Come smontare un termosifone dal muro

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sapere come smontare un termosifone dal muro è qualcosa di molto utile da sapere in quanto, potrebbe accadere, di avere la necessità di smontarlo e non sapere come fare. Trattandosi di una cosa molto facile da fare, sarà possibile eseguire lo smontaggio solo, senza l'aiuto di un professionista, risparmiando così tempo e denaro. Lo smontaggio di un termosifone installato in casa può avvenire a causa di un trasloco o per essere sostituito da uno nuovo, qualora difettoso o completamente fuori uso. Il termosifone, con il tempo, è divenuto un vero e proprio elemento di arredo, un pezzo da poter personalizzare ed impreziosire con accessori ecc. Per questo motivo, in caso di trasloco o di guasto, può essere conveniente dal punto di vista economico, smontarlo e riposizionarlo nella nuova abitazione, soprattutto se si tratta di un elemento raffinato o in stile antico. In commercio sono disponibili termosifoni in ghisa o in alluminio analizzato, facili da applicare, da smontare ma soprattutto da gestire e curare. Se siete desiderosi di imparare a cavarvela da soli e a praticare uno smontaggio perfetto, siete nel posto giusto! In questa guida vi verrà illustrato proprio, passo dopo passo, come smontare il vostro termosifone dal muro.

26

Occorrente

  • chiave inglese
  • recipiente di plastica abbastanza capiente
36

Prima di procedere con lo smontaggio sarà opportuno capire bene come il termosifone sia collegato al muro e riconoscerne le condotte. Il fissaggio a parete avviene generalmente tramite staffe metalliche e fisher. Il collegamento alle tubazioni, invece, consiste in un tubo di rame, dentro il quale scorre l'acqua calda riscaldata dal gas, che poi penetra e si irradia nel termosifone.

46

Altra cosa importante da fare prima di iniziare, è quella di chiudere la chiave d'arresto della condotta idrica, spegnere la caldaia a gas e, come ultima cosa da fare, svuotare il termosifone. Per compiere quest'ultimo passaggio, basterà svitare la valvola che si trova sul lato destro del termosifone, permettendo così la fuoriuscita totale dell'acqua presente nei vari elementi che compongono il radiatore. Munitevi anche di un recipiente di plastica abbastanza capiente nel quale svuotare il contenuto del termosifone. Una volta rimossa l'acqua dagli elementi tutto è pronto per procedere con la fase di smontaggio. Quindi bisognerà procedere staccando il tubo di rame, solitamente posizionato alla base del termosifone.

Continua la lettura
56

Terminato questo passaggio, controllate l'eventuale presenza d'acqua residua. Per fare ciò è conveniente azionare la manopola, posta all'incirca accanto a quella che controlla l'alimentazione idrica, che in genere viene utilizzata per lo spurgo periodico del termosifone. Tenete in considerazione che, a questo punto, potrebbe fuoriuscire ancora dell'acqua molto sporca, quindi, come fatto precedentemente, munitevi del solito recipiente per raccoglierla. Finalmente è possibile staccare il termosifone dalla parete, manipolando i dadi di bloccaggio che lo fissano alle staffe. Anche le staffe sono facilmente rimovibili e, considerato il loro costo economico e la difficoltà ad asportarle dalla parete, è conveniente acquistarne direttamente di nuove in occasione di un eventuale successivo montaggio. Ecco, con questi facili veloci passaggi, saprete come smontare il vostro termosifone, senza panico e senza problemi!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Informatevi precedentemente sulle modalità con cui è stato montato il termosifone.
  • Prima di iniziare chiudete la chiave d'arresto della condotta idrica, spegnete la caldaia a gas e svuotate il termosifone.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come smontare una finestra di alluminio

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato al fai da te e alla ristrutturazione della casa, smontare oggetti apparentemente complessi, come ad esempio una finestra di alluminio o un infisso in generale, è in genere un lavoro veloce...
Ristrutturazione

Come smontare i mobili per un trasloco

Il momento in cui dobbiamo effettuare un trasloco, oltre all'imballaggio di piccoli oggetti in scatole di cartone, ci sono alcuni mobili che essendo voluminosi, vanno smontati accuratamente. Tutto ciò comporta un lavoro non indifferente. Le viti andranno...
Ristrutturazione

Come riempire un buco nel muro

La nostra casa rispecchia la nostra vita e le nostre passioni. Ma, basta una crepa, una screpolatura e, a volte, un innocente buco nel muro e sembra subito sciatta e trascurata. Avete mai spostato dei quadri? Il risultato è sconfortante: tanti buchini...
Ristrutturazione

Come costruire un muro portante

Per dare vita ad un edificio, è necessario iniziare dalle fondamenta. Un muro portante è essenzialmente lo 'scheletro' della costruzione. Esso prende infatti la funzione di sorreggerne l'intero peso evitandone il crollo. Su di esso non possono essere...
Ristrutturazione

Come abbattere un muro

I muri vengono classificati in base alla loro natura ed alla loro collocazione. Esistono muri che sono utilizzati per la recinzione esterna delle abitazioni e quelli interni agli edifici. Questi ultimi, a loro volta, si suddividono in muri maestri e...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un muro in sasso

La pietra, come elemento da costruzione, ha tradizioni davvero remote e dona un aspetto solido e duraturo. Per questo uso è il materiale perfetto: risulta dura, compatta e resistente. Al giorno d'oggi la pietra si adopera in blocchi di sassi, che vengono...
Ristrutturazione

Come costruire un muro di legno

Per diversi motivi di utilità ed estetica può capitare di dover modificare l'aspetto esterno della propria abitazione, ad esempio per costruire un portico innalzando una parete oppure per formare un muro in legno più che altro di sostegno per rinforzare...
Ristrutturazione

Come dipingere un muro a pois

Un muro con fantasia a pois è un elemento particolare e simpatico da inserire nelle vostre case. Lo potrete preparare nella camera delle vostre bambine o, perché no, anche in soggiorno, per creare un ambiente colorato e simpatico. Dipingere un muro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.