Come stendere il bucato

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Stendere il bucato è spesso un problema poiché non tutti hanno lo spazio a sufficienza all'esterno o all'interno della propria abitazione. In particolar modo il problema si pone quando lo spazio esterno è molto ridotto perché diviene impossibile stendere i panni bagnati sotto i dolci raggi del sole. Questa soluzione, infatti, permette di risparmiare denaro in termini di consumo energetico. In alcuni luoghi però, stendere il bucato all'aperto è vietato perché la vista di panni stesi ad asciugare è considerata brutta per il decoro dell'ambiente, rischiando di far scendere i prezzi degli immobili.
Vediamo dunque, con questa guida, come stendere il bucato.

26

Occorrente

  • Filo da bucato
  • Mollette
  • Stendibiancheria vari
36

Per stendere il bucato, come prima cosa dovete scegliere il luogo adatto e provvedere al montaggio del filo da bucato. Potete montarlo anche voi, basterà acquistare una corda di nylon presso un negozio di ferramenta. È possibile usare anche sistemi a scomparsa, l'importante è verificare la robustezza della corda. Quando stendete il bucato cercate di non farlo frettolosamente perché potreste procurare fastidiose grinze ai panni, difficili poi da eliminare con il ferro da stiro.
Cercate di prestare sempre molta attenzione quando mettete le mollette, cercando di applicarle sempre sulla parte più robusta e nascosta dell'indumento.

46

Per stendere invece le camicie, è consigliabile stenderle utilizzando la classica gruccia. In alternativa potete stenderle capovolte abbottonate, applicando le mollette sulle cuciture laterali. In questo modo sicuramente risparmierete del tempo prezioso quando le andrete a stirare. Per quanto riguarda i maglioni il modo migliore per non deformarli, è quello di metterli ad asciugare su un piano orizzontale con un asciugamano sotto. Quando invece non è possibile stendere il bucato al sole, come ad esempio in inverno, è importante approfittare delle belle giornate.

Continua la lettura
56

Per stendere il bucato quando il clima risulta freddo ed umido, risulta fondamentale prestare attenzione agli eventuali danni che i vestiti possono subire. Il bucato, infatti, potrebbe asciugarsi molto lentamente o per niente. La soluzione ideale è di usare uno stendibiancheria coperto per sfruttare il calore all'interno della vostra casa.
Quando il clima è davvero freddo, usate i guanti per non congelarvi le dita e muovetevi rapidamente. Se avete problemi con l'estrema secchezza nella vostra abitazione, potete provare a stendere i panni sopra uno stendibiancheria dove possono essere raggiunti da fonti di umidità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come stendere al meglio il bucato

Stirare la biancheria rappresenta uno dei lavori domestici indubbiamente più noiosi da svolgere. Tuttavia, si dimentica spesso il fatto che in realtà questa fastidiosa incombenza può essere evitata riuscendo a stendere bene i propri panni. Ecco, che...
Pulizia della Casa

Come stendere la biancheria senza stendino

In questo tutorial vi insegneremo come stendere la biancheria senza stendino. Chi ha provato almeno una volta nella vita a fare i lavori in casa, sarà molto bene come occorre fare sempre i conti con biancheria che dovrà essere lavata, poi da stendere...
Pulizia della Casa

Come asciugare il bucato nel periodo invernale

Chi non ha mai avuto il problema di dover asciugare il bucato nel periodo invernale a causa delle incessanti piogge e nevicate, che rendono impossibile stendere i capi all'esterno? Se anche tu vivi in appartamento ed hai la necessità di trovare una soluzione,...
Pulizia della Casa

Come stendere la biancheria

Saper stendere correttamente la biancheria, rappresenta senza dubbio un enorme vantaggio. In primo luogo, perché consente una maggiore durata dei tessuti e degli indumenti in genere e anche perché facilita l'azione del ferro da stiro, consumando così...
Pulizia della Casa

Come imparare a fare il bucato

Fare il bucato è un'operazione che molte persone non riescono a fare correttamente. Spesso trovandosi in situazioni estreme si rischia di causare dei danni ai vestiti. Quando la biancheria è ingrigita, ad esempio, si esagera con le dosi di detersivo...
Pulizia della Casa

Come avere le mollette da bucato sempre pulite

Purtroppo spesso capita di stendere il bucato per poi accorgersi di quegli minuscoli e sgradevoli aloni scuri lasciati sui tessuti dalle mollette: accade solitamente quando si utilizzano quelle di legno, che assorbono facilmente umidità e polvere,...
Pulizia della Casa

Come creare un disinfettante naturale per il bucato

Il normale lavaggio in lavatrice o a mano non sempre è sufficiente per il nostro bucato. Magari abbiamo acquistato degli abiti usati e non conosciamo i precedenti proprietari. Forse abbiamo dei bambini in casa e vogliamo essere certi che i loro abiti...
Pulizia della Casa

8 consigli fai da te per il bucato

Fare il bucato è qualcosa che tutti ognuno di noi vorrebbe evitare, specie quando si tratta di un grande quantitativo e per giunta non abbiamo molto tempo a disposizione, a causa del lavoro che ci tiene lontani da casa per molte ore al giorno. A tal...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.