Come sostituire la spazzola del portone blindato

Tramite: O2O 28/08/2018
Difficoltà: media
19

Introduzione

Ogni abitazione è munita di un portone blindato: si tratta di una porta costituita da legno massello o alluminio rinforzato che viene installato esternamente all'abitazione. Presenta dimensioni più consistenti della normale porta e lo scopo è quello di resistere ad eventuali intrusioni di persone all'interno della propria abitazione. È chiaro che, se posizionato all'esterno, è soggetto anche alla presenza di intemperie e sporco e quindi tende a far filtrare aria e polvere dagli spifferi, soprattutto nella parte inferiore. Affinché lo sporco e il forte passaggio di aria non passi dall'esterno verso l'interno vengono installate nella parte inferiore delle apposite spazzole paraspifferi: queste hanno il compito di filtrare e di respingere tutto ciò che può passare nella parte inferiore, occupando lo spazio restante senza strofinare a terra rischiando di graffiare il pavimento, in quanto costituite da morbide setole. È chiaro che con il tempo lo stato di usura di queste setole si deteriora e quindi si necessita di una sostituzione: nella guida vedremo come sostituire tale spazzola autonomamente.

29

Occorrente

  • Parafreddo
  • cacciavite
  • spazzola adesiva
  • livella
  • Stuzzicadenti o altri utensili molto sottili
  • Olio extravergine d'oliva
39

Staccare la vecchia spazzola

Aprendo il portone in posizione perfettamente perpendicolare rispetto alla parete è possibile osservare che nella parte centrale del telaio inferiore si trovi una struttura con un tassello. Questa struttura contiene all'interno la spazzola con una lama che attraversa l'interno della porta. A volte è sufficiente svitare una piccola manopola collegata all'asse, in altri casi bisogna prendere un cacciavite adeguato per svitare la vite e, facendo attenzione, estrarre parallelamente l'asse della spazzola. Se si presenta un'ostruzione mettere un po' di olio nel ferro. Si può usare uno stuzzicadenti imbevuto di olio e passarlo lungo l'asse di ferro.

49

Attaccare la nuova spazzola

Con il modello di spazzola precedentemente estratta valutare dal ferramenta un modello similare a quello che si possiede. Prestare attenzione alla lunghezza e all'altezza della sbarra così da acquistare quella corretta. Quindi inserire la nuova sbarra all'interno della porta facendo attenzione a non graffiare il pavimento. A seconda del sistema di blocco procedere al fissaggio mediante manopola oppure avvitandolo correttamente. Per vedere se la spazzola è stata sostituita correttamente chiudere il portone ed osservare se vi è il passaggio o meno di luce: se non c'è allora il lavoro di sostituzione è perfettamente riuscito.

Continua la lettura
59

Applicare la prima soluzione

A seconda della situazione che ci si presenta si possono applicare altre tre soluzioni in merito alla sostituzione della spazzola. La prima, più complessa è quella di scardinare il portone così da appoggiarlo a terra. Per farlo è necessario sollevare il portone verticalmente, facendo attenzione a muoverla perfettamente in asse. Quindi appoggiarlo a terra e procedere al distacco del vecchio paraspiffero: questo passaggio risulterà molto più semplice così si potrà vedere direttamente come sistemare la spazzola regolando direttamente l'altezza. Acquistato quello nuovo procedere al montaggio come descritto nel passo precedente. Data la facilità di visualizzazione in questo caso è meglio pulire con un panno umido il saggio dove verrà posizionata la sbarra, cosi da evitare ogni forma di ostruzione.

69

Applicare la seconda soluzione

La seconda soluzione è sicuramente quella più rapida, veloce ed economica ma perde di estetica. Esistono in commercio delle apposite spazzole adesive che vengono attaccate direttamente nel telaio interno del portone. Queste spazzole sono di varia misura, ma basta acquistarne uno di maggiore grandezza per poi tagliarla a misura con un semplice taglierino. Quindi, una volta tagliata, eliminare la carta adesiva superiore ed appoggiarla nel telaio, facendo attenzione che la parte inferiore appoggi quasi a terra. Pressare su tutta la lunghezza così da garantire la perfetta adesione dell'adesivo. Per evitare che lo sporco si posizioni al di sotto della porta si può inserire un'ulteriore striscia adesiva nel lato esterno, così da proteggere la porta da entrambi i lati. Con questa soluzione si è risolto il problema degli spifferi in modo pratico ed economico ma ha una durata di gran lunga più breve delle precedenti poiché l'adesivo tende a staccarsi.

79

Applicare la terza soluzione

Una terza soluzione, anche questa piuttosto economica è quella di installare al di sotto della porta lo strip di gomma. Questo va tagliato in base alla lunghezza della porta ed inserirlo, dal lato dell'adesivo, al di sotto del telaio, sia interno che esterno. Questo strip va montato pian piano, poco per volta, così da pressare accuratamente ogni parte ed evitare che si stacchi. Non appena finito il lavoro fare delle prove aprendo e chiudendo la porta per controllare che non vi siano delle ostruzioni con il pavimento: caso contrario ricontrollare che l'intero strip di gomma non sia attaccato correttamente.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare attenzione quando si estrae l'asse poiché può risultare piuttosto tagliente
  • Quando si estrae la sbarra prima di montare quella nuova assicurarsi che l'interno del saggio sia accuratamente lubrificato con dell'olio di oliva ed un panno, così da facilitare il lavoro
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come sostituire gli accessori delle finestre

Si possono sostituire i vecchi accessori delle finestre, come maniglie e fermi, per creare un nuovo stile, magari usando elementi in ottone o in bronzo, oppure cambiando un pezzo semplice con uno decorativo. Questo genere di cose è disponibile nei negozi...
Ristrutturazione

Come Sostituire Una Piastrella Del Bagno

Quanti di voi si sono ritrovati con una piastrella scheggiata nel bagno in bella mostra per mesi, rimandando il problema di giorno in giorno perché certi che chiamare il muratore rappresenta sempre una spesa esorbitante? Il più delle volte, poi, non...
Ristrutturazione

Come sostituire una maniglia rotta

A volte può succedere che per un utilizzo scorretto oppure per usura una maniglia di una delle porte interne si danneggia. Se decidiamo di sostituirla con il fai da te è bene precisare che non si tratta di un lavoro particolarmente complicato. Però...
Ristrutturazione

Come sostituire la serratura delle inferriate

Molti di noi, per motivi di sicurezza, hanno deciso di montare le grate alle finestre. Si tratta di cancelletti estensibili che, all'occorrenza, si possono richiudere. In questo modo siamo al sicuro, ma essendo apribili non ci sentiremo imprigionati....
Ristrutturazione

Come sostituire il piano di lavoro della cucina

L'inesorabile passare del tempo può farsi sentire anche per la nostra abitazione. Infatti, elementi come il mobilio, possono subire negli anni una naturale e inevitabile usura. Esiste poi una stanza i cui mobili sono costantemente sottoposti, forse più...
Ristrutturazione

Come sostituire un rubinetto da giardino

Nel nostro giardino abbiamo un bel rubinetto che ci permette di curare le nostre piante e i nostri fiori. Da un po' di tempo però abbiamo notato alcuni problemi. Magari perde, oppure c'è della ruggine o risulta ostruito. In questo caso la soluzione...
Ristrutturazione

Come sostituire la vetrata di una porta

Spesso le porte interne della casa sono adornate da vetrate più o meno costose, molto belle e decorative. Ti sei mai chiesto cosa fare se una di queste va in frantumi per un motivo qualsiasi? Non è così difficile come credi. Se ti interessa, leggi...
Ristrutturazione

Come sostituire lo scaldabagno elettrico

Se dallo scaldabagno elettrico fuoriesce qualche goccia d'acqua probabilmente la caldaia che si trova al suo interno si è corrosa. A questo punto è necessaria la sostituzione dell'intero oggetto prima che la perdita d'acqua aumenta e crea dei danni...