Come smaltare la vasca da bagno

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La vasca da bagno è un pezzo presente quasi in tutti i bagni, tant'è che ne esistono di diversi materiali e modelli. Tuttavia, anche questo oggetto può usurarsi con il passare del tempo; in particolare, lo smalto che riveste la sua superficie può perdere la sua lucentezza facendo apparire la vasca opaca e sbiadita. Inoltre, in alcuni casi, lo smalto tende ad ingiallirsi rendendo la vasca da bagno ancora più antiestetica. In queste situazioni il primo pensiero è quello di cambiarla, ma la rimozione della vecchia vasca, aggiunta all'acquisto e all'installazione della nuova, è talvolta una spesa proibitiva. In alternativa, la soluzione è ripristinare lo smalto e cavarsela con una spesa irrisoria. Vediamo allora nella seguente guida come smaltare la vasca da bagno.

25

Acquistare l'occorrente

Per mettersi al lavoro e fare una smaltatura della vasca da bagno, bisogna avere a portata di mano tutti gli occorrenti necessari. Per procurarsi la vernice, basta andare da un colorificio e chiedere specificamente di una vernice autolivellante bicomponente. Per il pennello e il rullo, il pennello deve essere di media larghezza e di buona qualità e il rullo deve essere a pelo corto.

35

Pulire e carteggiare la vasca

La prima cosa da fare per rimettere a nuovo la vasca, è la pulizia e la carteggiatura.
La vasca deve essere pulita utilizzando un anticalcare e una spugnetta metallica, poi bisogna ancora risciacquare e pulire la vasca con il detergente. Potete asciugare con un vecchio asciugamano che non utilizzate o un telo da spiaggia. A quel punto, aspettate per qualche minuto che la vasca sia completamente asciutta, poi procedete con la carteggiatura. Quando avrete terminato quest'ultima operazione, dovrete risciacquare per un'ultima volta la vasca e poi eliminare eventuali residui di polvere.

Continua la lettura
45

Procedere alla verniciatura

Dopo aver completato la carteggiatura, l'ultima cosa che ci rimane da fare è la verniciatura. Coprite con dello scotch di carta tutte le parti vicine alla vasca che non devono essere verniciate, in modo da non rischiare di verniciare qualcos'altro. Miscelate i due componenti della vernice in un vecchio barattolo vuoto e mescolate molto bene, dopodiché potete iniziare a verniciare. Verniciate le parti ampie come il fondo vasca con il rullo e, con il pennello, i bordi e le parti dove è richiesta più precisione e uno strumento piccolo. Una volta verniciata, lasciate asciugare per almeno 24 ore la vernice. Una volta asciutta, avrete la vostra vasca pulitissima e lucidissima come se fosse nuova.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come montare una vasca da bagno da incasso

Montare una vasca da bagno è un'operazione che richiede una particolare attenzione, se si decide di compierla fai da te. È bene pertanto sapere come eseguire tale lavoro in modo accurato e sicuro. Nella seguente guida, passo dopo passo, illustreremo...
Ristrutturazione

9 materiali con cui rivestire la vasca da bagno

Come vedremo nel corso di questo tutorial, la vasca da bagno può essere rivestita con una serie di materiali molto eleganti e raffinati, capaci di conferire al bagno un aspetto chic e fuori dal comune. Se pertanto desideri scoprire 9 materiali con cui...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un bagno con vasca idromassaggio

Sono molti i motivi che possono portare a dover ristrutturare un bagno: dalla rottura di un tubo alla voglia di rimodernare l'ambiente. Tutti vorrebbero avere nel proprio bagno una vasca idromassaggio, ma essendo un'invenzione relativamente recente, la...
Ristrutturazione

Come rivestire di mosaico la vasca da bagno

Anche se non siete degli artisti, potete tranquillamente pensare di rivestire di mosaico il vostro bagno ed in particolare la vasca, facendola così diventare una vera e propria opera d'arte. Amici e parenti in visita nella casa, potranno quindi ammirare...
Ristrutturazione

Come rinnovare una vasca da bagno

Quando si acquista una nuova casa da ristrutturare o quando si ha voglia di dare uno stile nuovo a quella vecchia, bisogna rinnovare non solo i mobili o il colore delle pareti, ma spesso anche i sanitari. La vasca da bagno ad esempio, è uno di quegli...
Ristrutturazione

Come rimediare ai piccoli danni arrecati alla vasca da bagno

Con il trascorre degli anni, a causa dell'invecchiamento, lo smalto delle vasche da bagno inizia a diventare particolarmente opaco e perdere la sua brillantezza: inoltre, il calcare si accumula sulla propria superficie e non raramente saltano perfino...
Ristrutturazione

Come montare la vasca da bagno

Prima di iniziare a montare la vasca da bagno nuova, è necessario ricorrere a qualche accorgimento: le pareti e il pavimento devono essere protetti e resi impermeabili. Solitamente in bagno il pavimento è costituito da piastrelle le quali garantiscono...
Ristrutturazione

Come Installare Una Vasca Da Bagno

Quando ci si trasferisce in una nuova casa, o quando si devono eseguire dei piccoli lavori di ristrutturazione, è bene conoscere come eseguirli in maniera accurata e sicura. In questa guida avremo l'opportunità di vedere come installare una vasca da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.