Come svuotare una piscina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La piscina è un luogo di divertimento e svago, ma perché ciò rimanga nel migliore dei modi, devono essere seguite alcune semplici regole. Quando finisce l'estate e non viene più utilizzata deve essere necessariamente svuotata perché l'acqua può deteriorarsi nel corso degli anni, così tanto che i prodotti chimici usati nel trattamento perdono efficacia. La frequenza con la quale effettuare lo svuotamento dipende dal suo utilizzo, da come viene mantenuta chimicamente l'acqua e da come viene tenuta pulita la vasca. In molti casi, inoltre, non sarà necessario uno svuotamento completo ma basterà togliere solo una parte di acqua per sostituirla successivamente. Se volete qualche consiglio, seguite questa guida: vi spiegherà come svuotare una piscina.

26

In primo luogo è necessario interrompere il flusso di cloro all'interno della vasca almeno quattro giorni prima di iniziare a svuotarla. Dopodichè va utilizzata una pompa elettrica (se non se ne possiede una, è possibile affittarla per un giorno in un centro commerciale o negozio specializzato), occorre collocare il tubo di scarico in mezzo al giardino e porre il tubo di aspirazione nella piscina.

36

Una volta collegato l'innesco della pompa, occorre accenderlo seguendo le istruzioni fornite dal costruttore. Lasciamo acceso il tutto fino a quando il giardino sarà impregnato: a questo punto, si dovrà spegnere la pompa e aspettare che tutta l'acqua venga assorbita dall'erba.

Continua la lettura
46

Quindi, bisogna riavviare la pompa e ripetere l'operazione fino a quando l'intera piscina non sarà completamente vuota. Vale la pena precisare che si tratta di un'operazione da eseguire nei mesi estivi, in modo da accellerare i tempi di assorbimento dell'acqua da parte del giardino. Per quel che riguarda le piscine che contengono quantità di cloro piuttosto alte, sarà preferibile aspettare almeno una settimana, dopo aver interrotto il versamento di sostanze chimiche, prima di iniziare a svuotare la vasca.

56

È evidente che la procedura qui indicata risulta adatta e specifica per coloro che oltre alla piscina hanno a disposizione un giardino piuttosto grande. Chi non avesse la possibilità di far drenare l'acqua sull'erba, comunque, può farla scolare nei tombini, nelle fognature: prima di procedere a tale operazione è sempre bene assicurarsi, presso gli uffici comunali preposti, che si tratti di azioni legali che non contraddicono alcuna ordinanza municipale. In ultimo, segnaliamo la necessità di isolare correttamente tutti i fili e le tubature utilizzate, visto che a contatto con i fili elettrici, l'acqua drenata dalla piscina potrebbe dare origini a danni gravi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Isolare correttamente tutti i fili e le tubature utilizzate

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

5 consigli per pulire il fondo della piscina

Se nel nostro giardino abbiamo installata una piscina, è importante sapere che oltre ai frequenti ricambi d'acqua e all'uso di speciali additivi purificanti, è necessario pulire il fondo poiché su quest'ultimo, si addensano sporco e detriti vari....
Esterni

Come smontare la piscina autoportante dopo l'uso

Quanti di noi, spesso spinti dai propri figli, hanno comprato una piscina domestica per poi ritrovarsi in inverno a farsi la classica domanda: e ora? Tuttavia, la piscina autoportante, nella stagione fredda necessita lo smontaggio per evitare che si...
Esterni

Come scegliere una piscina autoportante

Negli ultimi anni l'impianto di una piscina autoportante in giardino sta avendo successo. Molti di coloro che hanno la fortuna di avere un pezzo di terreno pianeggiante, sgombero o "da ripensare" hanno scelto di acquistare una piscina autoportante nella...
Esterni

Come scegliere il cloro per piscina

Il periodo estivo si sa che è quello in cui si vorrebbe trascorrere tutto il tempo a bordo di una piscina o in riva al mare. Tuttavia non sempre è possibile andare al mare o recarsi in una piscina comunale per ragioni come la distanza. Se in giardino...
Esterni

Come illuminare il bordo di una piscina

Nel momento in cui si progetta una piscina, è necessario pensare anche alla sua illuminazione. La piscina è un elemento di design che affascina ed accoglie gli ospiti in qualunque caso, che rimangono estasiati dalla sua presenza. Ciò che la rende ancora...
Esterni

Come coprire la piscina per l'inverno

Coprire la piscina per l'inverno è importante, sia per proteggerla, sia per risparmiare tempo durante la bella stagione quando verrà nuovamente utilizzata. Bisogna avere cura di proteggere la piscina dal gelo che potrebbe creare gravi danni e danneggiarla...
Esterni

Come pulire una piscina di plastica

State pensando a come pulire una piscina di plastica? Non sapete da dove iniziare? Niente paura. Vi occorrerà seguire alcuni semplici passi di questa guida. I vostri bambini potranno sguazzare in piscina godendosi un sano divertimento. Pertanto, possedere...
Esterni

Come fare una piscina sul terrazzo

Se si ha voglia di realizzare una fantastica piscina, ma non si ha lo spazio adatto per costruirla esternamente si può sfruttare il terrazzo. Per realizzare una piscina sul terrazzo è indispensabile valutare le caratteristiche tecniche, le capacità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.