accurato. Tutti i piumini riportano l'etichetta che suggerisce che il capo dovrebbe...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.