Come sverniciare ed eliminare i tarli da una sedia in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I mobili in legno possono diventare vittime dei tarli a causa di diversi motivi. Accade spesso infatti, che i tarli attacchino il legno e anche un mobile nuovo, può presentare questi fastidiosi insetti in varie parti. I tarli sono un pericolo per il legno perché a poco a poco, possono rovinarlo irrimediabilmente. Se avete più di una sedia in legno con i tarli, in questa guida vi mostreremo come sverniciare ed eliminare i tarli da una sedia in modo molto semplice. Vi basterà seguire repentinamente le seguenti istruzioni e salvare definitivamente dai tarli le vostre sedie.

26

Occorrente

  • spugnetta abrasiva
  • pennello largo
  • carta vetrata
  • antitarlo liquido
36

La prima operazione da effettuare, consiste nello sverniciare il legno e ciò, significa riportare il legno al suo stato originale e grezzo. Sverniciare il legno è una delle fasi fondamentali del lavoro e potrete adottare più metodi per farlo. Potete utilizzare uno sverniciante liquido e in pasta o in alternativa, potrete adoperare una pistola termica. In ogni caso occorre dedicare all'operazione molto tempo per ottenere un risultato ottimale, quindi armatevi di pazienza ed eseguite l'operazione sul legno con cura. Qualsiasi tentativo di ricorrere a sistemi più rapidi, potrebbe farvi ottenere risultati approssimativi e poco soddisfacenti.

46

Per sverniciare la sedia in legno dovete applicare due mani di sverniciante liquido. Se decidete di seguire questo metodo, fate sempre molta attenzione. Dovrete sfregare la superficie con una paglietta abrasiva indossando sempre dei guanti protettivi. Se non sarete delicati, potrete anche correre il rischio di asportare anche il legno assieme alla vernice. Il miglior risultato potrete ottenerlo sfregando più volte con mano leggera. Eliminate quindi del tutto la vernice e successivamente, livellate la superficie in legno con carta abrasiva.

Continua la lettura
56

I tarli si moltiplicano molto rapidamente, quindi, conviene eseguire un trattamento di disinfestazione il prima possibile. Agite sempre in ogni foro, concentrandovi anche sul più piccolo. Ricordatevi sempre, che per eliminare i tarli dal legno, dovrete usare un buon antitarlo liquido e passarlo su tutto il legno facendolo penetrare in tutti i fori. Eventualmente iniettatelo nei fori aiutandovi con una siringa sottile dotata di un ago. Durante questo lavoro, aprite sempre le finestre per non respirare il prodotto, perché, potrebbe essere tossico. Ripetete l'operazione più volte e se vedete nuovi fori spuntare nei giorni successivi, ripetete il procedimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come restaurare un mobile colpito dai tarli

Un mobile, soprattutto se antico, è soggetto a essere colpito dai tarli; e per poterlo restaurare occorrono delle tecniche di lavorazione molto particolari. Alcune tipologie di legno, come il faggio, la betulla, il ciliegio e l'abete, sono più soggette...
Ristrutturazione

Come ristrutturare una sedia antica

Se preso dalla foga data dalle belle giornate, ti sei messo a riordinare e pulire casa e in uno stanzino tutto impolverato, ti sei imbattuto in una sedia antica dalla dubbia provenienza, non disperare questo antico ritrovamento può diventare un oggetto...
Ristrutturazione

Come riparare la seduta di una sedia

Essere in grado di riparare oggetti della casa è da sempre un'abilità molto utile. Spesso è considerata una caratteristica che possiedono in pochi, ma in realtà ciò che separa una persona che riesce da una che non riesce è solamente la tenacia....
Ristrutturazione

Come restaurare una sedia laccata

Se in casa abbiamo una vecchia sedia che si presenta con una finitura laccata non più integra, possiamo intervenire con delle tecniche adeguate in grado di farla ritornare come nuova, e senza perdere le caratteristiche originali e il pregio di cui si...
Ristrutturazione

Come restaurare una sedia del 700

Il restauro è un'attività che riesce a valorizzare dei beni antichi rendendoli nuovamente utilizzabili e non esclusivamente limitandoli a meri oggetti da collezione. Nella guida che svilupperemo, ci concentreremo nella restaurazione delle sedie e, nello...
Ristrutturazione

Come riparare una sedia in formica

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di impegno e una minima dose di dimestichezza con i lavori manuali di ristrutturazione, è possibile effettuare autonomamente la ristrutturazione di certi oggetti apparentemente difficili da restaurare,...
Ristrutturazione

Come restaurare un mobile di legno

Il restauro di un mobile di legno può sembrare, a prima vista, un'impresa difficile. In realtà questa operazione è abbastanza semplice e può essere eseguita anche da quelle persone che sono meno esperte con il metodo fai da te. Leggendo questo tutorial...
Ristrutturazione

Come eliminare la vecchia pittura da una superficie

Se desiderate rinnovare un oggetto che vi appartiene o una parte della vostra casa, ciò che dovrete fare è eliminare la vecchia pittura dalla superficie. Questa è un'operazione che richiede molta pazienza, ma può divenire un hobby divertente per chi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.