Come smontare una parete di cartongesso

Tramite: O2O 27/04/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le pareti in cartongesso sono molto comuni nelle case di recente costruzione perché sono più leggere ed è necessario un lavoro minore per installarle. L'unico difetto rispetto alle tradizionali pareti in cemento è che possono degradare a tal punto da essere irreparabili. Un mix di gesso e carta, infatti, può diventare soffice e sabbioso nel tempo, provocando gravi crepe e lo sfaldamento dell'intonaco. La rimozione di una parete di cartongesso può essere un lavoro disordinato, ma ci sono alcuni trucchi semplici per farlo nel modo giusto. Utilizzando gli strumenti e le tecniche necessarie e seguendo alcuni semplici consigli è possibile rendere il tutto più facile, ma soprattutto più sicuro. Vediamo allora come smontare una parete di cartongesso.

26

Occorrente

  • Scala
  • Cacciavite
  • Taglierino
  • Pinza
36

Verificare se i pannelli sono applicati in orizzontale o verticale

Come si sa, i pannelli di cartongesso sono sostenuti da una struttura metallica saldamente fissata sia al pavimento, sia al soffitto tramite dei tasselli di espansione. Occorrerà innanzitutto verificare se i pannelli sono stati applicati in maniera orizzontale o verticale: nel primo caso, è consigliabile iniziare la rimozione partendo dall'alto, per una maggiore comodità ed organizzazione del lavoro; nel secondo caso, invece, si può tranquillamente cominciare da qualsiasi estremità della parete.

46

Rimozione dei pannelli

Per la rimozione dei pannelli, è possibile seguire due procedimenti, in base alle proprie esigenze. Il primo consiste nel tagliare con ciascun singolo pannello con un taglierino, separandolo dalla struttura metallica ed incidendo ad una distanza di circa 5 cm dal perimetro esterno del pannello. Questo metodo è pratico e veloce e soprattutto ridurrà notevolmente la polvere. Il secondo metodo prevede l'individuazione delle viti di ancoraggio di ogni singolo pannello al telaio metallico; dopodiché svitarle con cautela. Anche questo sistema è abbastanza risolutivo, ma presenta dei tempi di realizzazione più lunghi.

Continua la lettura
56

Rimozione del telaio metallico

Una volta smontati i pannelli, proseguire con la rimozione del telaio metallico, lavorando con estrema cautela e scomponendo accuratamente le singole parti. Per la corretta eliminazione dei tasselli ad espansione, è opportuno estrarre il fisher prima di svitare accuratamente il bullone. Se il fisher non viene fuori, inserire il cacciavite nel diametro del tassello e spingere con forza verso l?interno del muro, in modo da nascondere le alette. A questo punto, sarà sufficiente passare dello stucco e rasare accuratamente la parte, per nascondere il foro d?entrata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Come sistema cautelativo, vi consigliamo di indossare una mascherina, per evitare di ingerire eventuale polvere
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come fare una parete in cartongesso

Il cartongesso è un materiale molto utilizzato in edilizia perché economico e resistente nel tempo: come dice la parola stessa, è formato da una parte di gesso, racchiusa tra due fogli di cartone. È un materiale davvero molto versatile e si può usare...
Ristrutturazione

Come isolare un muro interno con una parete in cartongesso

Se avete una parete della casa che intendete isolare sia dal punto di vista termico che acustico, potete usare il cartongesso. Questo materiale è ideale per ottimizzare il risultato perché è ignifugo, si presenta perfettamente levigato e la posa avviene...
Ristrutturazione

Come realizzare una parete in cartongesso

Realizzare una parete in cartongesso è un'operazione non troppo difficile e se ci si applica con attenzione può diventare anche divertente. Generalmente, opere come questa, possono risolvere diversi problemi dei nostri spazi, come ad esempio dividere...
Ristrutturazione

Come pitturare una parete di cartongesso

Se decidiamo di fare dei lavori di ristrutturazione in casa o semplicemente di restauro, possiamo anche pitturare una parete di cartongesso. L'operazione non è complessa, e non bisogna essere nemmeno abili nel settore. In riferimento a ciò, ecco dunque...
Ristrutturazione

Come isolare termicamente una parete in cartongesso

Isolare termicamente una parete di cartongesso non è un’operazione complicata, anche se necessita di particolari competenze.Un ambiente convenientemente isolato si mantiene più caldo in inverno e più fresco in estate, con elevati risparmi energetici....
Ristrutturazione

Come costruire una parete in cartongesso

L' ambiente domestico è il classico esempio di luogo privato dove poter esprimere la propria personalità, definendo in modo pressoché personale la divisione degli spazi interni e il tipo di struttura che dovrà adempiere alla funzione di dimora. A...
Ristrutturazione

Come ristrutturare la casa con il cartongesso

Il cartongesso, è un materialo molto utilizzato in ambito edile. Esso, è costituito da due foglie di cartone spesso in cui all'interno vi è racchiuso uno strato di gesso. Il cartongesso, viene spesso utilizzato nel settore edilizio leggero, per via...
Ristrutturazione

Come chiudere un buco nel cartongesso

Il cartongesso serve per rivestire pareti ma anche per creare delle intercapedini in zone dove necessita un isolamento acustico o termico. In quest’ultimo caso, i pannelli in cartongesso vanno montati su barre di alluminio opportunamente distanziate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.