Come tinteggiare con effetto finto malachite

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Gli imbianchini decoratori hanno un numero impressionante di superfici lapidee da cui scegliere per i loro progetti di pittura. Alcune comportano tecniche semplici, altre superfici in finta pietra, invece, come i marmi esotici e la malachite semi-preziosa, richiedono competenze avanzate per ottenere una riproduzione credibile. Mescolare i colori appropriati e avere gli strumenti giusti a portata di mano aiuta a garantire un lavoro professionale. Il look della malachite semi-preziosa viene creato con una mano di fondo verde e uno smalto verde scuro. Una semplice striscia di cartone, trascinata attraverso la superficie vetrata per create strati di forme organiche, è l'unico strumento necessario per realizzare le striature della malachite.
Vediamo dunque, con questa guida, come tinteggiare con effetto finto malachite.

26

Occorrente

  • Vernice semiopaca a olio turchese per il fondo
  • Liquido per velatura a olio
  • Acquaragia minerale
  • Pennelli da decoratore
  • Cartoncino
36

Per tinteggiare con effetto finto malachite, con le vernici a olio verde veronese e ambra naturale, preparate un verde smeraldo scuro. Miscelate in parti uguali con il liquido per velatura a olio, poi mescolate una parte di velatura assieme a una di acquaragia minerale. Stendete uno strato uniforme di questa miscela e con il pennello da picchiettatura, lavorate la velatura fino a farle assumere un aspetto uniforme. Ripiegate un piccolo pezzo di cartoncino e strappatelo lungo la piegatura ed usate il lato strappato per lavorare la velatura, ossia tracciando semicerchi irregolari, facendo perno su un angolo del cartoncino, a guisa di compasso. Vi consiglio di esercitarvi nell'esecuzione di questa operazione, prima di cimentarvi nella decorazione vera e propria.

46

Con il cartoncino, continuate a formare semicerchi, sovrapponendoli leggermente. Per tinteggiare con effetto finto malachite usate cartoncini di dimensioni diverse per variare i semicerchi. In alcuni degli spazi tra i semicerchi, fate ruotare le setole del pennello per filettare nella velatura (per riprodurre i segni dei cristalli). Utilizzate poi un pennello per filettare con altra velatura e a picchiettatura scurire i bordi di alcuni semicerchi.

Continua la lettura
56

Per un effetto finto malachite ottimale correggete eventuali errori aggiungendo velatura e ripettinandola. Usate il retro del pennello per accentuare i contorni delle forme semicircolari. Uniformate delicatamente i disegni, passando il pennello sfumino di setole di maiale in varie direzioni, fino a ottenere una finitura regolare e liscia. Lasciatela asciugare e proteggetela applicando la vernice finale a olio semi-opaca.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cambiate il cartoncino quando è saturo di colore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto legno di albero da frutto

Molto spesso accade di voler rinnovare gli ambienti della nostra abitazione o i nostri mobili e renderli più rustici. A volte, però, non si sa proprio da che punto iniziare. Sicuramente il colore delle pareti è importantissimo quando si decide lo stile...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto rodocrosite

Se amiamo collezionare piccole pietre e sassi che spesso si possono trovare nelle forme più strane sia al mare che in montagna, è importante sapere che con l'arte del decoupage è possibile trasformarle, rendendole simili alla rodocrosite ovvero una...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con finto effetto denim

La trama della tela grezza di canapa crea uno sfondo interessante, dall'aspetto invecchiato e consumato e può essere usata a scopo decorativo. Il risultato è di un colore piuttosto scuro, simile a quello dei jeans, quindi il tessuto va applicato su...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto granito

Le finiture in falso marmo e granito sono effetti relativamente facili da creare: per attuare una trama marmorizzata e punteggiata, si utilizza una spazzolatura a secco, sia per rifare l'aspetto del granito che quello del marmo. Alcune foto campione o...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finto ardesia

L'ardesia è una roccia sedimentaria utilizzata da epoche abbastanza antiche. Attualmente si utilizza generalmente per la copertura dei tetti. Dalla particolarità del colore dell'ardesia prende il nome la roccia stessa. Esso è costituito da un grigio...
Ristrutturazione

Come tinteggiare una parete con l'effetto glitter

Con la bella stagione in arrivo è il momento giusto per rinnovare gli ambienti della propria casa. Se non sapete quale colore oppure quale stile utilizzare, e avete necessità di abbinare la tinta della parete ad un nuovo tipo di arredamento, o desiderate...
Ristrutturazione

Come decorare il pavimento con effetto finto calcareo

Per l'uomo la ruggine ha sempre rappresentato un problema serio. Purtroppo anni addietro, quando non si disponeva ancora dei materiali presenti oggi, quando il ferro iniziava a rovinarsi veniva automaticamente sostituito. Ora troviamo sul mercato oggetti...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con effetto finta seta moirè

Chissà quante volte avete deciso di dipingere la vostra casa per rinnovare il suoi aspetto, ma tutte le volte vi siete tirati indietro perché la spesa era eccessiva. C'è un metodo semplice che vi permetterà di dare alle vostre pareti un aspetto elegante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.