Come smacchiare le lenzuola di lino ingiallite

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nell'arco di una vita accumuleremo tantissimi elementi che costituiscono il cosiddetto "corredo", per cui avremo a disposizione molte lenzuola, tovaglie, copriletti, copripiumini e chi più ne ha più ne metta. Il corredo è fondamentale per poter creare una famiglia e vivere senza dover comprare nuovi asciugamani, tovaglie e tutto quello che riguarda lenzuola e cose del genere. Capita, talvolta, che anche i materiali più pregiati possano in qualche modo presentare delle macchie dovute solitamente al passare degli anni o, più probabilmente, all'uso quotidiano.
In questa guida vogliamo spiegarvi come sarà possibile smacchiare le lenzuola di lino ingiallite. Si sa, il lino è un tessuto estremamente pregiato che non va in nessun modo rovinato o buttato via per niente. Che non vi venga in mente di mettere da parte le lenzuola di lino solo perché presentano qualche macchia! Tramite questa guida, infatti, capirete che è possibile far sparire qualsiasi macchia dal lino in modo pratico e veloce: l'importante è non danneggiare il tessuto.
Non perdiamo altro tempo e cerchiamo di capire insieme tramite tre passi che costituiscono questa guida come poter agire quando andiamo a prendere delle lenzuola dal baule e lo ritroviamo ingiallito.

25

Lasciarle pulire con il bicarbonato

La prima cosa che vi consigliamo di fare per auspicare a un risultato ottimale con il lino è immergere le lenzuola in una bacinella che contiene soltanto acqua, bicarbonato e del sale grosso. Per quanto riguarda le quantità di sale, pensate a circa due o tre cucchiai; il bicarbonato invece deve essere proporzionale ai litri d'acqua che state aggiungendo, dunque fate due conti e cercate di mettere la metà di bicarbonato rispetto all'acqua aggiunta.

35

Lasciarle in ammollo nell'aceto

Ricordatevi che le lenzuola dovranno rimanere in ammollo per almeno un bel po' di tempo, specialmente se il metodo che volete utilizzare è alternativo rispetto a quello sopra proposto. Un'altra tecnica, tramandata dalle nostre nonne, prevede l'utilizzo di una bacinella contenente l'aceto bianco - mezzo bicchiere andrà benissimo - insieme al sale grosso - due cucchiai - e diversi litri di acqua.

Continua la lettura
45

Far bollire le lenzuola

Le lenzuola sono molto grandi e difficili da far entrare in pentola ma se avete pentole da ristorante, o conoscete qualcuno che può prestarvele, mettetele dentro una di queste appena citate e fatele bollire per almeno venticinque minuti in acqua leggermente salata e con l'aggiunta di un limone intero spremuto, senza la buccia. Vedrete che seguendo tutte queste tecniche, otterrete un lino pulito e come nuovo.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare le lenzuola di lino nuove

Le lenzuola di lino posseggono delle caratteristiche che le differenziano nettamente da tutti gli altri tessuti: sono resistenti e durature nel tempo, non si deteriorano facilmente e trattengono bene sporco e odori. Un piccolo problema, tuttavia, può...
Pulizia della Casa

Come smacchiare i tessuti di lino

Il lino è un tessuto di origine naturale, si ricava infatti dalla corteccia della pianta del lino e si tratta di un prodotto molto apprezzato, che viene utilizzato per biancheria e capi di abbigliamento di qualità. È una fibra piuttosto resistente,...
Pulizia della Casa

Come sbiancare le lenzuola

Le lenzuola sono un accessorio che non può mancare in un corredo da sposa: lenzuola di lino e di cotone riempiono i bauli ed i cassetti del comò, fino all'avvicinarsi della fatidica data del matrimonio. Con grande sorpresa, però, ci accorgiamo che...
Pulizia della Casa

Come sbiancare le federe ingiallite

Siamo ben pronti ad offrire ai nostri lettori una guida, pratica e veloce, tramite cui poter imparare come e cosa fare per sbiancare, nel modo corretto, le federe che si sono ingiallite. Capita a tutti di avere delle federe, magari di colore bianco, che...
Pulizia della Casa

Come pulire le tende ingiallite dal tempo

La primavera è arrivata e, come ogni cambio stagione, bisogna iniziare a pensare a pulire bene la casa. Le vostre tende bianche con il passare del tempo, a causa di polvere, umidità, smog e quant'altro si sono ingiallite? Questo soprattutto se avete...
Pulizia della Casa

Come Smacchiare Con La Candeggina

Il buon risultato della smacchiatura dipende spesso dalla rapidità con cui si procede ad eliminare le macchie: infatti, una macchia vecchia diventa molto più difficile da togliere. In questa guida ci occupiamo quindi, di come smacchiare con la candeggina,...
Pulizia della Casa

Come smacchiare i tessuti

Il bucato è un'incombenza diffusa e anche la persona più attenta sulla faccia della terra ha dovuto affrontare il dilemma delle macchie: come smacchiare i nostri tessuti sporchi di olio, caffè o cioccolato?Niente paura: bastano piccoli accorgimenti,...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di sudore dal lino

Molto spesso capita che su della stoffa pregiata come ad esempio il lino, si creano delle macchie che poi è difficile rimuovere. Il sudore è senza alcun dubbio il nemico numero uno di lenzuola e camicie, per cui bisogna trovare la soluzione migliore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.