Come sostituire una tapparella

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come vedremo nel corso di questa guida, spesso si rende necessario effettuare la manutenzione delle tapparelle di casa, a prescindere che queste ultime siano in legno, pvc, alluminio o ferro. Soprattutto se le tapparelle si presentano logorate o vengono giù a causa del tempo, è necessario provvedere alla loro sostituzione. Questo perché il tempo o il cattivo uso le degrada inevitabilmente. Se desiderate scoprire come sia possibile sostituire una tapparella autonomamente, ovvero senza l'ausilio di un addetto, seguite con attenzione i consigli di seguito, vi indicherò come procedere.

26

Occorrente

  • una nuova tapparella
  • cacciavite
  • trapano
  • cinghia nuova
  • nastri di plastica
  • un paio di guanti
36

La prima cosa importante da fare per sostituire la tapparella è quella di prendere le misure della lunghezza e della larghezza della guida dove dovrà scorrere la tapparella, utilizzando un metro e servendoci di un foglio di carta. Tutto il meccanismo si trova all'interno del cassonetto che andremo a rimuovere svitandone le viti o sfilandolo. Abbassiamo dunque tutta la tapparella, sganciandola dal rullo e togliamo i tappetti laterali. Avvolgiamola su se stessa dall'alto fino a sfilarla del tutto. Ricordate che per proteggere le mani da qualsiasi inconveniente è necessario indossare un paio di guanti robusti.

46

Adesso prendiamo tre nastri di plastica e annodiamoli due ai laterali del rullo e uno al centro; lentamente inseriamo la nuova tapparella (tagliamo dunque i tre nastri di plastica e agganciamo la tapparella al rullo con i cintini per tapparelle dati in dotazione). Prendiamo il trapano per fare due fori sull'ultima stecca, in modo da inserire i tappi di arresto. Facciamo scendere del tutto l'avvolgibile, senza sforzarlo (per non inceppare la cinghia). A questo punto il lavoro è quasi terminato, dobbiamo solo chiudere il cassonetto.

Continua la lettura
56

Se il problema riguarda la cinghia, fare attenzione all'acquisto di quella nuova, perché le misure sono differenti tra una tapparella di una finestra e di una porta finestra. La riparazione è abbastanza semplice: abbassate tutta la tapparella, aprite il cassonetto e la targhetta di metallo che si trova sulla parete (all'interno della quale scorre la cinghia). Salite sulla scala e riavvolgete a mano l'intera tapparella (tapparelle che bloccheremo con un cacciavite nella parte della puleggia).

66

A questo punto dobbiamo togliere la vecchia corda e dobbiamo inserire quella nuova, attraverso il foro del cassonetto, facendolo passare nel binario della puleggia, annodandola attraverso un doppio giro. Lentamente, aiutandoci con le mani, portiamo giù tutta la tapparella (mentre scorre in basso) e facciamo passare la cinghia in tutti i buchi. Ricordate di tagliare la corda di almeno 20 cm più in basso rispetto alla fessura della targhetta in metallo e cercate di girare il tamburo in modo da caricare la molla al suo interno. Fissate la nuova cinghia al tamburo con l'apposita vite. Richiudete il cassonetto e provvedete a reinserire nell'apposita sede nel muro il gruppo avvolgibile (fissandolo con le relative viti). Ricordate di prestare molta attenzione durante questa fase, tenendo sempre il tamburo con una mano senza lasciarlo mai andare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come montare la tapparella in acciaio

Le tapparelle, sono un ottimo scudo protettivo che difende dal freddo, dalla luce, dai rumori ecc.. Le tipologie di tapparelle, possono variare per qualità, colore, prezzo e materiali. Tutte più o meno con la stessa funzione ma sicuramente con resistenza...
Ristrutturazione

Come sistemare la tapparella rotta

Come sapete le tapparelle delle nostre finestre sono provviste di corda che ci consente di alzarle ed abbassarle a nostro piacimento. Dopo un po' di anni, con l'usura, può capitare che si spezzi la corda di conseguenza dobbiamo provvedere alla sostituzione...
Ristrutturazione

Come sostituire il motore delle tapparelle

Le tapparelle con i motori sono ormai diffusissime non solo negli appartamenti moderno. Questo tipo di tapparella è molto comodoa da utilizzare soprattutto per chi non ha la possibilità di sollevare grossi pesi. Attraverso un comodo pulsante, infatti,...
Ristrutturazione

Come riparare le tapparelle

Il continuo uso delle tapparelle, a lungo andare, logora la cinghia che ne consente l'avvolgimento. È bene riparare la cinghia appena notiamo segni di logorio perché, se dovesse rompersi all'improvviso, potrebbe lasciar cadere violentemente la tapparella,...
Ristrutturazione

Come riparare una serranda rotta

Quanti palazzi e quanti appartamenti al giorno d'oggi vengono costruiti o sono stati edificati negli ultimi venti anni con gli avvolgibili e serrande. In effetti, questi utilissimi serramenti esterni per finestre e porta finestre per balconi ci isolano...
Ristrutturazione

Come sostituire gli accessori delle finestre

Si possono sostituire i vecchi accessori delle finestre, come maniglie e fermi, per creare un nuovo stile, magari usando elementi in ottone o in bronzo, oppure cambiando un pezzo semplice con uno decorativo. Questo genere di cose è disponibile nei negozi...
Ristrutturazione

Come sostituire lo stucco danneggiato

Come vedremo nel corso di questo tutorial, la migliore cosa da fare nel caso in cui lo stucco si presenta particolarmente danneggiato (o comunque presenta gravi danni come macchie e spaccature), è quella di provvedere alla sua totale sostituzione. Nonostante...
Ristrutturazione

Come sostituire una maniglia rotta

A volte può succedere che per un utilizzo scorretto oppure per usura una maniglia di una delle porte interne si danneggia. Se decidiamo di sostituirla con il fai da te è bene precisare che non si tratta di un lavoro particolarmente complicato. Però...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.