Come stuccare un pavimento in ceramica

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una volta installate tutte le piastrelle di un pavimento, bisogna riempire le fughe per essere sicuri che il substrato e il pavimento stesso godano della massima protezione. Per questo tipo di lavoro, il materiale più indicato è lo stucco che, se mescolato con sabbia, argilla ed acqua, fornisce un sigillo elastico tra il massetto sottostante e le piastrelle. Nella seguente guida vedremo in particolare come stuccare le piastrelle in ceramica.

26

Occorrente

  • Stucco
  • Spatola in gomma
  • Cazzuola
  • Rivestimento in boiacca
  • Spugna
  • Stracci
36

Lasciare asciugare la colla

Assicurarsi che l'adesivo per le piastrelle sia completamente asciutto prima di iniziare la stuccatura, in quanto la colla non polimerizzata può fuoriuscire attraverso le fughe e scolorire lo stucco stesso; inoltre, c'è anche il rischio potenziale di allentare il legame facendo spostare le piastrelle. È bene perciò aspettare almeno due giorni tra l'applicazione del collante e la stuccatura. Per miscelare lo stucco, in un primo momento occorre mantenere separata la parte umida da quella secca, dopodiché mescolare gradualmente le due parti fino ad ottenere un composto abbastanza forte da non scivolare via dalla cazzuola in posizione verticale.

46

Applicare il rivestimento in boiacca

Sulle piastrelle in ceramica, il rivestimento in boiacca aiuta a rimuovere lo stucco in eccesso in fase di pulizia ed è consigliato soprattutto per le piastrelle non smaltate. Utilizzare una spugna per applicare gli agenti di rilascio sulla superficie delle piastrelle, lavorare con cura e non lasciare che il liquido trasudi tra i giunti delle piastrelle, altrimenti potrebbe interferire con lo stucco. Lasciare asciugare la giusta quantità di tempo, come specificato sulla confezione del prodotto, prima di iniziare il processo di stuccatura.

Continua la lettura
56

Applicare lo stucco

Prima di eseguire la stuccatura, assicurarsi che i giunti tra le piastrelle siano puliti e privi di detriti. Applicare lo stucco con una spatola in gomma, forzandola nelle fughe per riempirle completamente; quindi rimuovere l'eccesso di stucco. Iniziare immediatamente a pulire la superficie delle piastrelle per evitare che il rivestimento si danneggi e utilizzare degli stracci per strofinare lo stucco secco nelle articolazioni con un movimento circolare, fino a quando le fughe appaiono uniformi e le piastrelle pulite. Per completare i giunti, aggiungere un secondo leggero strato di rivestimento in boiacca sulla stessa area e lucidarla allo stesso modo. Applicare dell'altro stucco, rimuovere l'acqua in eccesso e riempire completamente le fughe in modo che siano a filo con la superficie delle piastrelle.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Farsi aiutare da un esperto in campo edilizio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come riparare le incrinature in un pavimento di piastrelle di ceramica

La piastrella (denominata anche "mattonella" o "pianella") è un elemento architettonico usato per rivestire le superfici di pavimento e muri come rifinitura e anche con fini artistici. La figura professionale che si occupa della sua installazione è...
Ristrutturazione

Come carteggiare e stuccare una parete

Carteggiare e stuccare una parete rientra tra le attività dal notevole impatto estetico e apparentemente molto semplici, che possono essere svolte come fai da te nei ritagli di tempo, rivelandosi più economiche rispetto a quando i lavori vengono affidati...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento in resina su un pavimento esistente

La resina è una soluzione piuttosto gettonata non solo tra gli gli architetti, ma anche da coloro che amano gli spazi omogenei. L'assenza di fughe, l'idea di robustezza ed il concetto profondità la rendono piuttosto gradevole anche a tutti coloro che...
Ristrutturazione

5 modi per combinare parquet e ceramica

Quando si tratta di pavimenti, non c'è davvero limite alla possibilità di averne uno esclusivo. Sul mercato del settore, oggi, le proposte sono infinite e si abbinano a qualsiasi genere di dimora, si adattano a tutte le esigenze e cercano di avere un...
Ristrutturazione

Come carteggiare e stuccare una parete di gesso

Se dobbiamo rifinire una parete di gesso appena innalzata, sono necessarie almeno due importanti operazioni prima di procedere con la tinteggiatura. Nello specifico si tratta di stuccare e carteggiare la superficie, in modo da renderla liscia e setosa....
Ristrutturazione

Come verniciare un pavimento in gres

Se abbiamo una casa arredata in stile rustico oppure si tratta di una struttura di tipo rurale, in fase di restauro possiamo ad esempio ripristinare un pavimento in gres semplicemente verniciandolo. Per fare ciò, occorrono alcuni materiali, un minimo...
Ristrutturazione

Come stuccare le pareti di casa

Può capitare a tutti di aver rimosso delle viti, dei chiodi o un gancio dalle pareti e rimangono così dei piccoli fori antiestetici. Per sovvenire a questi piccoli inconvenienti, normalmente viene utilizzato lo stucco, che è un materiale composto principalmente...
Ristrutturazione

Come restaurare un pavimento in legno

I pavimenti in legno (materiale pregiato e durevole che si mantiene nel tempo), hanno un aspetto caldo, intimo e tradizionale. Se quindi avete un pavimento in legno già installato, specialmente se abitate in un casale rustico, piuttosto che rimuoverlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.