Come sostituire un termosifone

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

A volte la nostra abitazione necessita di piccoli ritocchi manutenzione. Il sistema di riscaldamento che solitamente viene utilizzato nelle case è quello che avviene attraverso i termosifoni. Va ricordato che nel corso del tempo sono stati introdotti sul mercato diverse tipologie di termosifoni, caratterizzate dai diversi materiali con i quali si compongono. Per rendere più efficiente il riscaldamento della propria abitazione a volte si rende necessario una sostituzione dei termosifoni. Ad ogni modo questi possono essere sostituiti per via di danneggiamenti. Lo scopo di questa guida è quello di illustrare semplicemente come sostituire un termosifone. Ad ogni modo ricordo che un lavoro del genere andrebbe eseguito da persone esperte.

24

Inizialmente, se deciderete di acquistare un nuovo termosifone fate attenzione che abbia le stesse dimensioni di quello vecchio, affinché la fase di sostituzione ne risulti notevolmente facilitata. Fatto ciò, dedicatevi allo smontaggio del termosifone non più funzionante.
Iniziate chiudendo la valvola superiore, quindi sigillate la vite del detentore che trovate in basso.
Successivamente allentate il bocchettone della valvola superiore per dare aria e, soprattutto, per facilitare l'uscita dell'acqua. Quando sarà completamente vuoto, potrete tranquillamente staccare il termosifone e smontare i due codoli di collegamento con valvola e detentore.

34

Per montare il termosifone nuovo dovrete avvitare i due codoli di collegamento con valvola e detentore. In seguito potrete appendere il termosifone e stringere completamente il bocchettone del detentore fissando, da ultimo, il bocchettone della valvola superiore.
Svitate parzialmente la vite del detentore affinché l'acqua possa entrare lentamente nel termosifone e spingere, di conseguenza, l'aria fuori dal bocchettone superiore, ancora allentato; contemporaneamente procedete a compensare la pressione d'impianto.
Quando l'acqua inizierà ad uscire dal bocchettone superiore, potrete stringerlo definitivamente e poi aprire la valvola. Infine dovrete compensare nuovamente la pressione d'impianto.

Continua la lettura
44

Montare il nuovo termosifone risulterà così molto semplice, più di quanto avreste potuto immaginare. Il "trucco" sta nell'adoperare i dovuti accorgimenti al fine di avere un risultato ottimale, da far invidia ad un professionista. Se siete alle prime armi vi consigliamo, se ne avrete la possibilità, di ricorrere all'aiuto di un amico o conoscente con la passione per il "fai da te" che vi sia di supporto nelle fasi più delicate del lavoro, in particolare quelle di smontaggio e montaggio del nuovo termosifone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come smontare un termosifone dal muro

Sapere come smontare un termosifone dal muro è qualcosa di molto utile da sapere in quanto, potrebbe accadere, di avere la necessità di smontarlo e non sapere come fare. Trattandosi di una cosa molto facile da fare, sarà possibile eseguire lo smontaggio...
Ristrutturazione

Come sostituire gli accessori delle finestre

Si possono sostituire i vecchi accessori delle finestre, come maniglie e fermi, per creare un nuovo stile, magari usando elementi in ottone o in bronzo, oppure cambiando un pezzo semplice con uno decorativo. Questo genere di cose è disponibile nei negozi...
Ristrutturazione

Come sostituire lo stucco danneggiato

Come vedremo nel corso di questo tutorial, la migliore cosa da fare nel caso in cui lo stucco si presenta particolarmente danneggiato (o comunque presenta gravi danni come macchie e spaccature), è quella di provvedere alla sua totale sostituzione. Nonostante...
Ristrutturazione

Come sostituire una maniglia rotta

A volte può succedere che per un utilizzo scorretto oppure per usura una maniglia di una delle porte interne si danneggia. Se decidiamo di sostituirla con il fai da te è bene precisare che non si tratta di un lavoro particolarmente complicato. Però...
Ristrutturazione

Come sostituire la serratura delle inferriate

Molti di noi, per motivi di sicurezza, hanno deciso di montare le grate alle finestre. Si tratta di cancelletti estensibili che, all'occorrenza, si possono richiudere. In questo modo siamo al sicuro, ma essendo apribili non ci sentiremo imprigionati....
Ristrutturazione

Come sostituire il tubo del rubinetto

Le riparazioni verso le perdite d'acqua spesso sono davvero fastidiose. Il più delle volte non ci si rende nemmeno conto che il problema deriva da un piccolo tubo, e non avendo dimestichezza nell'usare determinati strumenti, ci si vede costretti a spendere...
Ristrutturazione

Come sostituire il piano di lavoro della cucina

L'inesorabile passare del tempo può farsi sentire anche per la nostra abitazione. Infatti, elementi come il mobilio, possono subire negli anni una naturale e inevitabile usura. Esiste poi una stanza i cui mobili sono costantemente sottoposti, forse più...
Ristrutturazione

Come sostituire la vetrata di una porta

Spesso le porte interne della casa sono adornate da vetrate più o meno costose, molto belle e decorative. Ti sei mai chiesto cosa fare se una di queste va in frantumi per un motivo qualsiasi? Non è così difficile come credi. Se ti interessa, leggi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.