Come smacchiare il bucato

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Sul mercato è ormai presente un'infinità di detersivi per la pulizia del bucato, la scelta è cosi vasta che ci si trova spesso in difficoltà nello scegliere il prodotto adatto alle proprie esigente. Ciononostante esistono tuttora delle tecniche naturali che si prestano utili ed efficaci tanto quanto i migliori prodotti del supermercato. Semplici trucchi e classici metodi della nonna consentiranno una pulizia ottimale del bucato agendo in maniera specifica e mirata.
Vediamo dunque, con questa guida, come smacchiare il bucato.

26

Occorrente

  • Bicarbonato di sodio
  • Succo di limone
  • Amido di Mais
  • Aceto
  • Acqua gasata
36

Per smacchiare il bucato, di qualunque entità siano le macchie questa vanno tempestivamente tamponate. Dovete agire rapidamente perché tendono a legarsi con il tessuto e a penetrare in profondità; così facendo rischierete di dover strofinare troppo e rovinare il tessuto o, nella peggiore delle ipotesi, non riuscirete ad eliminare del tutto la macchia. Ricordatevi sempre di agire in fretta sul bucato per evitare che lo sporco si fissi sul tessuto.

46

Se si tratta di una macchia di sugo o comunque un liquido che improvvisamente viene a contatto con il vostro indumento, con della carta assorbente o una spugna fate assorbire il liquido tamponando sulla macchia. Versate dell’acqua frizzante sopra e con dei movimenti delicati e rotatori strofinate fino a quando la macchia non desisterà dal tessuto. Sciacquate con acqua corrente e, se necessario, ripetete la procedura. Sulle macchi più difficili e ostinate, lasciate agire una poltiglia di bicarbonato di sodio per 2-3 ore e poi risciacquare abbondantemente. Anche il succo di limone e l’aceto hanno un forte potere sgrassante sulle macchie persistenti. È sufficiente lasciarli agire per un’ora e risciacquare con acqua tiepida.

Continua la lettura
56

Le macchie di sangue, invece, possono essere rimosse applicando una “crema” composta da acqua fredda, amido di mais e un pizzico di sale. Il tutto va lasciato agire 20 minuti, per poi risciacquare abbondantemente. Alcune macchie, come quelle dell’uovo, possono essere trattate con ottimi risultati con acqua fredda e acqua ossigenata, strofinando delicatamente, rispettando sempre il tipo di tessuto che state pulendo. Fate attenzione, quasi tutti i tessuti possono essere trattati con prodotti naturali, ma ci sono delle eccezioni che è bene teniate a mente: lana e seta sono molto delicati, se dovete agire tempestivamente fate una prova su una piccola parte del tessuto interna per vedere la reazione e solo poi procedete all'eventuale pulizia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Trucchi per candeggiare il bucato

Capita spesso dover smacchiare il bucato, in particolarmente modo i capi bianchi. Questi di solito vengono trattati con candeggina e smacchianti. Ma molti non sanno che la candeggina elimina solo le macchie ossidabili. Ossia macchie di caffè, vino,...
Pulizia della Casa

Come smacchiare le tutine dei neonati

C'è poco da fare, i bambini si sporcano in continuazione e le mamme devono sempre stare attenti nel lavare per bene i loro indumenti. Per non parlare dei neonati che tendono sempre a sbrodolare ogni cosa. Quindi le mamme si trovano costrette a pulire...
Pulizia della Casa

Come Pulire i capi di abbigliamento con prodotti naturali

Nei prodotti che utilizziamo per fare il bucato e smacchiare i nostri indumenti, si annidano diverse componenti chimiche, potenzialmente dannose per la nostra salute, e in questo periodo di crisi economica, molto difficile per molti genitori con due o...
Pulizia della Casa

Come smacchiare i tessuti

Il bucato è un'incombenza diffusa e anche la persona più attenta sulla faccia della terra ha dovuto affrontare il dilemma delle macchie: come smacchiare i nostri tessuti sporchi di olio, caffè o cioccolato?Niente paura: bastano piccoli accorgimenti,...
Pulizia della Casa

Come Smacchiare Con La Candeggina

Il buon risultato della smacchiatura dipende spesso dalla rapidità con cui si procede ad eliminare le macchie: infatti, una macchia vecchia diventa molto più difficile da togliere. In questa guida ci occupiamo quindi, di come smacchiare con la candeggina,...
Economia Domestica

5 trucchi per smacchiare i vestiti bianchi

Se avete dei vestiti bianchi di cotone o anche di lana ed intendete smacchiarli, non è necessario acquistare dei prodotti chimici specifici bensì potete utilizzare quelli che avete in casa, miscelandoli con alcune sostanze come ad esempio sale, limone,...
Pulizia della Casa

Come smacchiare i ricami

Ci sono materiali che possono sembrare particolarmente ostici da pulire in caso di macchie. Pizzi e ricami soprattutto, per via della delicatezza del tessuto e per il fatto che presentano trame con vari intrecci, possono apparire impossibili da pulire...
Pulizia della Casa

Come levare le macchie di sudore dai vestiti

Un problema che assale molte donne alle prese con il bucato, è sicuramente quello rappresentato dal rimuovere tutte le indesiderate macchie di sudore presenti nei vestiti. Questo problema è particolarmente accentuato durante il periodo estivo, proprio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.