Come smontare un letto ad acqua

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

All'interno di una casa sono molti gli accessori di arredo che periodicamente occorre cambiare. Ciò si verifica in quanto tali accessori o non incontrano più il gusto dei proprietari, oppure si sono usurati o danneggiati nel corso del tempo. In tutti questi casi diventa fondamentale comprendere come potersi liberare nel modo più semplice di questi oggetti che, molto spesso, sono anche di grandi dimensioni e quindi molto ingombranti. Come nel caso di un letto ad acqua. In questa guida vogliamo illustrarvi come agire per smontare correttamente un letto ad acqua. Vediamo come procedere.

26

Occorrente

  • Materasso ad acqua
36

Staccate il riscaldatore

Come prima cosa staccate il riscaldatore ad acqua dalla presa elettrica spostandolo per non rischiare di inciampare su di esso. Togliete tutta la biancheria del letto. Fate poi arrivare nella stanza una canna da giardino attraverso la finestra o la porta e collegate una estremità ad un rubinetto esterno e l'altra in corrispondenza della valvola di riempimento del materasso ad acqua. In alternativa, eseguite il collegamento con i rubinetti della vasca da bagno. Stappate la valvola del materasso e collegate il tubo flessibile a questa. Se le due circonferenze non dovessero combaciare, aiutatevi con un adattatore di adeguata misura.

46

Fate defluire l'acqua

Aprite lentamente il rubinetto e fate entrare acqua nel materasso per circa venti o trenta secondi. Staccate quindi il tubo e rilasciate l'estremità a terra. L'acqua inizierà così a defluire. Sollevate quindi l'estremità del materasso opposta alla valvola di riempimento, meglio se con l'aiuto di un'altra persona. Se il materasso contiene deflettori interni, manteneteli in sede per evitare che si spostino nel centro senza possibilità poi di recuperarli. A questo punto arrotolate il materasso, procedendo molto lentamente e comprimete nello stesso tempo la quantità di acqua rimanente verso la valvola di riempimento per rimuoverla completamente. E passate infine agli ultimi interventi di rimozione seguendo lo schema che vi illustreremo ora.

Continua la lettura
56

Sollevate il materasso

Fate quindi fuoriuscire anche tutta l'aria rimasta all'interno. Sganciate il tubo e richiudete immediatamente la valvola per creare un leggero vuoto. Sigillate quindi il materasso con delle fascette di plastica per proteggerlo e mantenere intatti i deflettori interni. Vedrete che adesso riuscirete a sollevarlo agevolmente dal telaio del letto. Dopo averlo avvolto in un sacchetto, riponetelo in un luogo non umido e al riparo della luce diretta del sole. Rimuovete il riscaldatore elettrico. Smontate il telaio seguendo le istruzioni del produttore, ricordandovi di archiviare dadi, viti e bulloni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sganciate il tubo e richiudete immediatamente la valvola per creare un leggero vuoto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 consigli per l’acquisto di un materasso gonfiabile

Sa avete spesso ospiti in casa e non avete molti letti in più dove poterli lasciare riposare, una delle soluzioni più comode è sicuramente l'acquisto di un materasso gonfiabile. Questa tipologia di materasso è molto comoda, grazie alla possibilità...
Economia Domestica

5 consigli sulla scelta del materasso in memory

L'acquisto di un materasso è parte fondamentale per il benessere del corpo: viene trascorsa quasi la metà della giornata e quindi deve rispettare le proprie esigenze corporee. Da un buon materasso dipende la distribuzione equa del proprio organismo,...
Economia Domestica

Come sanificare un materasso

L'ambiente è in grado di incidere sul il benessere e sulla salute delle persone per cui è opportuno tenerlo sempre pulito e igienizzato. Questo discorso vale anche per la casa in quanto si passa la maggior parte del tempo all'interno di essa. I mobili...
Pulizia della Casa

Come lavare un materasso ad acqua

Il materasso ad acqua può essere molto utile negli spostamenti in quanto, una volta svuotato, può essere facilmente caricato in macchina per poi essere riempito altrove. Ma non è solo questa la ragione per cui viene scelto, c'è chi lo preferisce ai...
Economia Domestica

5 consigli per l'acquisto di un materasso

L’acquisto di un materasso implica particolari attenzioni e premure. Dovete fare attenzione al prezzo e non farvi convincere da offerte eccessivamente convenienti. Dovete optare per un prodotto di qualità, che duri nel tempo e risulti comodo ed agevole....
Economia Domestica

Come Far Durare A Lungo Il Materasso

Imparare a conservare il nostro materasso nel modo migliore ha una grande importanza, infatti, se esiste un'usura fisiologica, che farà inevitabilmente il suo corso, ne esiste anche un'altra causata dalla nostra disattenzione e poca cura. Sorprende che...
Arredamento

Come scegliere un materasso antidecubito

Le superfici di supporto come materassi speciali, copri-materasso e letti speciali, hanno l'importantissimo compito di sostenere il corpo in maniera corretta. A tal proposito, il materasso antidecubito è un elemento di fondamentale importanza soprattutto...
Pulizia della Casa

Come pulire il materasso

Sul letto trascorriamo circa un terzo della nostra giornata. Per questa ragione è indispensabile pulire e disinfettare accuratamente e con una buona frequenza il nostro materasso, garantendo cosi il massimo dell'igiene e il comfort desiderato. Tuttavia,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.