Come staccare la carta da parati dal muro

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Con il passare degli anni, la carta da parati invecchia, si rovina o si ingiallisce, e diventa necessario sostituirla con una nuova, o tinteggiare le pareti. Se vuoi rinnovare i muri di casa con una colorazione moderna o delle decorazioni alla moda, ti basterà seguire questi semplici ma efficaci consigli per liberarti della vecchia carta da parati, e dare libero sfogo al tuo senso dell'arredamento! Questa guida ti indicherà come fare per staccare il rivestimento dal muro senza problemi.

27

Spostare i mobili al centro della stanza e coprirli

Prima di cominciare ad eliminare la vecchia carta da parati, occorre spostare tutti i mobili dalle pareti, radunarli al centro della stanza e coprirli con dei teli per non rovinarli. Lascia uno spazio di circa un metro attorno ai muri, in modo da poterti muovere liberamente e raggiungere ogni angolo con facilità. Disponi dei vecchi giornali alla base delle pareti, per evitare di imbrattare il pavimento. Inoltre, spegni tutti gli interruttori della stanza, e copri le prese elettriche con del nastro isolante, per impedire che vi entri dell'acqua durante il lavoro.

37

Individuare il tipo di carta da parati

La carta da parati è asportabile in diversi modi, sia a secco che con l'umidità, perciò è necessario capire con quale tipo di carta e di muro si ha a che fare. La carta da parati può essere tradizionale, al vinile oppure rimovibile. Per verificare quale sia la tipologia, prova a sollevarne un lembo da un angolo e a tirarla con le mani: se si sfila in un pezzo unico e con facilità, è carta rimovibile, ciò significa che la sua rimozione è semplice e veloce. In questo caso è sufficiente strappare la carta dalle pareti. Se invece si stacca solo uno strato di carta mentre un secondo strato rimane incollato al muro, si tratta di carta da parati al vinile. Se con le mani riesci a togliere solo dei piccoli lembi, significa che la tua carta da parati è del tipo tradizionale: è quella più difficile da rimuovere e dovrai usare un prodotto staccaparati o il metodo a vapore. In ultimo, verifica su quale muro stai lavorando. Il cartongesso è più delicato e dovrai usare qualche accorgimento per non rovinarlo.

Continua la lettura
47

Inumidire il muro con una soluzione di acqua e aceto

Il metodo più comune per rimuovere la carta da parati, consiste nell'inumidire il muro con una soluzione di acqua e aceto. Con questo sistema si evita di lasciare chiazze sui muri e si ha la certezza di un'asportazione totale. Procedi in questo modo: riempi un secchio con acqua calda e aceto, oppure usa un solvente apposito. Ottenuta la soluzione, prendi un rullo da imbianchino, e bagna le pareti interessate prima in orizzontale e poi in verticale. Lascia agire per qualche minuto prima di passare alla rimozione della carta.

57

Intervenire con una spatola da stucco

A questo punto basta intervenire con una spatola da stucco, meglio se di plastica, e sollevare i lembi della carta sfilandola progressivamente dalle pareti. Trattata in questo modo, la carta obsoleta si staccherà con facilità. Fai un secondo passaggio con acqua e aceto per trattare i punti più ostili. Arrotola i lembi più grossi man mano che si distaccano, e deponili sui giornali o in un sacco per le immondizie. Puoi fare dei piccoli fori sulla carta per permettere all'acqua di penetrare meglio, se la parete è di intonaco. Quando la carta è stata rimossa, pulisci la parete da ogni residuo con acqua e detergente, prima di procedere alla tinteggiatura o all'applicazione di una nuova carta da parati.

67

Utilizzare il vapore

Un altro sistema consiste nell'utilizzo del vapore. Puoi usare una macchina che emette vapore, caricata con la stessa soluzione di acqua calda e aceto. Questa è molto efficace nello sciogliere la colla presente sulle pareti, anche se la carta è molto vecchia, perciò è particolarmente adatta alla carta da parati tradizionale. Non inumidire tutto il muro in un unico momento, ma tratta una piccola parte alla volta: quella che sei sicuro di poter rimuovere nei successivi 15 minuti. Dopodiché, strappa la carta e pulisci il muro con attenzione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come dipingere sulla carta da parati

La rimozione della carta da parati, soprattutto se è attaccata al muro ormai da anni, può causare danni imprevisti alle pareti. Ma se è in buone condizioni e non ha segni di insufficiente adesione, non c'è ragione di perdere tempo e fatica per rimuoverlo...
Ristrutturazione

Come rimuovere una carta da parati

Quando bisogna arredare una stanza, in sostituzione della pittura viene spesso adoperata la carta da parati. Grazie ai suoi meravigliosi disegni, essa consente di fornire un tocco di eleganza in più al nostro appartamento. Questo metodo è abbastanza...
Ristrutturazione

Come applicare la carta da parati sul cartongesso

Un pannello in cartongesso consiste in una particolare lastra di gesso posta tra due pannelli di resistentissimo cartone. È un elemento ignifugo che viene utilizzato sia per creare strutture divisorie e controsoffitti, sia per dotare i locali di elementi...
Ristrutturazione

Come eliminare le bolle dalla carta da parati

La casa rappresenta un luogo dove sentirci a proprio agio. Infatti le varie stanze vengono decorate in base ai propri gusti personali. La prima cosa da fare quando copriamo casa, è la seguente. Cioè dare una rinfrescata alle pareti. Quindi bisogna scegliere...
Ristrutturazione

Come riparare la carta da parati danneggiata

La carta da parati è una soluzione molto amata e diffusa per dare un tocco artistico ad una o più pareti, conferendo maggiore personalità agli ambienti della casa, con una spesa davvero minima se rapportata al risultato finale d'effetto.Tuttavia è...
Ristrutturazione

Come staccare il battiscopa

Il battiscopa è un elemento di rivestimento che viene posizionato nella parte inferiore della parete, ovvero in quel punto in cui la parete si unisce al terreno, al fine di preservare la sua superficie dai vari danni che le operazioni di pulizia potrebbero...
Ristrutturazione

Come rasare un muro grezzo

Quando si costruisce una nuova abitazione si parte sempre dalle fondamenta e dalle pareti che costituiscono la struttura di una casa. Molto spesso può capitare di ritardare a fare dei lavori e di completare un'abitazione nell'arco di diversi anni. Questo...
Ristrutturazione

Come costruire un muro in cartongesso

In qualsiasi abitazione prima o poi giunge il momento di dover eseguire dei lavori di ristrutturazione, i quali possono essere necessari sia per garantire la sicurezza della struttura, sia per abbellirne gli interni e gli esterni. Questi lavori possono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.