Come sostituire il frigorifero da incasso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un frigorifero da incasso è generalmente pesante e difficile da spostare. Avere gli strumenti giusti e conoscere la maniera corretta di spostare l'apparecchio può fare la differenza. A parte la necessità di rimuovere le staffe presenti in alcuni modelli, spostare un frigorifero da incasso non è molto diverso dallo spostare altri tipi di refrigeratori. Tuttavia, nel caso l'elettrodomestico sia veramente pesante, lo svolgimento dell'operazione comporterà un po' più di lavoro e preparazione. Utilizzando la giusta tecnica e una buona dose di pratica, il vostro nuovo frigorifero da incasso verrà posizionato senza troppa fatica. Vediamo quindi insieme come sostituire il frigorifero da incasso.

26

Occorrente

  • Pinze
  • Cacciaviti
  • Guanti
  • Il frigorifero nuovo
36

Come prima cosa prendete accuratamente le misure del mobile all'interno del quale si trova l'attuale frigo. Quello nuovo deve essere di uguali dimensioni rispetto a quello che intendete sostituire, poiché deve aderire perfettamente al mobile in cui viene incassato. Se le dimensioni sono inferiori non aderirà mai al mobile e quindi tenderà a vibrare emettendo rumori fastidiosi, mentre se il frigorifero è troppo grande non riuscirete a posizionarlo all'interno. Scegliete adesso, in base al rapporto qualità/prezzo, il modello che per esperienza positiva ritenete più adatto alle vostre esigenze, tenendo ovviamente conto dei modelli che rispettano le dimensioni necessarie.

46

Documentatevi prima ed informatevi sui modelli più affidabili scartando quelli più scadenti. L'ideale sarebbe di farvi consigliare da una persona che lavora nel settore e che possibilmente effettua delle riparazioni. I venditori, infatti, tendono sempre a rifilare il primo prodotto che gli torna comodo vendere. Una volta acquistato il nuovo frigo procedete smontando quello vecchio. Innanzitutto svuotatelo e scollegatelo dall'alimentazione: alcuni modelli hanno un interruttore integrato nel termostato che, se portato in posizione 0, permette lo spegnimento del frigo.

Continua la lettura
56

Smontate successivamente le staffe che attaccano la porta del frigorifero all'anta del mobile, facendo attenzione a non perdere le viti. Ora dovete togliere tutte le eventuali viti o perni che si possono trovare ai lati o sul retro del frigorifero. Estraete il frigorifero gradualmente, tirandolo fuori di pochi centimetri a lato per volta, fino ad estrarlo del tutto, poi staccate la spina dalla presa di corrente. Per montare il nuovo elettrodomestico dovrete eseguire le operazioni inverse a quelle elencate qui sopra. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'ideale sarebbe di farvi consigliare da una persona che lavora nel settore e che possibilmente effettua delle riparazioni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere un piatto doccia ad incasso

Sul mercato è presente una vasta gamma di piatti doccia ad incasso, costruiti in vari materiali, i più comuni sono: la resina e l'acrilico. Indipendentemente dal modello, i piatti doccia aggiungono al bagno lusso e stile, aiutando a creare un design...
Arredamento

Come scegliere i faretti led da incasso

I faretti led da incasso sono costituiti da due componenti principali: l'alloggiamento e l'assetto. Mentre la scelta del giusto assetto è in gran parte basata sul vostro gusto personale, scegliere il giusto alloggiamento potrebbe risultare un'operazione...
Arredamento

Come scegliere un lavello ad incasso

La cucina è uno dei locali più frequentati della casa e come tale necessita spesso di lavori di miglioramento, adattamento e riparazione che un buon far da sé non ha difficoltà ad eseguire. I lavelli da cucina, per esempio, sono costituiti da una...
Arredamento

Idee per uno scaffale ad incasso nella parete doccia

Quando si esegue una ristrutturazione nel bagno di casa, la prima cosa da rifare oltre all'impianto idraulico, è sicuramente la doccia. Una doccia grande, spaziosa, minimale, di design, magari copiata da una delle riviste di arredamento più importanti,...
Arredamento

Come scegliere la colonna frigorifero

Il frigorifero rappresenta sicuramente uno degli elettrodomestici più importanti all'interno di una casa. Pertanto la scelta della colonna frigorifero risulta essere davvero fondamentale in quanto devo rispondere a determinati requisiti che variano a...
Arredamento

Come scegliere un maxi frigorifero

Un maxi frigorifero rappresenta senz'altro un acquisto molto utilissimo, specialmente se la famiglia è numerosa. Al giorno d'oggi, esistono in commercio differenti varianti di questi elettrodomestici, ciascuno con delle proprie caratteristiche. La scelta...
Arredamento

Come organizzare il frigorifero

Il compito di una brava casalinga è quello di saper gestisce la propria casa in modo ottimale mettendo tutto al suo giusto posto, tenendo le cose ben sistemate e soprattutto organizzando qualunque cosa con praticità e funzionalità. Quest'ultimo dettaglio...
Arredamento

Come scegliere un frigorifero vintage

L'acquisto e la scelta di un frigorifero usato è un buon modo per dare un tocco di originalità alla cucina e permette anche di risparmiare denaro. Di contro c'è il fatto che, se si vuole scegliere un frigorifero vintage originale, si deve ricorrere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.