DonnaModerna

Come togliere l’odore dai mobili

Tramite: O2O 17/01/2017
Difficoltà:media
16

Introduzione

Molto spesso, capita che i mobili di casa, soprattutto se si tratta di mobili antichi oppure datati, assumano un odore abbastanza sgradevole, che dipende essenzialmente da alcuni fattori specifici. Generalmente, le principali cause sono la muffa, la vernice applicata all'esterno del legno oppure un ambiente non particolarmente ventilato. Infatti, basti pensare alle abitazioni per la vacanza, al mare oppure in montagna, abitate solo in tali periodi. In questa guida, vi spiegherò come togliere l'odore dai mobili. Leggete la guida per saperne di più su questo argomento.

26

Occorrente

  • Deumidificatore
  • Aceto di vino bianco
  • Asciugacapelli
  • Chicchi di caffè
  • Latte bollente
  • Bucce d'arancia o chiodi di garofano
36

Cambiare aria degli ambienti

Innanzitutto, la muffa si presenta con un tipico odore di chiuso, molto fastidioso ed anche parecchio noioso da eliminare. Certamente, una delle cause potrebbe essere la presenza di molta umidità nell'aria. La prima cosa da fare sarà quella di cambiare aria aprendo molto spesso le finestre e le porte, stagione permettendo; se abitate in una zona piuttosto umida, sarà fondamentale acquistare un deumidificatore, proprio per non dar modo alle muffe di crearsi. Per quanto riguarda i prodotti chimici appositi da applicare, in commercio ne esistono tantissimi, e sarà possibile trovarli nei negozi più forniti. In tal caso, potrete utilizzare l'aceto di vino bianco.

46

Asciugare le zone di umidità

Versatelo in un flacone spray, e spruzzatelo nell'area della stanza. Per ciò che riguarda l'odore di vernice in un mobile, potrete combatterlo grazie all'utilizzo di alcuni deodoranti specifici. Tuttavia, terminato l'effetto del loro profumo, l'odore di vernice ricomparirà nuovamente, quindi per eliminarlo definitivamente, potrete servirvi di un asciugacapelli per asciugare il legno: così facendo, andrete a seccare quelle zone maggiormente pregne di vernice. Successivamente, dovrete aprire porte e finestre per far cambiare l'aria e dovrete anche in questo caso utilizzare una o più ciotole di aceto di vino bianco.

Continua la lettura
56

Deodorare la casa

Per profumare l'interno ambiente, potrete utilizzare un vassoio con all'interno dei chicchi di caffè. Infine, per eliminare l'odore di chiuso, occorrerà togliere i cassetti ed i ripiani, smontare se possibile le ante e lasciarle all'aperto, evitando i raggi solari diretti. Fatto ciò, dovrete nuovamente montare gli accessori, e porre al loro interno del latte bollente dentro ad un bicchiere. A questo punto, dovrete chiudere le ante del mobile e lasciare agire per circa 12 ore o una notte intera. Infine, dovrete inserire delle bucce d'arancia o dei chiodi di garofano nei cassetti e nei ripiani, ed il fastidioso odore di muffa sarà finalmente sparito.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come togliere l’odore di nuovo dai mobili

Rinnovare casa è sempre molto piacevole, il portare una ventata di aria fresca nella propria abitazione, magari tinteggiando le pareti, cambiando la disposizione delle camere, ma è con il cambio dei mobili che ci si accorge di una differenza sostanziale...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di fumo dai mobili

L'odore di sigaretta persiste per lungo tempo sui mobili. Le particelle di fumo di sigaretta particolarmente piccole hanno il potere di penetrare nei materiali porosi come legno, pelle e tessuto e provocare un duraturo odore sgradevole e irritante di...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di chiuso dai mobili

Qualche volta vi sarà sicuramente capitato di sentire un odore sgradevole provenire dall'interno dei vostri mobili. Infatti, se questi rimangono chiusi e inutilizzati per un periodo di tempo abbastanza lungo, inizieranno ad acquisire questo fastidioso...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di sudore dagli abiti

Vestirsi bene è sicuramente molto importante, ma non basta per avere un buon aspetto. Oltre a ciò, infatti, occorre che il proprio odore sia il meno pesante possibile, specie se si lavora in ufficio. Tuttavia, anche quando si è a casa, non si può certamente...
Pulizia della Casa

Come togliere l’odore di muffa dal legno

La muffa è un tipo di fungo che aggredisce una superficie che si moltiplica attraverso le spore, conferendo a questa cattivo odore ( oltre che all'antiestetica patina verdastra filamentosa) pertanto è fondamentale rimuoverla subito. I vostri mobili di...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di muffa dai vestiti

L'odore di muffa sui vestiti. Una delle cose più fastidiose che possano accadere aprendo l'armadio. Oppure, ancora peggio, sentirlo sui capi appena tirati fuori dalla lavatrice, che invece dovrebbero avere un delicato odore di bucato! E cosa fare se si...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di pesce da piatti e stoviglie

La voglia di mangiare pesce di solito è frenata dall'odore persistente che esso lascia in tutta la casa dopo la cottura. Quando si cucina il pesce, soprattutto durante la frittura o cottura alla griglia, l'odore che si genera è particolarmente forte e...
Pulizia della Casa

5 consigli per togliere l'odore di muffa dai vestiti

In questa guida, che ci accingiamo a proporvi, vogliamo parlarvi di un argomento alquanto diffuso e comune e cioè quello dell’ odore di muffa. Può infatti accadere, che spesso, in particolare negli armadi, si possa diffondere uno sgradevole odore di muffa,...