Come sostituire la caldaia a gas

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La caldaia a gas è una grande comodità in casa. Tuttavia, con gli anni, necessita di più manutenzione ed interventi risolutivi. Consuma di più ed inquina. Inoltre, il cattivo funzionamento, potrebbe comportare pericolose fughe di combustibile. Qualora dovessi sostituire la caldaia, scegli adeguatamente tra quella a condensazione o tradizionale, in base alle tue esigenze. Per l'installazione rivolgiti ad un tecnico esperto. Le nuove leggi obbligano a queste manovre, nel rispetto di tutte le norme di sicurezza. Il professionista valuterà attentamente il prodotto, le condutture e gli attacchi. Ma ecco come procedere.

27

Occorrente

  • caldaia a gas
  • informazioni basilari
  • negozio o internet
37

La scelta

Le caldaie a gas si distinguono in tradizionali ed a condensazione. Queste ultime garantiscono un rendimento termodinamico del 100%. Al contrario, quelle tradizionali ne ottengono circa il 90%. Le prime hanno prezzi sicuramente più alti, da ammortizzare però negli anni. Col tempo, infatti, ottimizzerai le risorse e ridurrai i consumi. La caldaia a condensazione rende maggiormente su un sistema di riscaldamento a bassa temperatura, come gli impianti a pavimento. Sui tradizionali, meglio montare quella classica. Inoltre il rapporto qualità-prezzo aumenta riscaldando grandi ambienti. Per cui opta per la caldaia a condensazione. Per gli spazi ridotti, scegli quella tradizionale.

47

La detrazione

Sostituendo la caldaia a gas, potrai usufruire di uno sconto o bonus fiscale del 36%. In questo caso, acquista il tuo prodotto presso un rivenditore autorizzato con bonifico bancario oppure postale. Segui le indicazioni che ti verranno fornite. Inoltre, presenta la dichiarazione di conformità dell'installatore. Pertanto, affidati ad un termotecnico con abilitazione. In fase finale, si occuperà anche della prima analisi di combustione e regolerà i vari parametri della caldaia. In questo preciso istante, partirà la garanzia.

Continua la lettura
57

Il prezzo

Acquistando una caldaia a condensazione risparmierai circa il 5-10% sull'acqua calda a 80°. Inoltre, il 15-20% su quella riscaldata a 60°, per un impianto di riscaldamento a basse temperature. Per spendere ancora meno, abbina alla caldaia a condensazione dei pannelli solari. Potrai risparmiare annualmente circa il 50-60%, per temperature non superiori ai 55°. Come già accennato, i prezzi variano in base alla caldaia. Puoi trovarne a gas tradizionali a 500 o 1000 euro. Mentre per una caldaia a condensazione potrai spendere dai 1100 ai 2000 euro. Per la tua sicurezza e quella della tua famiglia esegui periodicamente la revisione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La caldaia con più di 8 anni va controllata ogni 2 anni.
  • La caldaia con potenza inferiore ai 35 Kw va revisionata ogni 4 anni.
  • La revisione va effettuata da personale competente
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come installare una caldaia a condensazione

Le caldaie a condensazione sono delle caldaie che usano il calore dei gas di scarico che normalmente vengono rilasciati nell'atmosfera attraverso il camino. Per utilizzare questo calore latente, il vapore acqueo dal gas di scarico si trasforma in condensa...
Ristrutturazione

Come installare una caldaia a camera aperta

Sicuramente vi sarà capitato almeno una volta, di dover sostituire la vecchia caldaia con una nuova che possa adattarsi alle proprie esigenze, e che rispetti in particolare le norme vigenti. Ovviamente, sostituire o installare una caldaia richiede l'intervento...
Ristrutturazione

Come installare una caldaia a pellet

Le spese per il riscaldamento domestico, è cosa nota, possono diventare anche estremamente elevate: molti dei sistemi attuali hanno consumi elevati, mentre quelli più economici di rado riescono ad avere una buona efficienza, soprattutto se si tratta...
Ristrutturazione

Come riparare una caldaia a metano

Se possedete una grande abitazione, è molto probabile che abbiate una caldaia che utilizzi dei termosifoni per riscaldare le vostre stanze. Alle volte, può accadere che la caldaia si guasti, ed in quel caso, sarà necessario agire tempestivamente, in...
Ristrutturazione

Come individuare una perdita di gas dalle condutture

Se si sente un forte odore di gas in casa bisogna agire immediatamente. È opportuno individuare la perdita di gas dalle condutture prestando molta attenzione. Inoltre, è consigliabile utilizzare gli strumenti adatti e seguire determinate procedure....
Ristrutturazione

Come installare un camino a gas

Un camino a gas produce calore in modo economico ed immediato, da controllare tramite un interruttore. Dal confronto di un camino a gas con uno a legna, il secondo risulta inefficiente. Inoltre per installare un camino a gas non serve nessuna canna fumaria,...
Ristrutturazione

Come ricaricare il gas del condizionatore

Un condizionatore, per il suo corretto funzionamento, necessita di una quantità adeguata di gas. Può però accadere che questa quantità diminuisca. Ma non per delle motivazioni "fisiologiche", bensì in modo innaturale, per l'esistenza di una perdita....
Ristrutturazione

Come installare un camino a gas senza canna fumaria

Una maniera per dare senza ombra di dubbio un tocco di stile in più all'ambiente in cui si vive è installare un camino a gas senza canna fumaria, molti di questi camini hanno uno stile moderno e danno una bella sensazione anche solo a vederli. Inutile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.