Come stirare le camice a maniche lunghe

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

È risaputo che stirare è una delle attività più odiate dalle donne. Tra gli indumenti più complicati da stirare, figurano le temute camice a maniche lunghe. In realtà, l'operazione è abbastanza semplice: basta acquisire, infatti, la giusta tecnica. A tal proposito, nei passi a seguire, spiegherò proprio come stirare correttamente le camice a maniche lunghe.

27

Occorrente

  • Ferro da stiro
  • Camicia a maniche lunghe
  • Asse
37

Guardare l'etichetta del capo

Anzitutto, prima di procedere alla stiratura, è necessario guardare l'etichetta del capo. Conoscere il materiale del capo, infatti, aiuta nella regolazione della temperatura. Se la camicia è di cotone, è consentito utilizzare il ferro da stiro al massimo della sua temperatura. Le prime parti da stirare sono i polsini ed il colletto. Per fare ciò, è necessario sbottonare i polsini e stirarli sia sul diritto che sul rovescio, per poi fare lo stesso con il colletto. Dopo aver fatto ciò, mettere la parte anteriore della camicia sull'asse (facendone combaciare la parte più stretta con la zona della spalla) e procedere stirando la zona. In questo caso, si parte sempre prima dai particolari delle cuciture, del taschino e dell'abbottonatura.

47

Stirare il fianco della camicia

Successivamente, stirare il fianco, cioè la zona sotto la manica. Procedere in questa maniera passando alla parte posteriore e, in seguito, tornando sulla parte anteriore. Durante questo procedimento, ogni volta che si gira la camicia, sistemarla sempre in modo che la spalla aderisca bene alla parte stretta dell'asse da stiro, senza creare pieghe. Utilizzare la punta del ferro per stirare tra i bottoni. Adesso, stirate la parte della spalla e del carrè posteriore, tenendo sempre la camicia "incastrata", dopodiché occuparsi delle maniche, partendo dalla cucitura inferiore e stirando dal basso verso l'alto.

Continua la lettura
57

Passare il ferro sulle pieghe

Se non si vuole ottenete una piega sulla manica, aprirla e sovrapporre esattamente la piega sopra la cucitura. A questo punto, premere il ferro con insistenza, sino ad ottenere l'effetto desiderato. In alternativa a questo scopo, esistono in commercio alcune apposite assi molto piccole, che possono essere inserite all'interno della manica per evitare la piega. Tradizionalmente, si dice che le camice da donna vadano appese, mentre quelle da uomo debbano avere dei segni ben visibili di piegatura, ma ovviamente si tratta di gusto personale. Infine, se si vuole ottenere una camicia che presenti le tradizionali "linee" è necessario piegare il capo facendo molta attenzione alla simmetria. Quando si è sicuri del risultato, passare il ferro sulle pieghe. Buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come stirare in modo corretto

Tra le varie faccende domestiche che ci troviamo a sbrigare ogni giorno, troviamo la stiratura del bucato. Per alcune di noi questo lavoretto di casa risulta davvero noioso e stressante, perché ci costringe ad eliminare fastidiose pieghe sui tessuti....
Pulizia della Casa

Come stirare le lenzuola con gli angoli

Le lenzuola con gli angoli sono molto comodi in quanto è facile farle mantenere aderenti al materasso. Grazie al comodo elastico infatti rimangono perfettamente tese. Durante la notte non si sfilano, rimangono anche più stirate e aiutano a mantenere...
Pulizia della Casa

5 trucchi per stirare velocemente

Parlando con qualunque donna che si rispetti ciascuna di esse vi saprà fare una lunga lista di faccende domestiche da sbrigare quotidianamente in una casa. Basti pensare infatti a cucinare, fare le pulizie, lavare e stirare; a tutto ciò poi va aggiunto...
Pulizia della Casa

Consigli per stirare le tende sintetiche

Le tende sintetiche rientrano tra i capi più difficili da stirare, per via del materiale di cui sono fatte. Il tessuto sintetico infatti, è ad alto rischio di bruciatura durante la fase di stiratura e necessita di più attenzione, anche perché la fibra...
Pulizia della Casa

Consigli per stirare le tutine in ciniglia

Se per il nostro bebè abbiamo delle raffinate tutine in ciniglia, ed intendiamo stirarle in modo adeguato per evitare di rovinarle, è necessario rispettare alcune importanti regole, ideali per garantirne una lunga durata. A tale proposito ecco una...
Pulizia della Casa

Come stirare una maglietta con adesivi

Eccoci qui a proporvi un'utilissima guida che vi spiegherà, tramite dei passi semplici ed esaustivi, come stirare una maglietta che contenga degli adesivi. Molte delle t-shirt in commercio sono caratterizzate dalla presenza di loghi adesivi o disegni...
Pulizia della Casa

Come stirare bene le tende

L'avvento della bella stagione ci invita a intraprendere le cosiddette pulizie di primavera. Liberare la casa dalla polvere e dalla sporcizia accumulatesi durante l'inverno non è cosa facile. Per questo motivo occorre suddividere le pulizie in base alle...
Pulizia della Casa

Come stirare sfumando il velluto

Il velluto è un tessuto molto bello ma delicato, che presenta uno strato di copertura in pelo sul lato diritto. A seconda del tipo di lavorazione puó avere una finitura a coste, cesellata, millerighe, jacquard, tanto per citarne alcune. Essendo un tessuto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.