Come sostituire il frigorifero da incasso

Tramite: O2O 13/01/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un frigorifero da incasso è generalmente pesante e difficile da spostare. Avere gli strumenti giusti e conoscere la maniera corretta di spostare l'apparecchio può fare la differenza. A parte la necessità di rimuovere le staffe presenti in alcuni modelli, spostare un frigorifero da incasso non è molto diverso dallo spostare altri tipi di refrigeratori. Tuttavia, nel caso l'elettrodomestico sia veramente pesante, lo svolgimento dell'operazione comporterà un po' più di lavoro e preparazione. Utilizzando la giusta tecnica e una buona dose di pratica, il vostro nuovo frigorifero da incasso verrà posizionato senza troppa fatica. Vediamo quindi insieme come sostituire il frigorifero da incasso.

26

Occorrente

  • Pinze
  • Cacciaviti
  • Guanti
  • Il frigorifero nuovo
36

Prendere accuratamente le misure del mobile

Come prima cosa prendete accuratamente le misure del mobile all'interno del quale si trova l'attuale frigo. Quello nuovo deve essere di uguali dimensioni rispetto a quello che intendete sostituire, poiché deve aderire perfettamente al mobile in cui viene incassato. Se le dimensioni sono inferiori non aderirà mai al mobile e quindi tenderà a vibrare emettendo rumori fastidiosi, mentre se il frigorifero è troppo grande non riuscirete a posizionarlo all'interno. Scegliete adesso, in base al rapporto qualità/prezzo, il modello che per esperienza positiva ritenete più adatto alle vostre esigenze, tenendo ovviamente conto dei modelli che rispettano le dimensioni necessarie.

46

Acquistare il nuovo frigo e smontare quello vecchio

Documentatevi prima ed informatevi sui modelli più affidabili scartando quelli più scadenti. L'ideale sarebbe di farvi consigliare da una persona che lavora nel settore e che possibilmente effettua delle riparazioni. I venditori, infatti, tendono sempre a rifilare il primo prodotto che gli torna comodo vendere. Una volta acquistato il nuovo frigo procedete smontando quello vecchio. Innanzitutto svuotatelo e scollegatelo dall'alimentazione: alcuni modelli hanno un interruttore integrato nel termostato che, se portato in posizione 0, permette lo spegnimento del frigo.

Continua la lettura
56

Estrarre gradualmente il frigorifero

Smontate successivamente le staffe che attaccano la porta del frigorifero all'anta del mobile, facendo attenzione a non perdere le viti. Ora dovete togliere tutte le eventuali viti o perni che si possono trovare ai lati o sul retro del frigorifero. Estraete il frigorifero gradualmente, tirandolo fuori di pochi centimetri a lato per volta, fino ad estrarlo del tutto, poi staccate la spina dalla presa di corrente. Per montare il nuovo elettrodomestico dovrete eseguire le operazioni inverse a quelle elencate qui sopra.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'ideale sarebbe di farvi consigliare da una persona che lavora nel settore e che possibilmente effettua delle riparazioni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere la lavastoviglie da incasso

Se in casa decidiamo di costruire una cucina in muratura o in legno su misura, abbiamo la possibilità di scegliere gli elettrodomestici da incasso di diverse tipologie, qualità e marche. Mentre per il piano cottura e per il frigorifero le maggiori aziende...
Arredamento

Come smontare la lavastoviglie

Quando acquistiamo una cucina vogliamo il meglio e desideriamo che ogni singolo elemento che la componga che sia uno sportello, un cassetto e/o un elettrodomestico duri il più a lungo possibile e svolga le sue normali funzioni. Le cucine moderne hanno...
Arredamento

Dove posizionare la colonna forno

Il forno è un congegno, solitamente elettrico, che serve soprattutto per la cottura dei cibi. La sua creazione ed il suo uso si perdono nella notte dei tempi, ma la sua praticità lo rende un oggetto di utilizzo quotidiano. Tutte le "zone-cucina" delle...
Arredamento

Come illuminare un soffitto a volta

I soffitti a volta possono essere una grande risorsa per qualsiasi edificio, poiché danno alle camere un'atmosfera molto più spaziosa ed ariosa. Ma tutto questo spazio extra può anche essere una sfida per quanto riguarda l'illuminazione. Chi sceglie...
Arredamento

Come illuminare un'anticamera

Se la vostra casa dispone di un'ampia anticamera ubicata all'ingresso, è importante illuminarla in modo funzionale specie se non ci sono altre fonti di luce naturali oltre alla porta. In commercio ci sono svariati sistemi di illuminazione ognuno con...
Arredamento

Come illuminare un seminterrato

I seminterrati in genere non godono di una buona illuminazione naturale, poiché le finestre se presenti sono piccole e l'unica fonte di luce può entrare solo dalla porta. La posizione poco felice rende quindi l'ambiente buio ed angusto, per cui è...
Arredamento

Come illuminare un soppalco

Se avete appena costruito o ristrutturato un soppalco ed intendete dotarlo di un'illuminazione efficiente e soprattutto adeguata al soffitto in cartongesso o con travi a vista, potete ottimizzare il risultato seguendo delle specifiche linee guida. In...
Arredamento

Come scegliere l'arredamento a bordo piscina

Se nel vostro giardino avete intenzione di costruire una piscina, è il caso di preoccuparvi anche di come allestirla per renderla maggiormente funzionale e soprattutto più accogliente. Scegliere in questo caso l'arredamento giusto e l'illuminazione...