Come Togliere Il Ghiaccio Dai Vialetti

Tramite: O2O 14/02/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'inverno se da un lato ci regala dei paesaggi suggestivi, da un altro ci crea non pochi problemi, specie quando si forma il ghiaccio sulle strade oppure nel vialetto di casa o del giardino. La condizione si rivela in tutti i casi pericolosa poiché sono frequenti gli incidenti dovuto allo srotolamento delle ruote dell'auto, oppure le cadute di noi esseri umani, e che talvolta possono anche diventare pericolose. A tale proposito ecco una guida con alcuni consigli su come togliere il ghiaccio dai vialetti.

26

Occorrente

  • Sale da cucina grosso o fino
  • Scopa da esterni con setole dure
  • Acqua bollente
  • Alcool
36

Il metodo più utilizzato per combattere questo nemico, è il sale. In commercio è possibile reperire dei sacchi già pronti all'uso, in genere questi vengono venduti presso grosse ferramenta o magazzini do hobbistica. L'alternativa più casalinga e in alcuni casi più economica, è quella di spargere sale da cucina grosso o fino. Per ottenere dei risultati soddisfacenti è opportuno procedere pulendo accuratamente il vialetto, e per farlo possiamo utilizzare una scopa con setole molto dure. In questa fase togliamo tutto il materiale presente sul selciato come ad esempio le foglie in via di decomposizione. Una volta che il vialetto è perfettamente pulito, possiamo precedere con la seconda fase.

46

In genere il ghiaccio si forma durante le ore notturne quando cioè le temperature scendono in maniera decisamente vistosa rispetto al giorno. Per questo motivo è opportuno spargere il sale non appena il sole inizia a calare. In mancanza di esso, possiamo attendere quando le prime ombre della sera iniziano a calare. Per eliminare il ghiaccio dai vialetti, non è necessario ricoprire per intero il pavimento con del sale; infatti, ne basta poco. In merito a ciò prendiamo dunque la sostanza salina e la versiamo all'interno di un contenitore a e con la mano provvediamo poi a spargerlo lanciandolo nei punti più critici del passaggio e soprattutto dove c'è la maggior presenza di ghiaccio a cubetti o di lastre.

Continua la lettura
56

Da tener presente tuttavia che il sale è un potente alleato contro il ghiaccio ma, nello stesso tempo, tende a corrodere la pavimentazione, per cui dopo aver raggiunto lo scopo conviene prima spazzarlo via e poi ripulire il tutto con abbondante acqua corrente. Se infine lo spazio da tenere pulito è molto piccolo, allora possiamo procedere con una pulizia più accurata utilizzando dell'acqua bollente mescolata all'alcool. In tal modo le sottili lastre di ghiaccio si sciolgono immediatamente e i rischi di pericolosi incidenti, vengono definitivamente accantonati.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come togliere i graffiti dai muri

Uno dei passatempi preferiti di alcuni ragazzi di oggi, è disegnare graffiti sui muri. Mentre alcune possono essere definite delle vere e proprie opere d'arte, altri sono semplicemente degli antiestetici scarabocchi che tendono ad imbruttire le mura....
Esterni

Come togliere la muffa dalle pareti esterne

La muffa è un cattivo nemico per la salute delle case. Si insinua ovunque e segue linee d'umidità che non sospetteremmo neanche potessero esistere. Se la muffa inizia a stabilirsi in un muro, è difficile da estirpare perché prima o poi finirà per...
Esterni

Come scegliere la pavimentazione del vialetto d'ingresso

Chi vende o affitta case lo sa, è la prima impressione che conta: un ingresso curato può colpire un eventuale acquirente, e spingerlo verso il "sì" già prima di varcare la porta di ingresso. Anche se non hai intenzione di vendere o affittare casa,...
Esterni

Come scegliere le piastrelle in porfido per esterni

Il porfido è un materiale di origine magmatica utilizzato fin dall'antichità per le sue caratteristiche di durezza e resistenza. Scegliere le piastrelle in porfido per esterni richiede un minimo di conoscenza delle caratteristiche di questa roccia e...
Esterni

Come disporre gli alberi sul prato

Spesso chi possiede un giardino non prende in considerazione l'idea di piantare sul prato alberi. Coltivando soltanto fiori e piante di piccola dimensioni. Invece, per realizzare un prato davvero perfetto l'ideale è quello di disporre alberi di vario...
Esterni

Come arredare il giardino in stile romantico

Il giardino è un luogo in cui è possibile godersi l'aria fresca e trascorrere del tempo nel verde. Sicuramente è una grande fortuna poter avere un piccolo spazio verde all'interno della propria abitazione, ma molte volte arredare questo spazio in maniera...
Esterni

Come smontare le tende da sole a caduta

Con il passare del tempo le tende da sole a caduta tendono a danneggiarsi o rompersi. Se volete cambiare o semplicemente togliere la tenda da sole a caduta dal vostro balcone, o dalla veranda, dovrete seguire qualche passaggio più semplice di quanto...
Esterni

Come chiudere la piscina per l'inverno

La piscina è un complemento esterno alla casa che permette un gradevole refrigerio soprattutto nei mesi estivi quando il caldo diventa insopportabile, ma per avere una piscina perfetta bisogna eseguire tutti i procedimenti di manutenzione. Infatti pulire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.