Come sostituire il piano di lavoro della cucina

Tramite: O2O 07/06/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'inesorabile passare del tempo può farsi sentire anche per la nostra abitazione. Infatti, elementi come il mobilio, possono subire negli anni una naturale e inevitabile usura. Esiste poi una stanza i cui mobili sono costantemente sottoposti, forse più degli altri, a tutto questo, ovvero la cucina. In questa guida focalizzeremo maggiormente la nostra attenzione a un elemento fondamentale, ovvero il piano di lavoro. Esso lo si può sostituire qualora fosse troppo vecchio e rovinato. Vediamo, quindi, come sostituire il piano di lavoro della cucina.

25

Il primo passaggio necessario per sostituire il top è scollegate gli impianti del lavello o del piano cottura e toglierli allentando le clip con cui sono agganciati al piano. A questo punto sarà possibile rimuovere il top da sostituire svitando le viti che lo fissano agli elementi sottostanti. Si possono attaccare le viti con del nastro adesivo all'interno dei vani, vicino alla posizione di fissaggio, in modo da poterle riutilizzare per montare il nuovo piano di lavoro.
Fatto ciò bisognerà sagomare il nuovo piano da montare: appoggiamolo su due cavalletti e procediamo con le misurazioni affinché il nuovo top abbia le stesse dimensioni del piano della cucina da coprire. Tracciata la sagoma del top possiamo tagliarlo usando una sega circolare.

35

Il secondo passaggio è quello di creare nel nuovo top le aperture per incassare il lavello ed il piano cottura precedentemente smontati. Per fare questo appoggiamo i due pezzi sul piano, posizionandoli esattamente lì dove ci sono gli attacchi corrispondenti e con una matita tracciamone con precisione i contorni. A questo punto procediamo col "bucare" il piano seguendo la sagoma disegnata usando un trapano con la punta per il legno ed un seghetto.

Continua la lettura
45

il terzo ed ultimo passaggio è il montaggio del nuovo piano cucina che fisseremo ai mobili sottostanti con le viti che avevamo messo da parte in fase di smontaggio del piano vecchio. Una volta fissato il top dovremo sigillare le estremità dello stesso con la parete usando del silicone per evitare infiltrazioni di acqua nei mobili. Se dovessero essere necessari più piani bisognerà usare dei profili di giunzione da incollare alle estremità dei due piani da accostare. Infine, se un lato del top rimane esposta, potremo rivestirla con un nastro per bordatura il più simile possibile al materiale del piano. A questo punto non mi rimane altro da fare che augurarvi un sincero buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come progettare un piano di ristrutturazione

Se anche voi vorreste cambiare qualcosa in casa vostra, magari cambiare la sistemazione delle camere o ampliarne qualcuna sicuramente vi sarete imbatutti nella fase progettuale che prevede un attento studio per valutare tutte le possibili soluzioni. Normalmente...
Ristrutturazione

Come ricavare un piano seminterrato in casa

Se state restaurando la vostra vecchia casa ed avete bisogno di maggiore spazio, potete costruire una cantina o un seminterrato. Gli scantinati non sono solo spazi utili per le stanze degli impianti o per lo stoccaggio. Potete ricavare un piano seminterrato,...
Ristrutturazione

Come progettare una cucina modulare

La casa rappresenta un luogo dove sentirsi a proprio agio. Infatti le varie camere vengono abbellite in base ai propri gusti personali. La cucina è sicuramente l'ambiente più complesso da arredare perché deve essere funzionale e di qualità, in quanto...
Ristrutturazione

Come Montare Una Cucina

Comprando una nuova casa, a volte si risparmia nella ristrutturazione e nei mobili. Giunge però, ad un certo punto, il momento di sostituire la cucina. Dopo tanti anni di uso giornaliero, infatti, non è più adeguatamente funzionale ed è necessario...
Ristrutturazione

Come abbinare il pavimento al rivestimento della cucina

La cucina è la stanza dove viene preparato, cotto e talvolta consumato il cibo. Una cucina moderna è solitamente composta da piano cucina, piano di cottura, forno e forno a microonde, lavandino, dispensa, mobili con cassetti, frigorifero con freezer,...
Ristrutturazione

Come Montare Le Basi Di Una Cucina

Un corretto montaggio della cucina ne determina la buona riuscita nel tempo. Le basi ed i pensili vanno legati in sicurezza ed in modo opportuno, in maniera tale da garantire solidità e durevolezza ai mobili. Oltre a ciò, le basi vanno montate allo...
Ristrutturazione

Come rinnovare le ante della cucina

La cucina è il cuore della casa. Al mattino è una stanza frenetica e piena di vita, l'intera famiglia si ritrova per colazione prima di andare a scuola o lavoro, spesso a pranzo non la vediamo neanche, fatto salvo per quello domenicale con tutti i parenti...
Ristrutturazione

Come progettare una cucina in muratura

Una cucina i muratura serve a conferire un tipico stile rustico alla propria casa. I colori caldi la rendono accogliente e l'aspetto spartano ricorda gli ambienti campagnoli: come un vero tuffo nel passato! Se siete esperti del fai da te poi potrete anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.