DonnaModerna

Come togliere l'odore di nuovo dai mobili

Tramite: O2O 28/12/2020
Difficoltà:facile
17

Introduzione

La casa è il nostro nido, il nostro rifugio, e spesso rispecchia il nostro modo di essere. Lo stile in cui è arredata, il modo in cui sono organizzati gli spazi, le fotografie che appendiamo alle pareti ci rappresentano. E così i cambiamenti della nostra vita vanno di pari passo con i cambiamenti all'interno delle mura domestiche. Hai lasciato l'ufficio per lo smart working? Ti serviranno spazi adatti per consentirti di lavorare. La famiglia si allarga? Servirà una cameretta nuova. E così via. Ecco perché rinnovare casa è un piacere. Prima la scelta dei nuovi arredi, e infine la loro sistemazione nelle varie stanze: quando tutto è al proprio posto ci sentiamo finalmente realizzati e possiamo godere della nostra nuova casa. Peccato solo per un piccolo particolare che può rovinare l'atmosfera: l'odore di nuovo dei mobili. Già, perché se l'odore di auto appena uscita dal concessionario è spesso molto amato, quello che accompagna armadi e cassetti non è per nulla piacevole. Ma come fare a risolvere il problema? Niente paura: esistono dei metodi per togliere rapidamente gli odori sgraditi.

27

Occorrente

  • Aceto di mele o detergente chimico
  • Sacchetti profumati o palline antitarme
37

Dare aria agli ambienti

La prima cosa da fare per eliminare l'odore di nuovo dai mobili è aerare il più possibile gli ambienti. Spalanchiamo ante, sportelli e cassetti, e anche se le temperature non sono favorevoli apriamo le finestre e lasciamo così per almeno mezza giornata. In questo modo gran parte dell'odore di nuovo andrà via in modo veloce e naturale. Il ricambio d'aria è il primo strumento che abbiamo a disposizione, ed è un accorgimento sempre utile per limitare la formazione di muffe e umidità in casa. Quindi, anche quando avrai vinto la tua battaglia sull'odore dei mobili nuovi, non perdere l'abitudine di arieggiare tutti i giorni gli ambienti della casa.

47

Pulire i mobili con cura

La seconda cosa da fare è pulire con cura i mobili appena arrivati, utilizzando prodotti capaci di eliminare gli odori. Possiamo usare sia i classici detergenti chimici da supermercato, controllando che siano adatti al tipo di superficie del nostro arredo, sia i prodotti naturali. L'aceto di mele è sicuramente uno dei più adatti a togliere l'odore di nuovo dai nostri mobili senza fare danni. Possiamo utilizzare anche il classico aceto di vino bianco, ma quello di mele lascia un odore decisamente più gradevole. Basterà quindi versare mezzo bicchiere di aceto in 3 litri di acqua, immergere una spugna non abrasiva o un semplice panno e infine passarlo su tutte le superfici del mobile. Ricordiamo di aprire tutti i cassetti e gli sportelli per pulire a fondo anche negli angoli più nascosti. Quindi risciacquiamo con un panno umido e infine diamo aria all'ambiente per qualche ora.

Continua la lettura
57

Utilizzare i sacchetti profumati

I nostri mobili a questo punto avranno perso quasi tutto l'odore di nuovo. Per eliminarlo definitivamente possiamo ricorrere ai profumi, sostituendo così il cattivo odore con essenze di nostro gusto, come ad esempio la tipica lavanda. Possiamo utilizzare dei sacchetti profumati o delle palline antitarme aromatizzate. Alla fine, non solo i nostri mobili non avranno più tracce del fastidioso odore di nuovo, ma saranno anche profumati con la fragranza che più preferiamo.
Possiamo costruire noi stessi dei sacchetti profumati, semplicemente facendo essiccare foglie o fiori che abbiamo in casa, o imbevendo un po' di cotone con oli essenziali. Oppure possiamo acquistarli comodamente al supermercato, dove troveremo soluzioni per tutti i gusti. Una vola posizionato il nostro profumatore nell'armadio, se avremo seguito tutti i passaggi, saremo certi di aver eliminato definitivamente l'odore di nuovo dai nostri mobili. E finalmente potremo goderci la casa al meglio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di sistemare tutta la roba dentro i nuovi mobili assicurati che l'odore sia andato via definitivamente, per evitare di dover lavare oggetti e vestiti
  • Se non ti piace l'odore dell'aceto, dopo aver lavato i mobili puoi passare un panno bagnato con qualche goccia di oli essenziali
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come togliere l’odore dai mobili

Molto spesso, capita che i mobili di casa, soprattutto se si tratta di mobili antichi oppure datati, assumano un odore abbastanza sgradevole, che dipende essenzialmente da alcuni fattori specifici. Generalmente, le principali cause sono la muffa, la vernice...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di fumo dai mobili

L'odore di sigaretta persiste per lungo tempo sui mobili. Le particelle di fumo di sigaretta particolarmente piccole hanno il potere di penetrare nei materiali porosi come legno, pelle e tessuto e provocare un duraturo odore sgradevole e irritante di...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di chiuso dai mobili

Qualche volta vi sarà sicuramente capitato di sentire un odore sgradevole provenire dall'interno dei vostri mobili. Infatti, se questi rimangono chiusi e inutilizzati per un periodo di tempo abbastanza lungo, inizieranno ad acquisire questo fastidioso...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di sudore dagli abiti

Vestirsi bene è sicuramente molto importante, ma non basta per avere un buon aspetto. Oltre a ciò, infatti, occorre che il proprio odore sia il meno pesante possibile, specie se si lavora in ufficio. Tuttavia, anche quando si è a casa, non si può certamente...
Pulizia della Casa

Come togliere l’odore di muffa dal legno

La muffa è un tipo di fungo che aggredisce una superficie che si moltiplica attraverso le spore, conferendo a questa cattivo odore ( oltre che all'antiestetica patina verdastra filamentosa) pertanto è fondamentale rimuoverla subito. I vostri mobili di...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di muffa dai vestiti

L'odore di muffa sui vestiti. Una delle cose più fastidiose che possano accadere aprendo l'armadio. Oppure, ancora peggio, sentirlo sui capi appena tirati fuori dalla lavatrice, che invece dovrebbero avere un delicato odore di bucato! E cosa fare se si...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di pesce da piatti e stoviglie

La voglia di mangiare pesce di solito è frenata dall'odore persistente che esso lascia in tutta la casa dopo la cottura. Quando si cucina il pesce, soprattutto durante la frittura o cottura alla griglia, l'odore che si genera è particolarmente forte e...
Pulizia della Casa

5 consigli per togliere l'odore di muffa dai vestiti

In questa guida, che ci accingiamo a proporvi, vogliamo parlarvi di un argomento alquanto diffuso e comune e cioè quello dell’ odore di muffa. Può infatti accadere, che spesso, in particolare negli armadi, si possa diffondere uno sgradevole odore di muffa,...