Come stuccare il cartongesso danneggiato

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se in casa abbiamo rivestito delle pareti con il cartongesso oppure quest'ultimo è stato usato per creare tramezzi o mobili, e ci appare visibilmente danneggiato, possiamo intervenire con adeguate tecniche di restauro. In sostanza si tratta principalmente di usare dello stucco, e poi ripristinare la superficie magari tinteggiandola ex novo. A tale proposito ecco una guida, con alcune notizie utili su come stuccare il cartongesso danneggiato.

25

Occorrente

  • Stucco rasante
  • Spatola
  • Carta abrasiva a grane assortite
  • Garza per stucco
35

il cartongesso è noto per le sue notevoli capacità termiche ed acustiche anche se si presenta piuttosto fragile, specie se posato allo stato grezzo o senza un adeguato rivestimento di intonaco o di piastrelle. Se dunque la superficie appare visibilmente danneggiata con ammaccature, fori e crepe, allora lo stucco rasante è l'ideale per ottimizzare il risultato.

45

Se infatti si tratta di usarlo come riempitivo, allora basta acquistare quello in polvere e miscelarlo con acqua, per poi applicarlo sulle parti interessate con una spatola e attendendone l'essiccazione. Quando ciò avviene, è sufficiente carteggiare lo stucco levigando la parete, e rendendola praticamente come nuova e pronta per tinteggiarla. Da premettere che una buona qualità di stucco rasante è ideale, poiché una volta essiccato rimane bianco, quindi se la tonalità del cartongesso è identica, allora basta usare prima della carta abrasiva a grana media per rimuovere lo spessore creatosi con l'applicazione, e poi quella di tipo sottile che serve a ripristinare l'effetto lucido e setoso come in origine. A questo punto il lavoro si può considerare ultimato, ma come vedremo nel passo successivo per stuccare il cartongesso danneggiato, esistono altre tecniche funzionali, specie se i pannelli sono stati utilizzati come controsoffittature.

Continua la lettura
55

Il lavoro sul cartongesso, in questo caso consiste nell'applicare sia tra le giunture in fase di posa che su eventuali crepe o fori, un'apposita garza sottilissima e plastificata che è adesiva, e ci consente di far attecchire in modo efficace lo stucco impedendone la caduta. Di fondamentale importanza è tuttavia usarne parecchio, allo scopo di evitare che la garza possa risultare visibile dopo l'essiccazione, il che non sarebbe certo un buon risultato dal punto di vista estetico. A lavoro ultimato una leggera fase di carteggio e la tinteggiatura, completano questo semplice e funzionale metodo per restaurare agevolmente il cartongesso danneggiato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come carteggiare e stuccare una parete

Carteggiare e stuccare una parete rientra tra le attività dal notevole impatto estetico e apparentemente molto semplici, che possono essere svolte come fai da te nei ritagli di tempo, rivelandosi più economiche rispetto a quando i lavori vengono affidati...
Ristrutturazione

Come sostituire lo stucco danneggiato

Come vedremo nel corso di questo tutorial, la migliore cosa da fare nel caso in cui lo stucco si presenta particolarmente danneggiato (o comunque presenta gravi danni come macchie e spaccature), è quella di provvedere alla sua totale sostituzione. Nonostante...
Ristrutturazione

Come carteggiare e stuccare una parete di gesso

Se dobbiamo rifinire una parete di gesso appena innalzata, sono necessarie almeno due importanti operazioni prima di procedere con la tinteggiatura. Nello specifico si tratta di stuccare e carteggiare la superficie, in modo da renderla liscia e setosa....
Ristrutturazione

Come riparare il cartongesso risparmiando

Se nella nostra abitazione abbiamo un soffitto oppure una parete realizzata in cartongesso a volte si potrebbero verificare dei danneggiamenti dovuti a perdite di acqua oppure colpi incidentali. Prima di rivolgerci ad un esperto però possiamo riparare...
Ristrutturazione

Come ristrutturare la casa con il cartongesso

Il cartongesso, è un materialo molto utilizzato in ambito edile. Esso, è costituito da due foglie di cartone spesso in cui all'interno vi è racchiuso uno strato di gesso. Il cartongesso, viene spesso utilizzato nel settore edilizio leggero, per via...
Ristrutturazione

Come fissare il cartongesso al soffitto

Se si vuole risparmiare quando si devono fare dei lavori in casa, l'occasione è ottima per chi ama il bricolage e per dedicarsi per esempio a rifare il controsoffitto in cartongesso. È uno dei lavori più impegnativi, ma i risultati che si possono ottenere...
Ristrutturazione

Come montare il cartongesso sul soffitto

Se avete deciso di rinnovare una stanza della casa, magari per dare un tocco di stile, si può certamente montare il cartongesso sul soffitto. Al contrario di quel che si possa pensare, questa procedura non è complicata. Infatti, si può migliorare...
Ristrutturazione

Come fare una parete in cartongesso

Il cartongesso è un materiale molto utilizzato in edilizia perché economico e resistente nel tempo: come dice la parola stessa, è formato da una parte di gesso, racchiusa tra due fogli di cartone. È un materiale davvero molto versatile e si può usare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.