Come sostituire la ringhiera di un balcone

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se dobbiamo sostituire la ringhiera di un balcone perché si presenta arrugginita o con delle parti mancanti a seguito di corrosione, l'operazione non è affatto difficile poiché basta rimuovere quella vecchia, e posizionare la nuova sfruttando diversi metodi. In riferimento a ciò, ecco una guida su come sostituire la ringhiera di un balcone in modo semplice e veloce.

25

Occorrente

  • Ringhiera in ferro
  • Trapano elettrico
  • Fischer e tasselli
  • Malta e cemento
  • Saldatrice ad arco voltaico
35

La ringhiera di un balcone in genere è fissata sui due laterali del muro con del cemento, e sui due lati direttamente sul pavimento, per cui la prima operazione da fare è di prendere un flex e troncare tutti i punti di ancoraggio, in modo da asportare del tutto la ringhiera preesistente e far posto alla nuova.

45

A questo punto, appoggiando direttamente la nuova ringhiera sulla pavimentazione, e bloccandola magari in più punti con dei morsetti in modo da poter poi praticare almeno tre fori sul lato destro e su quello sinistro, ed altri quattro o cinque nella parte centrale, abbiamo raggiunto metà obiettivo. Adesso avendo rilevato i segni, possiamo smontare i morsetti e mettere da parte la nuova ringhiera, dopodichè in ognuno dei fori inseriamo i tasselli in plastica specifici per i fischer, della lunghezza che abbiamo stabilito. A questo punto, non ci resta che riposizionare la nuova ringhiera, e una ad una inserire le viti nei suddetti tasselli, avvitandoli a mano con il cacciavite oppure con un trapano avvitatore. Per terminare il lavoro, le parti laterali aderenti al muro del vano balcone, le teniamo legate a quest'ultimo con malta e cemento, in modo che una volta solidificate, ci garantiscono una presa sicura e duratura. È ovvio che preventivamente la nuova ringhiera, l'abbiamo appositamente lasciata più lunga nella parte che deve essere inserita nelle suddette pareti, praticando quindi dei fori nei rispettivi lati del muro.

Continua la lettura
55

Un altro metodo molto veloce e pratico per sostituire la ringhiera di un balcone, è sicuramente quello di tagliarla, lasciando però i punti di ancoraggio originali, quindi sulla parte alta e bassa dei muri laterali, e lo stesso anche negli angoli sporgenti verso l'esterno. Dopo esserci sincerati che questi punti possano garantirci un'ottima tenuta, basta posizionare la nuova ringhiera e sfruttarli proprio come punti di ancoraggio, fissandoli con una saldatrice ad arco voltaico. Questa opzione è sicuramente più veloce in quanto ci consente rispetto alla prima, di ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo, e garantendoci nel contempo anche una buona sicurezza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come costruire un corrimano per il balcone

Per installare un corrimano di una ringhiera, esistono diverse tecniche. Un balcone con una ringhiera di ferro può essere arricchito con un corrimano in legno, in modo da renderlo più pulito esteticamente e molto a tono con la pavimentazione e nel contempo...
Esterni

10 idee per arredare il balcone in autunno

Avere un bel balcone molto ampio in casa è davvero una fortuna per chi vive in città. Anche il balcone però ha bisogno di essere arredato e decorato nel modo giusto, per non essere tralasciato e per non apparire squallido o abbandonato. Eccovi quindi...
Esterni

Come riverniciare il balcone

È giunto il momento di riverniciare il balcone di casa vostra, ma volete risparmiare, magari facendolo con le vostre stesse mani? Certamente, in questo modo non dovrete spendere altro che i soldi per vernice, pennelli, acquaraggia e teli protettivi....
Esterni

5 piante per un balcone al sole

Le piante come tutti sanno, sono perfette per arredare i balconi, i giardini e i terrazzi. Un balcone senza piante infatti, sembra piuttosto anonimo e poco curato e spesso, è necessario abbellirlo con diverse tipologie di piante o di fiori davvero singolari,...
Esterni

5 stili per arredare il tuo balcone

Se hai un ampio balcone ed intendi arredarlo con uno stile ben preciso, c'è la possibilità di sceglierne diversi, ognuno con un tema specifico, e soprattutto adeguato al contesto urbanistico della zona. A tale proposito ecco una lista in cui ci sono...
Esterni

idee creative per decorare un balcone piccolo

Disporre di un ambiente esterno che conferisca maggiore apertura e luminosità alla propria abitazione è sempre stato il sogno logistico di molte persone. Ma cosa fare quando questo spazio è particolarmente piccolo o angusto? Occorre innanzitutto non...
Esterni

Come arredare il balcone in stile shabby chic

Se abbiamo il nostro balcone che si presenta piuttosto spoglio ma non sappiamo come arredarlo, a parte la posa di vasi con fiori e relative fioriere, possiamo renderlo raffinato adottando uno degli stili d'arredo più amati. Nello specifico si tratta...
Esterni

Come aggiungere una membrana impermeabilizzante al balcone

Se sul nostro balcone, abbiamo dei problemi dovuti all'infiltrazione di acqua, possiamo aggiungere una membrana impermeabilizzante, e per fare questa operazione è necessario scegliere un prodotto che sia resistente, e nel contempo non deve deturpare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.