Come sostituire il pavimento in gomma per esterno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se all'esterno della vostra casa avete posato un pavimento in gomma ed intendete sostituirlo perché il colore non vi soddisfa più, oppure la superficie è visibilmente danneggiata e quindi risulta antiestetica, allora potete procedere seguendo delle istruzioni ben precise. A tale proposito, ecco una guida su come sostituire questa tipologia di pavimento in modo rapido e semplice.

27

Occorrente

  • Collante acrilico o vinilico
  • Spatola larga
  • Stucco epossidico
  • Rullo
  • Primer
  • Cutter e righello
37

Utilizzare dei collanti specifici

I pavimenti in gomma oggi si possono sostituire in modo semplice e veloce, grazie all'utilizzo di collanti specifici e ad una buona preparazione della parte interessata. Per ottimizzare il risultato avete a disposizione due scelte, ovvero quella di sovrapporre altre lastre di gomma oppure asportare le vecchie, e procedere poi con la posa delle nuove.

47

Applicare dello stucco epossidico

Se la vostra intenzione è quella di sostituire del tutto il pavimento in gomma preesistente, per prima cosa dopo aver acquistato il collante necessario, prendete un cutter e praticate un taglio su una singola lastra della vecchia pavimentazione, dopodichè con una spatola cominciate a sollevare un po' per volta l'intera struttura fino ad asportarla completamente. Se dovessero rimanere dei residui, con uno scalpellino vi conviene eliminarli, e con essi anche eventuali bozze rilasciate dal collante usato in precedenza. A questo punto se la superficie sottostante non si presenta abbastanza livellata e con dei fori, potete ottimizzare il risultato applicando con una spatola dello stucco epossidico riempitivo. Dopo averne atteso l'essiccazione (circa 1 ora se a presa rapida), potete continuare il lavoro come descritto nel passo successivo della guida, e visualizzando il video ed i link allegati.

Continua la lettura
57

Stendere le nuove lastre di gomma

Una volta che la superficie esterna della vostra casa è pronta per la posa del nuovo pavimento in gomma, prima di procedere con quest'ultima fase del lavoro, è necessario usare un rullo con del primer, in modo da consentire alla superficie di far attecchire al meglio le suddette piastrelle. Fatto ciò, potete iniziare a posare la prima lastra, partendo da un angolo della superficie fino a raggiungere quello opposto, ripetendo poi l'operazione per completare l'intera pavimentazione. Le lastre di gomma per pavimenti sono disponibili già complete di collante sulla parte retrostante, oppure di tipo semplice che in tal caso prevedono l'uso di colla acrilica oppure di quella di tipo vinilica. Di fondamentale importanza è tuttavia stendere bene le nuove lastre, e se è il caso, anche sovrapporre alcuni pesi per favorire maggiormente la presa del collante utilizzato.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

5 modi per ristrutturare un pavimento esterno

Purtroppo il tempo e le intemperie deteriorano i materiali e questo vale anche per il nostro pavimento esterno. Altri elementi che lo imbruttiscono sono, il continuo calpestio e la scarsa cura. Nella maggioranza dei casi, si può riportare quasi a nuovo....
Esterni

Come posare un pavimento per esterno

Una piastrella può dare al vostro ingresso di casa un aspetto lussuoso. In commercio ci sono molte varietà, colori e modelli di piastrelle di ceramica tra cui alcuni realizzati appositamente per l'esterno.Queste piastrelle, possono essere installare...
Esterni

Come scegliere il pavimento drenante per esterno

I pavimenti drenanti presentano delle funzionalità differenti rispetto ai pavimenti da esterno semplici; questi devono presentare oltre che delle caratteristiche estetiche, anche delle funzionalità, come ad esempio: l'impermeabilità, la resistenza...
Esterni

Come pulire e proteggere un pavimento esterno in pietra

La scelta di un pavimento esterno in pietra rende molto affascinante l'ambiente all'aria aperta. Sia la Quarzite o la Pietra Serena, di Lecce o di Vicenza, sono tutti materiali naturali. Il gradevole aspetto della pietra si contrappone però allo svantaggio...
Esterni

Come installare un pavimento in resina da esterno

Quando è necessario restaurare una casa sia all'interno che all'esterno, è indispensabile pensare sempre al tipo di materiale che andrà a rivestire la vostra casa e che la andrà a comporre poco per volta. È necessario sempre scegliere una tipologia...
Esterni

Come impermeabilizzare un pavimento per esterno

Il pavimento per esterno, siccome è costantemente esposto alle intemperie, richiede un'adeguata preparazione di fondo per prevenire le infiltrazioni d'acqua attraverso lo stucco e l'adesivo nel substrato e, di conseguenza, nei livelli inferiori. Questo...
Esterni

Come eseguire la posa a secco del pavimento esterno

Il pavimento esterno è un rivestimento da utilizzare nel caso in cui bisogna rivestire verande, terrazze oppure creare dei vialetti o dei percorsi all'interno di un orto o di un giardino. Esistono diverse soluzioni che possono essere adoperate, a seconda...
Esterni

Come pulire un pavimento in legno da esterno

Fare le pulizie all'interno della nostra abitazione è sicuramente un qualcosa di molto importante, per mantenere tutti gli ambienti della casa limpidi, puliti e soprattutto privi di germi. Tuttavia in particolar modo per chi ha una casa in montagna oppure...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.