Come staccare il battiscopa

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Il battiscopa è un elemento di rivestimento che viene posizionato nella parte inferiore della parete, ovvero in quel punto in cui la parete si unisce al terreno, al fine di preservare la sua superficie dai vari danni che le operazioni di pulizia potrebbero causare. Quando si pulisce il pavimento, per esempio con l'ausilio di una scopa o di un aspirapolvere, spesso l'attrezzo che si utilizza urta verso la parete, provocando urti, graffi e altri danni antiestetici. Il battiscopa è stato ideato proprio per fare in modo che la scopa (o qualsiasi altro attrezzo utilizzato), urtando contro di esso e non contro la parete, non causi alcun danno al muro. I battiscopa possono essere realizzati con tantissimi materiali: legno, marmo, plastica o alluminio e generalmente vengono scelti in funzione al luogo in cui deve essere applicato e all'arredamento previsto per quest'ultimo. Se in occasione di una ristrutturazione del pavimento avete anche deciso di sostituire il battiscopa perché troppo vecchio e rovinato o perché semplicemente non si intona più al nuovo rivestimento, ecco che attraverso i passaggi seguenti vi daremo alcuni suggerimenti per imparare come staccare il battiscopa correttamente, in maniera tale da non danneggiare il muro sottostante.

27

Occorrente

  • Cutter
  • Palanchino
  • Scalpello a spatola
  • Mazzetta
  • Pezzetti di legno
37

Innanzitutto dovete tenere presente che, se dovete staccare il battiscopa, ma poi lo dovrete rimettere, è necessario ricordarsi esattamente quella che era la posizione di ogni listello. Per questo motivo è bene numerare le varie parti in modo tale da non sbagliarsi al momento della composizione. Per staccare il battiscopa, la prima operazione da compiere è quella di inserire un cutter nella giunzione tra la parete e il battiscopa, in maniera tale da andare a creare una fessura. A questo punto inserite uno scalpello a spatola dietro al battiscopa e colpitelo con una mazzetta, togliete lo scalpello e inserite un palanchino, che altro non è che una sbarra d'acciaio, nell'apertura ottenuta.

47

Quello che dovrete fare adesso consiste nel tirare verso di voi, con molta delicatezza, fino a far staccare il battiscopa; qualora si staccasse con difficoltà, inserite un cuneo di legno e con l'estremità uncinata del palanchino, fate leva per tirarlo via, pur mantenendo una certa delicatezza nei movimenti. Ripetete l'operazione su tutta la lunghezza del battiscopa se i pezzetti del battiscopa sono piccoli, altrimenti di tanto in tanto sistemate dei cunei di legno dietro al battiscopa staccato in modo tale da non farlo aderire di nuovo alla parete e trovarvelo già staccato alla fine: durante questa fase è importante prestare molta attenzione a non spezzare nè il battiscopa e nè a rovinare il muro.

Continua la lettura
57

Qualora successivamente fosse necessario riposizionare il battiscopa al suo posto, ricordate di rimuovere sempre i chiodi dal retro, in modo tale da non rovinare la parte anteriore; per fare questo, fissate il pezzo di battiscopa su un piano di lavoro con l'aiuto dei morsetti, afferrate il chiodo con le tenaglie ed estraetelo tirando verso di voi, facendo attenzione a non farvi male. Insomma, come avrete capito, staccare un battiscopa dal muro non è un'operazione impossibile, ma bisogna dire che è molto più semplice se è stato montato diverso tempo prima: negli ultimi anni, infatti, il battiscopa viene attaccato al muro mediante l'utilizzo di apposite colle molto resistenti che ne rendono la rimozione più difficile.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come scegliere il colore dei battiscopa

Il battiscopa è un rivestimento che serve a rivestire ambienti già esistenti da urti e rischio di infiltrazioni di umidità. L'assenza di queste mattonelle comporta la ricerca di un rivestimento più adeguato, con una lunghezza sino a 5 centrini. È...
Ristrutturazione

Come riparare un battiscopa in legno

Nel momento in cui si decide di acquistare una casa, si devono mettere in conto varie spese e, tra queste, una delle più importanti è rappresentata dal suo eventuale restauro. Con la crisi economica degli ultimi anni diventa essenziale il fai da te...
Ristrutturazione

Battiscopa: applicare il silicone in pochi step

Il silicone serve per sigillare tutte le fessure, incluso lo spazio fra battiscopa e parete. Valida alternativa ai classici chiodini, consente di dare una finitura piú elegante e prevenire infiltrazioni di umiditá e sporcizia. Per applicare in pochi...
Ristrutturazione

Come staccare la carta da parati dal muro

Con il passare degli anni, la carta da parati invecchia, si rovina o si ingiallisce, e diventa necessario sostituirla con una nuova, o tinteggiare le pareti. Se vuoi rinnovare i muri di casa con una colorazione moderna o delle decorazioni alla moda, ti...
Ristrutturazione

Come pitturare un muro ad effetto carta da parati

Decorare le pareti di casa con la carta da parati è un bel modo per renderla più accogliente e piacevole. Può servire a rinnovare gli ambienti con un intervento minimo. Mettere la carta da parati ai muri può essere tuttavia un costo non da poco, se...
Ristrutturazione

Come tinteggiare una stanza con le staccature bianche agli angoli

Molto spesso le pareti di casa nostra hanno bisogno di essere tinteggiate nuovamente, perché possono essersi macchiate oppure semplicemente perché vogliamo dare un tono diverso ad alcune stanze, magari cambiandone il colore. Il metodo che verrà esposto...
Ristrutturazione

Come installare il pavimento in laminato sulle piastrelle di ceramica

Nella seguente guida andremo a spiegare come installare il pavimento in laminato sulle piastrelle di ceramica. Generalmente posare il pavimento in laminato è un procedimento alquanto semplice e possiamo farlo anche da soli senza esserne completamente...
Ristrutturazione

Come nascondere i cavi elettrici in casa

L'elettronica è parte integrante delle nostre vite quotidiane. Che sia per svago o necessità, nessuno di noi rinuncia alle comodità della tecnologia. I piccoli dispositivi portatili, come smartphone e tablet, rientrano comodamente in borsa. TV e computer,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.