Come tinteggiare con vernici metallizzate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Nei passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di capire in che modo possiamo tinteggiare le nostre pareti di casa, con delle vernici diverse dal comune e, nello specifico, metallizzate. Avere in casa delle pareti che siano diverse e molto originali, infatti, permette anche di far diventare il nostro appartamento unico ed inimitabile. Il tutto verrà eseguito direttamente con le nostre mani, risparmiando quindi anche i soldi che avremmo dovuto dare ad un pittore. Tutto ciò è possibile solo ed esclusivamente grazie al classico metodo del fai da te, che ci permette di poter mettere in pratica la nostra manualità e la nostra fantasia. Il riflesso che viene creato dalle vernici metallizzate, è capace di creare un effetto sensazionale, il quale a sua volte è in grado di offrire infinite possibilità sia in interni sia in esterni. Le miscele di colore possono essere adattate a qualsiasi schema decorativo, in maniera da poter ricavare una finitura delicata. Seguite dunque con attenzione la guida che segue, così scoprirete come procedere per tinteggiare le vostre pareti in maniera originale con le vernici metallizzate!

27

Occorrente

  • Vernice a emulsione opaca blu per il fondo
  • Vernici metallizzate ad acqua: argento chiaro, rame, argento scuro
  • Vernice acrilica blu oltremare
  • Secchielli
  • Pennelli da decoratore
  • Paglietta di ferro fine
  • Cera d'api o vernice finale lucida
  • Straccio
37

La prima cosa che bisogna fare è quella di applicare il fondo mediante l'utilizzo di un pennello. Quindi carichiamo per bene e leggermente un pennello da decoratore, con la vernice ad acqua metallizzata color argento chiaro, e stendiamo un sottilissimo strato con pennellate che devono essere verticali, dritte e corte. Infine lasciamo asciugare. A questo punto, con l'uso delle vernici ad acqua metallizzate color rame e argento scuro andiamo a creare delle chiazze a tratteggio incrociato, cercando di alternare le dimensioni e il colore delle chiazze, quindi sovrapponiamole leggermente.

47

Ora dobbiamo aggiungere la vernice acrilica di colore blu oltremare alla vernice a emulsione di colore opaca blu, in modo tale da ottenere un blu scuro. Quello che dobbiamo fare ora è ripetere il leggero tratteggio incrociato illustrato al passo precedente sulle chiazze di vernice metallizzata, usando anche la vernice a emulsione color blu originale e la miscela più scura. Una volta eseguito questo passaggio lasciamo asciugare completamente, quindi procediamo ripetendo per bene il passo 1, usando adesso le vernici metallizzate color rame e argento chiaro. In questo modo, riusciremo ad attenuare leggermente i colori e ad accentuare la profondità. Continuiamo quindi a sovrapporre degli strati, fino a quando ottrremo l'equilibrio cromatico e la consistenza desiderati. Infine lasciamo asciugare.

Continua la lettura
57

Per concludere il nostro lavoro dobbiamo strofinare l'intera superficie con la paglietta di ferro fine, in maniera tale da lisciare la patina e riuscire anche a creare la trama. È bene sapere che le vernici metallizzate possono ossidarsi, nel caso in cui la superficie non venisse trattata bene, pertanto applichiamo uno strato di cera d'api liquida o una vernice finale lucida con un pennello. Infine, lucidiamo la vernice asciutta con uno straccio. Ed ecco che, in pochi e semplici passaggi, saremo riusciti a tinteggiare la pareti di casa con della vernice metallizzata!

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Tinteggiare le pareti: 5 consigli utili

Tinteggiare le pareti di un appartamento è fondamentale sia per rinfrescare l'ambiente che per l'estetica in sé. Nonostante negli ultimi anni si sia affacciata una moda piuttosto particolare, ossia quella che vede nei colori forti le nuance migliori,...
Ristrutturazione

5 modi per tinteggiare il legno

Come vedremo di seguito, esistono una molteplicità di modi per tinteggiare il legno, modalità che richiedono l'uso di diversi prodotti coloranti e capaci di trasformare un semplice oggetto in un complemento di arredo particolare ed unico nel suo genere....
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto legno di albero da frutto

Molto spesso accade di voler rinnovare gli ambienti della nostra abitazione o i nostri mobili e renderli più rustici. A volte, però, non si sa proprio da che punto iniziare. Sicuramente il colore delle pareti è importantissimo quando si decide lo stile...
Ristrutturazione

Come tinteggiare le pareti

Tinteggiare le pareti non è così facile come sembra. Occorrono tecnica, pratica e soprattutto precisione. Prima di procedere, controlla lo stato della parete. Deve essere liscia e uniforme. In caso contrario, provvederai a riparare le imperfezioni con...
Ristrutturazione

Come tinteggiare le pareti di casa

Tinteggiare le pareti di casa è una prassi che siamo soliti espletare in Primavera, quando le giornate cominciano ad intiepidirsi. Generalmente rinfrescare le pareti con la tinteggiatura avviene quando l'intonaco si scrosta, magari per l'umidità, o...
Ristrutturazione

Come Tinteggiare con la pistola a spruzzo

Ogni tanto sorge l'esigenza di rinfrescare le pareti di casa; per svolgere tale applicazione la pistola a spruzzo è indicata per tinteggiare diverse stanze completamente vuote, ma non sono adatte se dovete occuparvi dei soffitti. Applicando la pittura...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto malachite

Gli imbianchini decoratori hanno un numero impressionante di superfici lapidee da cui scegliere per i loro progetti di pittura. Alcune comportano tecniche semplici, altre superfici in finta pietra, invece, come i marmi esotici e la malachite semi-preziosa,...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto rodocrosite

Se amiamo collezionare piccole pietre e sassi che spesso si possono trovare nelle forme più strane sia al mare che in montagna, è importante sapere che con l'arte del decoupage è possibile trasformarle, rendendole simili alla rodocrosite ovvero una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.