Come smacchiare il divano

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato di voler pulire le varie superfici di cui sono composti gli arredi presenti nella nostra abitazione ma, sopratutto se non abbiamo molta esperienza con le pulizie, di non sapere quali prodotti utilizzare per eliminare correttamente i vari tipi di macchie evitando di danneggiare le superfici. Su internet troveremo moltissime guide che, in base al tipo di arredo che abbiamo intenzione di pulire, ci mostreranno tutte le procedure che dovremo utilizzare per ottenere dei risultati sempre perfetti. In questo modo potremo imparare piano piano tutte le tecniche per effettuare delle pulizie in maniera sempre perfetta. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a smacchiare correttamente il divano.

26

Occorrente

  • Seguire i consigli riportati nella guida
36

Macchie di liquidi alcolici

Partiamo dalle macchie di liquidi alcolici come ad esempio il vino. In questi casi dovremo preventivamente trattare la macchia tamponandola con uno straccio, in modo da eliminare il liquido in eccesso. Successivamente dovremo passarci sopra una spugna imbevuta d'acqua e sapone neutro se il materiale del divano è in pelle. Qualora l'oggetto in questione fosse di stoffa è consigliato l'uso del mix tra succo di limone e sale, mentre è gradito l'uso dell'ammoniaca ed un tampone d'acqua se il materiale dovesse essere la lana.

46

Macchie di unto e d'inchiostro

Se invece le macchie fossero di unto, per quanto riguarda il divano fatto di stoffa si userà il talco agendo con una pressione delicata e lasciando il tutto per qualche ora per poi rimuoverlo con una spazzola morbida. Se invece il divano è di pelle è dovremo usare una spugna d'acqua con sapone neutro ma con l'aggiunta di un po' di ammoniaca, è consigliato però non eccedere con la strofinare. Avendo in casa poi dei bambini piccoli, le macchie frequenti possono essere quelle d'inchiostro, causato dai pennarelli. Nel caso del divano di pelle, va usato il latte, mentre sulla stoffa si bagnerà un panno di acqua e ammoniaca, dando sembra la giusta pressione allo strofinare. Se invece il divano è di materiale scamosciato, si usa una lametta ma in una maniera molto delicata.

Continua la lettura
56

Macchie di succo di frutta, ruggine, sangue e trucchi

Altro danno che si può arrecare al divano è la macchia da succhi di frutta. Tuttavia questa è facilmente risolvibile utilizzando dell'acqua calda e aceto bianco dopo aver visionato l'assorbimento della macchia stessa. Ma nel caso il materiale sia delicato, tipo alcantara o pelle, meglio attenersi all'uso dell'acqua tiepida per evitare danni permanenti al divano. Macchie di ruggine, sangue o trucchi vengono rimossi anche loro dalla'acqua calda che non fa allargare la suddetta macchia, mentre usando l'alcool si eliminano traccie di fondotinta e rossetti vari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come smacchiare i tessuti delicati

Le macchie sono una minaccia terribile per i nostri capi, specialmente se nuovi di zecca oppure appena indossati per un'occasione importante. Quelli più a rischio sono i delicati: seta, pizzo, organza, chiffon, bisso e batista di lino. Questi ultimi...
Economia Domestica

Come disfarsi di un vecchio divano

Quando si vuol dare un tocco nuovo alla propria casa e si decide di fare dei ritocchi o di cambiare mobili, succede che bisogna disfarsi di alcuni mobili ormai vecchi o poco idonei al nuovo stile che si vuole adottare. Spesso però, si tratta di mobili...
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del divano damascato

In questa lista andrete a vedere ben 5 consigli utili per la manutenzione del divano damascato. Il divano damascato, infatti, vanta di apparire molto raffinato. Si tratta di uno dei più eleganti da trovare in salotti di classe. Ma è importante anche...
Economia Domestica

Divano in similpelle: consigli di manutenzione

I divani in similpelle o ecopelle, come si vogliano chiamare, sono ormai diventati un vero e proprio cult. Si tratta di una ottima soluzione per andare incontro agli animalisti e, nello stesso tempo, per arredare la propria casa con gusto e con estrema...
Economia Domestica

Come proteggere un divano in pelle dalle screpolature

L'acquisto di un divano in pelle è un passo importante. Si tratta, molto spesso, di prodotti altamente costosi, che necessitano di una manutenzione continua per evitare screpolature ed ulteriori segni d'usura. Nello specifico, la pelle si costituisce...
Economia Domestica

Divano in camoscio: consigli per la manutenzione

Acquistare un divano in pelle, è una scelta all'insegna dello stile, del comfort e dell'eleganza. Si tratta di un elemento d'arredo di valore, ma non per questo inaccessibile. Inoltre, il suo essere senza tempo, lo rende adatto sia ad ambienti classici,...
Economia Domestica

Come smacchiare borse e scarpe

Se in casa avete delle scarpe e borse che ormai non utilizzate più come prima per via di alcune macchie sulle superficie, niente paura! Infatti, nella presente guida, vi illustrerò come smacchiare, con molta facilità, borse e scarpe di tutti i tipi,...
Economia Domestica

Divano in alcantara: consigli di manutenzione

L'alcantara è un tipo di tessuto molto elegante che al tempo stesso unisce o/qualita/">qualità, morbidezza e ricchezza di colore. L'alcantara è, inoltre, particolarmente resistente alle macchie e può essere utilizzato in modi innovativi e prestigiosi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.