Come spegnere una fiamma originata dagli oli di cucina

Tramite: O2O 06/03/2016
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Solitamente in cucina non si verificano incidenti che possano mettere in pericolo la nostra incolumitá e quella della nostra casa: certo, spesso capita di procurarsi una ferita tagliando della verdura o di bruciare una padella di patate al forno, ma in linea di massima cucinare non comporta rischi gravi. Esiste peró un?eccezione: gli incendi che si sviluppano a causa di una fiamma originata dagli oli in cottura. Sapete come comportarvi se questa malaugurata evenienza dovesse accadervi? Proseguite nella lettura e scoprirete come spegnere un fuoco in cucina senza provocare ulteriori danni.

27

Occorrente

  • coperchi in metallo
  • bicarbonato di sodio
  • optional: coperta antifiamma, estintore
37

L?olio prende fuoco quando diventa troppo caldo: dapprima inizia a bollire, poi a fumare ed infine s?incendia. Il punto di fumo della maggioranza dei grassi da cucina vegetali si aggira sui 210-230° mentre quello dei grassi di origine animale sui 180°, con molte variabili a seconda che siano o meno raffinati. La miglior misura per evitare incidenti è come sempre la prevenzione: non abbandonate mai una padella sui fornelli quando contiene olio o grassi e tenetela sempre d?occhio. Se notate del fumo o sentite un odore acre, spegnete immediatamente la fiamma o rimuovete la pentola dal fornello. Qualora dovesse essere troppo tardi e l?olio avesse giá preso fuoco, mantenete la calma, inspirate profondamente, fate mente locale ed agite, come segue.

47

Valutate l?entitá del fuoco: se limitato unicamente ad una padella o pentola, allora potete affrontarlo da soli, ma qualora si fosse esteso ad altri elementi della cucina, chiamate subito i vigili del fuoco e mettetevi in salvo. Vediamo cosa fare invece nel primo caso: allontanate bambini e/o altre persone eventualmente presenti nel vostro raggio d?azione, spegnete la fiamma, non cercate di spostare la padella, potreste accidentalmente ustionarvi con gli schizzi d?olio bollente.

Continua la lettura
57

Spegnete il fornello e tappate la pentola con un coperchio che la ricopra completamente o con una teglia in metallo: il fuoco non sopravvive in assenza d?ossigeno. Mi raccomando: usate solo coperchi di metallo, in quanto il vetro col calore potrebbe spaccarsi; attendete qualche istante prima di scoperchiare la pentola. Qualora la fiamma dovesse persistere, versateci sopra abbondante bicarbonato di sodio. Si tratta infatti di una sostanza in grado di estinguere le fiamme sviluppatesi da grassi alimentari surriscaldati, ma solo se di piccola entitá, se non ne avete, potete ricorrere al sale, ma non provate con altre polveri o farine, perché non reagiscono alla stessa maniera.

67

Consiglio di tenere in cucina un estintore a polvere o schiuma, ne esistono di piccoli, facili da maneggiare ed appositamente studiati per incendi casalinghi provocati da grassi. Qualora doveste averlo, leggete attentamente le istruzioni d?uso riportate sull?etichetta e non abbiate timore di usarlo in caso di incendio, perché è molto facile perdere il controllo sul fuoco. Stabilito come comportarvi, eccovi la lista delle cose che invece NON dovete assolutamente fare. Non usate acqua, non spostate la padella, non tentate di spegnere la fiamma sventolandoci sopra con uno strofinaccio: non fareste altro che incrementare e diffondere il fuoco. Se i vostri indumenti o capelli dovessero prendere fuoco, soffocate le fiamme con una coperta in lana.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Riempite sempre la padella con metà olio e girate sempre il manico verso l'interno per evitare di urtarlo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 vantaggi di una cucina ad angolo

Uno dei layout più efficienti per la casa moderna è la cucina ad angolo, detta anche a L. Tali cucine offrono uno spazio di lavoro più efficiente e consentono di installare mobili ed elettrodomestici sulle pareti ad angolo retto con un'area aperta...
Economia Domestica

5 dritte per usare al meglio un termometro da cucina

Molti sono gli utensili da cucina che vengono utilizzati non solo per cuocere gli alimenti, ma anche per crearne alcuni di vario tipo come ad esempio dolci, primi piatti o secondi deliziosi. Tra i vari attrezzi da poter utilizzare all'interno della propria...
Economia Domestica

Come ridurre i livelli di umidità in cucina

La cucina è uno degli ambienti domestici più soggetti all'umidità, a seguito della presenza di acqua che alimenta il lavello ma anche del vapore generato dalla cottura dei cibi. Per evitare che possa danneggiare mobili e pareti, è quindi necessario...
Economia Domestica

5 consigli per la manutenzione della cucina

Da sempre la cucina è considerata il cuore della casa e la stanza più vissuta da tutti i componenti della famiglia e, per questo, è anche la stanza più messa a dura a prova. Se tenerla in ordine tutti i giorni è un’impresa anche per te, leggi...
Economia Domestica

Come usare le diverse fruste da cucina

Generalmente la frusta è un utensile da cucina denominato anche "Whip Wire" che viene utilizzato soprattutto nella preparazione dei cibi oppure per mescolare ed amalgamare composti o miscele a base di uova, latte, zucchero e farina. La maggior parte...
Economia Domestica

5 trucchi per organizzare la cucina

La cucina può essere considerata il centro della casa, ma rischia di diventare un girone infernale se non la si organizza per bene. Che sia arredata in maniera molto spartana o assolutamente estrosa, la cucina è una stanza dove si lavora, e tale deve...
Economia Domestica

Come usare al meglio la cappa della cucina

La cappa della cucina viene posizionata sopra il fornello e il suo scopo principale è quello di eliminare i fumi, gli odori e il vapore prodotti dalla cottura dei cibi. Di norma, viene acquistata al momento in cui si compra la cucina ed è abbinata all'arredamento....
Economia Domestica

Come sistemare le pentole in cucina

Gli amanti della cucina sanno bene che ogni piatto necessita delle rispettive pentole per poterlo cucinare e ottenere quindi dei buoni risultati. Tuttavia va sottolineato che nell'ambito culinario ne esistono tantissime tipologie, di qualsiasi dimensione...