Come togliere la cera dal pavimento

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I pavimenti cerati sono sicuramente belli da vedere, ma richiedono una manutenzione costante: se, per esempio la lucidatura, con il passare degli anni, non è più uniforme come un tempo, allora l'unica soluzione possibile è quella di rimuovere la cera dal pavimento. Questo è un lavoro che dev'essere compiuto prima che si faccia il nuovo trattamento di lucidatura e quindi il rinnovo dei pavimenti. Esistono dei detergenti appositi, detti "deceranti", ma si possono anche utilizzare altri rimedi per togliere la cera dal pavimento. Seguendo attentamente i passi di questa guida, vedremo come fare.

27

Occorrente

  • Ammoniaca
  • Spazzolone per pavimento
  • Alcool
  • Acqua
  • Secchio
  • Guanti in gomma e mascherina protettiva
37

Anzitutto, un metodo per togliere la cera dal pavimento è usare l'ammoniaca diluita con l'acqua: quest'ultima, è facile da trovare in tutti i supermercati, mentre per i prodotti deceranti, bisognerà rivolgersi a rivenditori specializzati o nei negozi di bricolage. La soluzione andrà diluita in modo che risulti divisa in rapporto 5:2, ovvero cinque parti di ammoniaca e due di acqua. Inoltre, ricordate che l'ammoniaca va utilizzata con cautela perché, se inalata, provoca disturbi bronchiali. Procedete eliminando la cera dal pavimento con uno straccio imbevuto nella soluzione e strofinando energicamente con uno spazzolone. Una volta sciacquato con abbondante acqua, potrete eseguire un nuovo trattamento di cera, oppure lasciare il pavimento in questo modo.

47

È bene sapere, però, che la cera protegge e nutre il pavimento, ed oltre a ciò, rende più facile il lavoro di pulizia. Un altro metodo molto efficace per rimuovere la cera dal pavimento, è quello di utilizzare (al posto dell'ammoniaca) l'alcool, ma senza diluirlo nell'acqua. Sarà sufficiente versare direttamente su un panno dell'alcool etilico e strofinare sulle parti di pavimento da trattare, fino a quando la cera non risulterà completamente rimossa. A questo punto, potrete asciugare il pavimento con della carta, come ad esempio dei fogli di giornale.

Continua la lettura
57

In caso voleste procedere con un nuovo trattamento di ceratura, utilizzate un altro secchio per versare la cera, ma non utilizzate quello con l'ammoniaca, altrimenti rischiereste di mescolare, involontariamente, i due prodotti ottenendo un risultato finale poco gradito. Non appena procedete alla nuova ceratura, ricordate che una sovrapposizione di strati di cera potrebbe rovinare l'effetto ed il pavimento risulterà brutto da vedere. Quindi, se doveste sbagliare, pulite la cera ed effettuate nuovamente il trattamento. Infine, se desiderate un pavimento sempre lucido, ricordate che bisognerà decerarlo e lucidarlo almeno una volta l'anno.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le macchie di cera su un pavimento laminato

Le macchie di cera su un pavimento laminato sono facili da rimuovere, soprattutto se vengono pulite all'istante e non passano le 24 ore, in quanto con il trascorrere del tempo diventa più problematico, poiché si impostano. Le macchie di cera inoltre,...
Pulizia della Casa

Come fare a togliere la cera dai tessuti

Le candele e la cera, normali o con delicate profumazioni, danno un tocco romantico, elegante e sempre speciale ad ogni ambiente, però può succedere che, inavvertitamente, possano cadere delle gocce di cera su un capo. Quando succede una cosa del genere...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di cera delle candele

Quando si avvicinano le feste è bello decorare la casa con delle candele per rendere abbastanza piacevole l'atmosfera natalizia. Spesso però ci si accorge che sono presenti delle macchie di cera sulla tovaglia, sul tavolo oppure sul pavimento. A questo...
Pulizia della Casa

Come Togliere La Cera Colata Sulla Stoffa Senza Lasciare Macchie

Se avete fatto una cena a lume di candela e magari, durante la serata, la cera calda è colata sul tavolo creando delle macchie sulla vostra bella tovaglia da occasione importante, oppure, ancora peggio, se la cera è colata sul vostro abito nuovo, sappiate...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di cera dai mobili

Sin dall'antichità, le candele venivano adoperate per illuminare gli ambienti domestici. Con il trascorrere degli anni il loro impiego è divenuto sempre più superfluo, tanto che hanno assunto una funzione più ornamentale che utilitaria. Le candele...
Pulizia della Casa

Come togliere la patina di cemento o pittura dal pavimento

Almeno una volta all'anno ci troviamo puntualmente a pitturare le nostre case, soprattutto in primavera con l'arrivo della stagione nuova, la nostra voglia di rendere i nostri ambienti più "freschi" e colorati ci porta ad attuare anche qualche...
Pulizia della Casa

Come togliere il ghiaccio dal pavimento

La neve è certamente uno spettacolo da vedere, quando è presente nei giardini o quando si va a sciare, ma spesso può rivelarsi alquanto fastidiosa e pericolosa, soprattutto quando ghiaccia con il rischio di scivoloni e cadute pericolose. Se abitiamo...
Pulizia della Casa

Come preparare una cera per parquet al profumo di agrumi

Il parquet è un tipo di pavimento molto caldo ed elegante che valorizza una casa ed il suo arredamento. Il legno, materiale di cui è composto il parquet, è molto bello da vedere e crea un'atmosfera particolare, che richiama il calore familiare. La...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.