Come stirare un pantalone a zampa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per apparire sempre ordinati e ben curati, è sempre necessario indossare dei capi ben stirati. Ogni indumento deve essere perfettamente liscio, privo di pieghe e perfetto per essere indossato senza alcun problema. Tra i vari indumenti da stirare, esistono anche i classici pantaloni a zampa di elefante. È importante stirare ogni angolo di questo capo, per evitare di apparire disordinati e per evidenziare la forma affusolata dei pantaloni e leggermente allargati sulla parte delle caviglie. In questi passaggi vi mostreremo come poter stirare in maniera semplice un pantalone a zampa.

27

Occorrente

  • Ferro da stiro
  • Asse da stiro
  • Spray con acqua
  • Pantaloni a zampa
37

Posizionare bene i pantaloni

Per prima cosa per iniziare a stirare per bene i pantaloni, dovrete posizionarli benissimo sull'asse da stiro. Prendete il vostro asse da stiro, apritelo e posizionate i pantaloni sopra l'asse, poggiando solo un lato di una gamba del capo. Dovrete cominciare a stirare solo metà dei pantaloni, per riuscire a rimuovere tutte le pieghe presenti sul tessuto e per concentrarvi meglio. Cercate quindi con le mani di posizionare i pantaloni perfettamente sull'asse, in modo tale, da consentire al ferro da stiro di eliminare tutte le varie pieghe attraverso il vapore e il calore.

47

Cominciare dalle caviglie

Iniziate a stirare i pantaloni partendo sempre dal lato delle caviglie. Una volta che avrete lasciato scaldare il ferro da stiro, dovrete dunque passarlo più volte sulla parte leggermente allargata, che fa parte proprio della zampa di elefante, caratteristica di questo indumento. Esercitate una leggera pressione sul ferro da stiro, per far penetrare il vapore e il calore direttamente sul tessuto. Continuate a stirare i pantaloni, procedendo sempre a stirare il tessuto dal basso verso l'alto. Se le pieghe non vanno via facilmente, potete spruzzare un po' d'acqua attraverso l'utilizzo di una non strozzino pieno d'acqua e ripassare nuovamente il ferro sul tessuto.

Continua la lettura
57

Terminare con la parte della vita

Terminate la stiratura dei pantaloni, passando il ferro da stiro sulla parte della vita dove sono presenti i bottoni dei pantaloni e le tasche. Cercate quindi di fare attenzione a rimuovere tutte le pieghe presenti sul tessuto. Per facilitarvi l'operazione di stiratura, potete anche scegliere di stirare i capi leggermente umidi. Dovete infatti lavare i pantaloni in lavatrice, stenderli per circa un'ora e stirarli direttamente ancora umidi. Concentratevi sempre soprattutto sulla parte del tessuto a forma di zampa, perché dopo la fase di lavaggio in lavatrice, potrebbe essere molto stropicciata.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mai tenere il ferro più di 5 secondi sulla stoffa.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come stirare in modo corretto

Tra le varie faccende domestiche che ci troviamo a sbrigare ogni giorno, troviamo la stiratura del bucato. Per alcune di noi questo lavoretto di casa risulta davvero noioso e stressante, perché ci costringe ad eliminare fastidiose pieghe sui tessuti....
Economia Domestica

10 trucchi per stirare senza ferro da stiro

Non abbiamo il tempo di stirare, il ferro da stiro non funziona correttamente oppure ci siamo appena trasferiti in una nuova casa e abbiamo dimenticato di acquistarlo eppure non vogliamo rinunciare ad indossare quella camicia che tanto adoriamo ma che...
Economia Domestica

Errori da evitare durante la stiratura di una divisa militare

Uno dei primi insegnamenti che vengono impartiti quando si entra a far parte di un'arma riguarda come prendersi cura, indossare, piegare, riporre e stirare la divisa militare, perché l'incubo dell'ispezione, specie durante i primi giorni, è sempre...
Economia Domestica

10 consigli per stirare le camicie

Stirare non è sicuramente facile per tutti, soprattutto per chi non ha mai messo le mani su un ferro da stiro. La cosa più complicata da stirare sono da sempre le camicie, ma proprio in questa guida cercheremo di indicarvi attraverso 10 consigli utili,...
Economia Domestica

Come stirare senza fatica

Il bucato quotidiano ed i panni da stirare, sono l'incubo di molte casalinghe che cercano e sperano, di poter stirare il meno possibile, evitando molte ore in piedi con il ferro da stiro come compagno. Diciamo che, oltre alle poche fortunate che amano...
Pulizia della Casa

Come stirare una camicia di jeans

Siete andati a vivere per conto vostro e, inevitabilmente si sono presentati i problemi. Tutte quelle faccende che eravate soliti delegare a qualcun altro, ora toccano proprio a voi. E con questi anche la biancheria da stirare. Ignorarla non serve perché...
Pulizia della Casa

Come stirare sfumando il velluto

Il velluto è un tessuto molto bello ma delicato, che presenta uno strato di copertura in pelo sul lato diritto. A seconda del tipo di lavorazione puó avere una finitura a coste, cesellata, millerighe, jacquard, tanto per citarne alcune. Essendo un tessuto...
Economia Domestica

Come stirare un capo d'abbigliamento in seta

Nonostante la sua ottima reputazione, la seta possiede delle fibre abbastanza dure che richiedono un lavaggio a secco e possono non resistere alla stiratura, specialmente alle alte temperature. Per stirare un capo fatto di tale materiale, potete utilizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.