Come tinteggiare gli infissi in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Gli infissi sono un elemento fondamentale all'interno di un appartamento, in quanto lo isolano dall'esterno. Degli infissi trascurati, con il tempo, portano ad avere delle serie infiltrazioni di umidità e, nei casi estremi, anche di pioggia. Per cui quando vedere che gli infissi cominciano a cedere, dovete prendere in considerazione l'idea di restaurarli. Un passo fondamentale è quello della tinteggiatura. Infatti la tinteggiatura permette all'infisso di isolarsi e di non deteriorarsi ulteriormente. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come tinteggiare gli infissi in legno.

25

Rimuovere la vecchia vernice

Come prima cosa indossate degli abiti di "servizio", guanti di gomma e mascherina, in modo da limitare l'inalazione di sostanze nocive. Successivamente provvedete a rimuovere del tutto la vecchia vernice e lo strato di lucido presente. Per tale operazione avvaletevi di carta vetrata a grana grossa, spatola ed eventuali levigatrici. In commercio sono presenti degli sverniciatori utili per riportare il legno allo stato originario. Nel caso in cui la finestra sia molto rovinata, smontatela, mentre per quel che concerne il telaio lucidatelo in loco, ma avendo l'accortezza di proteggere le pareti circostanti con carta e nastro di carta.

35

Tinteggiare l'infisso

Una volta asportata tutta la vecchia vernice e lo strato di lucido trattate il legno con un fondo chiamato "tura-pori", necessario per far assorbire al legno sia la tintura che la lucidatura finale. Dopodiché cominciate a carteggiare con carta vetrata e lana d'acciaio fine. Decidete il colore della finestra e passate con una spugna a trama grossa, della tinta ad acqua del colore prescelto. Procedete con le apposite operazioni di lucidatura, che potrete effettuare sia a pennello sia con apposita pistola a spruzzo dotate di compressore. Quest'ultimo metodo di verniciatura da risultati migliori nel caso in cui voi abbiate deciso di usare delle lacche per realizzare una smaltatura della finestra.

Continua la lettura
45

Fare una seconda passata

Ricordate che tra un passaggio e l'altro è necessario far asciugare completamente il prodotto. L'ideale sarebbe passare una o due mani di tura pori e una di lucido. Qualora la superficie non sia abbastanza omogenea, procedete al passaggio di una seconda mano anche di lucido. Se utilizzate una pistola a spruzzo procedete sempre nello stesso verso, evitando di fermarvi in un punto del legno. Fate questo per evitare antiestetiche colature che però, nel caso si verificassero, potrete recuperare intervenendo velocemente con un pennello. Lasciate asciugare per ventiquattro ore e montate il vostro nuovo infisso collocandolo attraverso le cerniere.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

5 modi per tinteggiare il legno

Come vedremo di seguito, esistono una molteplicità di modi per tinteggiare il legno, modalità che richiedono l'uso di diversi prodotti coloranti e capaci di trasformare un semplice oggetto in un complemento di arredo particolare ed unico nel suo genere....
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto legno di albero da frutto

Molto spesso accade di voler rinnovare gli ambienti della nostra abitazione o i nostri mobili e renderli più rustici. A volte, però, non si sa proprio da che punto iniziare. Sicuramente il colore delle pareti è importantissimo quando si decide lo stile...
Ristrutturazione

Come ristrutturare gli infissi a basso costo

Gli infissi di casa sono esposti a numerosi agenti atmosferici durante tutto l'anno, che causano il loro inesorabile logoramento. Proprio per questo motivo, è importante intervenire in tempi utili per evitare danni irreparabili o comunque costosi. Attraverso...
Ristrutturazione

Come scegliere gli infissi di casa

Come ben sappiamo gli agenti atmosferici influiscono molto sulla durata dei nostri infissi. Generalmente per infissi si intendono le intelaiature che, assieme al vetro o altri materiali, costruiscono i serramenti. Scegliere gli infissi di casa non è...
Ristrutturazione

Come scegliere gli infissi delle finestre

Le case sono formate da moltissimi elementi tutti importanti ed indispensabili. Quando una casa viene costruita, scegliere questi elementi con cura è importante in quanto giocano un fattore piuttosto rilevante sulla sicurezza e sulla funzionalità dell'abitazione....
Ristrutturazione

Guida agli infissi per la casa

Ogni casa è dotata di finestre e porte, ma con l'andare del tempo queste possono rovinarsi ed è necessario cambiarli. Negli ultimi anni poi, grazie all'attenzione posta nel mantenimento del calore all'interno degli ambienti, sono stati creati degli...
Ristrutturazione

Come ristrutturare gli infissi vecchi

I tuoi infissi sono ormai diventati vecchi? Il sole, il freddo, la neve o, magari, la salsedine li hanno rovinati? Stai pensando di sostituirli ma al momento non disponi di un budget adeguato? Non disperare! Esiste un ottimo rimedio per ovviare al problema....
Ristrutturazione

Come tinteggiare una parete con i pennelli o il rullo

Tinteggiare periodicamente le pareti di casa riduce la formazione di muffa ed umidità. Rende l'ambiente sano e vivibile. Inoltre, rinnova piacevolmente l'estetica, con colori sempre nuovi e variabili. Per procedere, puoi affidarti a personale esperto....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.